Guide

Trading Dash: Comprare e Vendere Dash Coin

Oggi parleremo di come funziona nel dettaglio il Trading Dash, cercando prima di tutto di capire approfonditamente come funziona il mondo del Dash.

Il Dash  è una criptovaluta di tipo open source peer-to-peer che è incentrata all’interno del settore dei pagamenti. Dash dunque è in grado di offrire una forma di denaro che è portatile, economica, divisibile e sopratutto veloce. Dash inoltre può essere speso in modalità estremamente sicura sia online che personalmente, con commissioni di transazione minime. Il Dash Coin è basato in parte sul progetto Bitcoin e mira ad essere il sistema di pagamenti più user-friendly e scalabile al mondo. Il trading con questa criptovaluta viene offerto in esclusiva grazie alla piattaforma di trading eToro.

Oltre al set di funzionalità di Bitcoin, Dash offre attualmente transazioni istantanee (InstantSend), transazioni private (PrivateSend) e gestisce un modello autonomo e autofinanziato che consente alla rete di Dash di pagare individui e aziende, aggiungendo dunque un valore aggiunto al network. Questo sistema decentralizzato di governance e budgeting lo rende una delle prime organizzazioni autonome decentralizzate (DAO) di sempre.

Se è la prima volta che scoprite il mondo delle criptovalute, uno dei fattori più importanti da comprendere è che le transazioni avvengono direttamente tra due parti senza alcuna autorità centrale, in modo da facilitare nel migliore dei modi la transazione.

Utilizzare una criptovaluta come il Dash non significa però che si è esenti dalle possibili truffe, ma si è invece i principali responsabili della propria sicurezza finanziaria: infatti, non esiste una banca o una società di carte di credito che consenta di annullare una transazione in caso di furto o smarrimento dei fondi. Questo significa che per certi versi, il Dash è molto simile al denaro oppure all’oro, ma la criptovaluta può essere spesa a livello locale e internazionale con la medesima facilità, se sei sicuro che stai inviando fondi nel posto giusto.

Dash e Bitcoin: qual’è il migliore?

Il Dash ha iniziato il suo percorso nel mondo delle criptovalute nel 2014, quando divenne la sesta più grande criptovaluta al mondo per capitalizzazione di mercato, dietro al Bitcoin, Ethereum, Bitcoin Cash, IOTA e il Ripple.

Ma come questa criptovaluta differisce dal Bitcoin, quali sono i vantaggi principali? Vediamoli insieme. Il Dash è simile al Bitcoin sotto diversi aspetti. È possibile utilizzare la criptovaluta del Dash per effettuare acquisti online oppure per utilizzarlo come investimento.

Il Dash può anche essere utilizzato per risolvere problemi che adesso affronta il Bitcoin. La velocità è proprio uno di questi. Le transazioni del Dash vengono confermate in soltanto quattro secondi, mentre inviare i Bitcoin verso qualcuno potrebbe richiedere circa 10 minuti o più.

Anche il discorso delle commissioni è alquanto importante. Solitamente una commissione del Bitcoin è intorno ai 6 dollari, rispetto ai 40 centesimi circa che è necessario sborsare per inviare il Dash a qualcuno. Tuttavia queste commissioni sono destinate ad incrementare una volta che le persone inizieranno ad iniziare la criptovaluta.

Quindi il Dash è più veloce ed economico rispetto al Bitcoin.

Come investire su Dash

La criptovaluta del Dash può rappresenta un’opportunità d’investimento estremamente profittevole ma è necessario tenere in conto alcuni fattori prima di registrarsi su una piattaforma qualsiasi.

Uno dei più grandi rischi legati all’investimento su DASH è dovuto agli Exchange (come Coinbase e Binance): purtroppo la gran parte degli Exchange sono delle piattaforme inaffidabile e nella stragrande maggioranza dei casi nascondono anche delle vere e proprie truffe.

Più volte in passato abbiamo trovato degli exchange di criptomonete che hanno chiuso all’improvviso, facendo sparire tutte le criptovalute degli utenti. Un altro grave problema degli exchange di criptomonete è rappresentato anche dai costi di trading, che sono molto elevati.

Ammesso di trovare un exchange affidabile e che non abbia alte commissioni, conviene investire in DASH comprando la criptovaluta? Purtroppo no. Se si investe in DASH acquistando la criptovaluta, si guadagna solo ed esclusivamente se la sua quotazione aumenta. Inoltre, i profitti sono sempre virtuali, diventano reali soltanto nel momento in cui si vende.

Esiste un modo molto più conveniente e opportuno per operare sulla criptovaluta DASH: utilizzare i CFD (contratto per differenza) uno strumento finanziario moderno e facile da utilizzare. Il Contratto per Differenza sul DASH ha come valore una replica esatta del prezzo del DASH. Attraverso un CFD è possibile investire al rialzo (cioè sul fatto che il valore del DASH si sposterà al rialzo) oppure al ribasso (cioè sul fatto che il valore del DASH si sposterà al ribasso).

I guadagni che è possibile ottenere sono proporzionali alla differenza di prezzo tra apertura e chiusura dell’operazione (ecco perché si parla di contratti per differenza) ma possono essere moltiplicati utilizzando un effetto leva.

Il vantaggio dei CFD è che sono dei contratti finanziari autorizzati e regolamentati. Ciò significa che le autorità (la CONSOB per l’Italia) vigilano in modo accurato per evitare truffe e raggiri.

Inoltre, utilizzare i CFD è estremamente semplice: basta aprire un conto su di una piattaforma autorizzata. Di solito le interfacce di queste piattaforme sono estremamente semplici da usare, anche per chi non ha alcun tipo di esperienza.

Trading Dash: investire nel Dash

Investire nel Dash quindi significa investire in una criptovaluta che si propone come una soluzione altamente diversificata rispetto alle altre.

Un’altro dei benefici di questa criptovaluta è l’anonimato: nonostante gran parte delle transazioni siano pubbliche, non è necessario condividere le proprie info personali cone il nome e l’indirizzo. Tuttavia, questo può anche essere un punto a sfavore per la criptovaluta in questione.

Sia il Dash, Bitcoin e le altre criptovalute che forniscono l’anonimato, sono state utilizzate e vengono tutt’ora utilizzate dalle organizzazioni criminali a causa del fatto che non possono essere tracciate. Alcuni affermano che la popolarità del DASH sia infatti da attribuire proprio a questo.

Il trading con il DASH può essere fatto attraverso piattaforme di trading online regolamentate, che permettono di investire sia al rialzo che al ribasso in una varietà incredibile di criptovalute, tutte diverse tra di loro.

eToro

La piattaforma di eToro risulta essere una delle migliori soluzione per investire all’interno dei mercati finanziari delle criptovalute, ed anche del Dash.

Quella che è possibile vedere sopra, è la pagina ufficiale di eToro per la criptovaluta del Dash. Come è possibile vedere, in alto a destra è presente il bottone “Investi” che consente di comprare subito la criptovaluta in tempo reale. eToro mette a disposizione anche la possibilità di investire al ribasso all’interno del mercato di qualsiasi criptovalute.

Iniziare con eToro è estremamente semplice. Segui i nostri passaggi per iniziare ad investire nel mercato delle criptovalute.

1.

Trading Dash su eToro Trading Dash su eToro[/caption]

Come è possibile notare, all’interno della piattaforma di eToro è possibile trovare una vasta serie di criptovalute tra cui:

È possibile investire al rialzo semplicemente cliccando su ACQUISTA, oppure al ribasso cliccando su VENDI. Non sono presenti commissioni di alcun tipo e possiamo garantire che la piattaforma di eToro è totalmente sicura e regolamentata dalla CySEC:

eToro Piattaforma Regolamentata CySEC

eToro Piattaforma Regolamentata CySEC

Dash Criptovaluta Prezzo Quotazione

L’andamento del Dash ha raggiunto i suoi massimi storici a fine 2017 (come gran parte delle altre criptovalute). Il 2018 è iniziato con un andamento ribassista, che ha portato la criptovaluta a fermarsi sul supporto del 400 dollari, per poi procedere lateralmente.

Se sei interessato al trading con altre criptovalute, ecco le nostre mini-guide:

Previsioni sul Dash

In questa sezione ci occuperemo di analizzare le prospettive sull’andamento futuro di questa criptovaluta. In questo momento è un compito molto arduo effettuare delle previsioni precise su questo token. Come prima cosa, possiamo visualizzare il grafico per capire l’andamento del prezzo di questa criptovaluta.

Dash Andamento Quotazione 2020

Dash Andamento Quotazione 2020

Il prezzo di questa criptovaluta è letteralmente schizzato nel 2017, dopo un triennio di basso profilo. Da una quotazione di pochi centesimi, il suo prezzo è aumentato fino a toccare $1.500 di valutazione. Un record! Purtroppo, a causa anche del calo delle criptovalute, DASH ha avuto un grande ribasso di prezzo e oggi su trova stabilmente quotato sotto gli 80 $.

Quali sono le previsioni per DASH? A breve termine gli analisti si aspettano un ribasso nella zona $100.

Trading Dash

Domande frequenti

Fare trading Dash è conveniente oggi?

Dopo un periodo negativo, la criptovaluta DASH sembra essere tornato sui livelli pre-crisi e le previsioni sul Token sono rialziste.

Quali sono le previsioni su DASH?

Gli analisti prevedono un ritorno nella zona di $100 sul breve termine (entro fine 2020). I massimi storici di $1.500 sono tutt’oggi un miraggio.

Dove fare trading su DASH?

Sicuramente sui migliori Broker per criptovalute regolamentati dalla Consob come eToro. In un settore volatile come questo è opportuno quantomeno affidarsi ad operatori professionali ed affidabili.

Esiste il CFD di DASH?

Si, anche questa criptovaluta può essere negoziata con i contratti CFD, quindi senza commissioni fisse.

Il nostro punteggio
Clicca per dare un punteggio!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Andrea Lagni

Giornalista pubblicista dal 2016. Laureato in Informatica. Appassionato di Criptovalute dal 2015.

Lascia un Commento