Guide

Come Investire in Ethereum: Guida

Ethereum è la seconda criptovaluta per importanza, subito dopo il Bitcoin. Investire in Ethereum è una scelta che può garantire risultati molto positivi, ma tutto dipende dagli strumenti che si usano.

Scegliere gli strumenti sbagliati per investire in Ethereum potrebbe portare a perdite finanziarie, anche pesanti. Come Investire in Ethereum senza sorprese?

In questa mini-guida ci occuperemo di spiegare ai nostri lettori quali sono i migliori metodi, le migliori piattaforme per investire in Ethereum.

Analizzeremo inoltre anche uno dei migliori al momento: la piattaforma di eToro. Grazie a questa soluzione regolamentata in Europa, è possibile investire in Ethereum (ETH) con bassissime commissioni e con la possibilità di utilizzare gratuitamente utili strumenti d’investimento.

Clicca qua per aprire oggi un conto gratuito su eToro.

👍 Come investire in Ethereum? Segui la nostra guida
👌 Affidabilità ⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️
💰 Negozia anche al ribasso Scopri la vendita allo scoperto
💻 Settore di interesse Criptovalute
🥇Migliori piattaforme criptovalute XTB
😢 Esistono truffe: Si, molte. Segui solo siti affidabili.

Come investire in Ethereum

Qual è il modo giusto per investire in Ethereum? Molti, soprattutto tra coloro che non si sono mai occupati di investimenti, pensano che per investire in Ethereum bisogna comprare Ethereum. E’ un pensiero piuttosto ingenuo, frutto dell’ignoranza, che può portare a perdite consistenti e, ancora peggio, può far cadere in pericolose truffe.

Il modo migliore per investire in Ethereum non è comprare Ethereum, ma utilizzare i contratti per differenza. Questi contratti finanziari (abbreviati con CFD) consentono di ottenere risultati in base alla differenza di prezzo di un asset finanziario, sia in positivo che in negativo. Può sembrare difficile ma non lo è per niente: facciamo l’esempio di un CFD su Ethereum.

Il CFD su Ethereum replica il prezzo di Ethereum ma non è Ethereum: si può decidere di speculare al rialzo se si pensa che il valore di Ethereum è destinato ad aumentare, al ribasso se invece si pensa che il prezzo di Ethereum scenderà. Se la previsione è corretta, si ottiene un risultato che è proporzionale alla variazione di prezzo. Il risultato può essere moltiplicato applicando una leva finanziaria.

Se si compra Ethereum, invece, si ottiene un risultato quando il valore sale ma si perdono soldi quando scende.

I CFD presentano anche un altro, immenso, vantaggio rispetto all’acquisto diretto di Ethereum. Le piattaforme di trading per CFD sono autorizzate e regolamentate, quindi sotto il controllo costante delle autorità, in Italia è la CONSOB ad esempio a vigilare sulle piattaforme di trading CFD. E’ impossibile subire truffe operando con queste piattaforme. Comprare Ethereum, oltre a essere complicato, è anche estremamente rischioso perché si potrebbe facilmente venire truffati.

Ricapitolando, quindi, il modo migliore per investire in Ethereum è scegliere i CFD perché:

  • I CFD sono sicuri e garantiti;
  • Con i CFD è possibile ottenere un risultato sia quando il prezzo di Ethereum sale, sia quando scende;
  • I CFD sono assolutamente facili da capire e utilizzare, anche per i non esperti;
  • Con i CFD è possibile utilizzare la leva finanziaria per moltiplicare i guadagni;

Migliori piattaforme CFD per Ethereum

Non tutte le piattaforme CFD sono uguali e non tutte mettono a disposizione il CFD sull’Ethereum. Tra le migliori piattaforme CFD adatte per investire su Ethereum possiamo citare le seguenti:

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 50€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • REGISTRATI
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: xtb
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Azione Gratuita
  • Corso Gratis
  • REGISTRATI
    1star 1star 1star 1star 1star

    Queste piattaforme CFD sono regolarmente autorizzate dalla CONSOB (Authority di controllo del mercato mobiliare italiano) e regolamentate CySEC (l’ente di vigilanza di Cipro). Ciò significa che sono in grado di garantire il massimo della sicurezza e dell’affidabilità. Inoltre si tratta di piattaforme che sono tutte con basse commissioni, con le quali è possibile quindi investire senza costi aggiuntivi su Ether.

    Investire in Ethereum con eToro

    eToro è una piattaforma di trading online che offre la possibilità di investire in una vasta gamma di asset tra cui azioni, materie prime, valute e criptovalute. eToro è considerato una delle migliori piattaforme per investire in criptovalute, tra cui Ethereum (ETH).

    eToro offre la possibilità di investire in criptovalute in modo semplice e intuitivo, anche per gli utenti meno esperti. La piattaforma dispone di un’interfaccia user-friendly e offre diverse funzionalità per aiutare gli utenti a prendere decisioni informate, come ad esempio la possibilità di seguire i portafogli e le performance dei traders più esperti.

    eToro offre anche la possibilità di investire in criptovalute senza dover effettuare il download di un portafoglio digitale o di dover gestire le chiavi private. Inoltre, eToro offre la possibilità di investire in criptovalute attraverso il CopyTrading, in cui gli utenti possono copiare le operazioni dei traders più esperti e beneficiare della loro esperienza.

    In generale, eToro è considerato una piattaforma affidabile e sicura per investire in criptovalute come Ethereum, offrendo funzionalità avanzate e un’interfaccia user-friendly per aiutare gli utenti a prendere decisioni informate.

    Clicca qua per aprire un conto gratuito su eToro ed investire in Ethereum.

    Investire in Ethereum con XTB

    La piattaforma di trading XTB, rappresenta oggi una delle soluzioni in assoluto più complete, affidabili e convenienti per investire nella criptovaluta Ether (Ethereum).

    XTB oltre a risultare come una delle soluzioni più semplici in assoluto per fare trading Ethereum, è oggi famosa per essere una piattaforma che da sempre è impegnata nella formazione. I corsi di trading, la demo e moltissime altre funzionalità incluse gratuitamente nel broker, permettono ai trader di partire da zero e di iniziare a marginare concretamente.

    XTB è una società regolamentata da parte della CySEC in europa e registrata nell’albo delle piattaforme registrate ed autorizzate a fornire i suoi servizi nel territorio italiano dalla CONSOB.

    Con XTB è possibile investire sui mercati delle criptovalute sia attraverso la piattaforma di trading desktop che dalle app per iOS, Android e tablet. È disponibile sia la piattaforma di trading reale oppure la demo, dove è possibile iniziare a conoscere i meccanismi dei mercati finanziari.

    Il conto di trading virtuale fornito da XTB è al 100% gratuito. Per iniziare ad investire concretamente, il conto reale è disponibile con un deposito minimo di 250 euro.

    I vantaggi con questa piattaforma non finiscono qui. Con questo broker sono disponibili numerosi altri servizi, che consentono di imparare le basi del trading online, gratuitamente.

    Tra i più importanti segnaliamo l’ebook sul trading online (clicca qua per ottenerlo). Si tratta di un corso di formazione che consente di capire nel dettaglio come funzionano i mercati finanziari e come è possibile ottenere risultati concreti facendo trading.

    Il corso è concentrato sulla pratica e non si dilunga utilizzando termini tecnici. Va dritto al punto spiegando quello che serve per iniziare ad investire sui mercati delle criptovalute, azioni, divise, materie prime e molto altro ancora.

    Puoi fare il download dell'ebook di XTB direttamente cliccando qui (non è necessario essere clienti del broker per ottenere la guida).

    Se invece vuoi investire in Ethereum a basse commissioni, al rialzo oppure al ribasso puoi iniziare con XTB facendo semplicemente click qui.

    Come acquistare Ethereum

    Investire in Ethereum

    Investire in Ethereum

    Comprare Ethereum non conviene se si punta a investire su Ethereum, cioè a ottenere il risultato più elevato possibile, nel minimo tempo e con rischi estremamente contenuti. Se invece si vuole acquistare Ethereum per altri motivi diversi dall’investimento, è possibile farlo su tutti i principali Exchange di criptovalute, visto che ormai Ethereum è la seconda criptovaluta per capitalizzazione.

    Attenzione però: la storia ci insegna che la maggior parte degli Exchange non funzionano in eterno. Dopo un periodo di qualche anno in cui sembrano funzionare perfettamente, chiudono improvvisamente, facendo sparire tutto il denaro degli investitori e le criptovalute depositate all’interno dell’Exchange.

    Comprare Ethereum con questi exchange non è quindi una buona idea e, se proprio si decide di farlo, bisogna agire con estrema prudenza: i rischi sono veramente molto elevati.

    Diverso il discorso per le piattaforme di trading CFD come XTB. Come abbiamo visto, soluzioni come queste sono invece totalmente autorizzate e regolamentate dagli enti europei e rispettano appieno le normative MiFID per la protezione degli investitori.

    Strategie di investimento a lungo termine per Ethereum

    Quando si tratta di investire in Ethereum, è importante considerare anche strategie a lungo termine. Qui di seguito sono riportate alcune strategie che potresti prendere in considerazione per un investimento a lungo termine in Ethereum:

    1. Diversificazione del portafoglio: Una strategia comune è quella di diversificare il proprio portafoglio di investimenti includendo Ethereum insieme ad altre criptovalute e asset tradizionali. Questo può aiutare a mitigare il rischio e massimizzare le opportunità di guadagno.

    2. HODL (Hold On for Dear Life): L’HODL è una strategia di investimento a lungo termine in cui gli investitori mantengono le proprie criptovalute per un periodo prolungato, indipendentemente dalle fluttuazioni di prezzo a breve termine. L’obiettivo è beneficiare delle potenziali crescite significative di Ethereum nel corso degli anni.

    3. Accumulo costante: Una strategia di accumulo costante consiste nell’acquistare Ethereum in modo regolare e costante nel corso del tempo, indipendentemente dal prezzo corrente. Questa strategia sfrutta il concetto di media dei costi nel tempo, consentendo agli investitori di ottenere un prezzo medio ponderato nel tempo.

    4. Investimento programmato: Puoi pianificare un investimento periodico fisso in Ethereum, ad esempio mensile o trimestrale. Questo ti permette di investire in modo costante nel corso del tempo, senza dover prendere decisioni basate sul momento o sulle fluttuazioni di prezzo a breve termine.

    5. Monitoraggio delle notizie e degli sviluppi: Rimani aggiornato sulle notizie e sugli sviluppi relativi a Ethereum, come gli aggiornamenti tecnici, le partnership e le adozioni da parte delle aziende. Queste informazioni possono influenzare il prezzo e le prospettive a lungo termine di Ethereum.

    Ricorda che l’investimento a lungo termine in Ethereum comporta rischi e non ci sono garanzie di profitti. Ma ovviamente, usando piattaforme autorizzate e regolamentate, consente di minimizzare in maniera molto sensibile tutto ciò.

    Che cosa è Ethereum?

    Ethereum è una piattaforma software aperta che si basa sulla tecnologia blockchain che consente agli sviluppatori di creare e distribuire applicazioni decentralizzate.

    Possiamo quindi affermare che Ethereum è simile al Bitcoin? Possiamo dire che lo è in parte, ma non totalmente.

    Proprio come il Bitcoin, l’Ethereum è un network che funziona essenzialmente a rete pubblica. Anche se dobbiamo affermare che sono presenti alcune significative differenze tecniche tra queste due criptovalute, la distinzione più importante da notare è che il Bitcoin ed Ethereum differiscono sostanzialmente in termini e capacità. Bitcoin offre una particolare applicazione della tecnologia blockchain, un sistema di pagamento elettronico decentralizzato, che consente i pagamenti online tramite Bitcoin. Mentre il blockchain di Bitcoin viene utilizzato per monitorare la proprietà della valuta (bitcoins), la Blockchain di Ethereum si concentra essenzialmente sull’esecuzione del codice di programmazione di qualsiasi applicazione decentralizzata.

    La particolarità principale dell’Ethereum sono gli smart contracts, i contratti intelligenti. Con  questi smart contracts si intende essenzialmente un programma che segue una serie di regole, proprio come funziona per un contratto.

    Per Smart Contract, si intende infatti un software intelligente che basa il suo funzionamento su una serie di istruzioni da parte di qualsiasi computer. In maniera differente rispetto a qualsiasi altro contratto, gli smart contract sono tutto tranne che passivi, ma possono riuscire ad elaborare una serie di input ed a fornire degli output.

    Per fare un esempio di Contratto Intelligente, possiamo prendere in esempio i Digital Rights Management, che funzionano in modalità estremamente simile alle licenze che controllano i contenuti digitali in modalità smart.

    Investire in Ethereum Conviene?

    Gli ultimi anni sono stati composti da alti e bassi per le criptovalute. Dopo anni di abbondanza, il 2018 è stato l’anno del ridimensionamento per Ethereum, Bitcoin e le altre criptovalute.

    Dopo questa correzione, molti investitori esperti e alle prime armi hanno iniziato a chiedersi “Investire in Ethereum Conviene?“.

    Vediamo dunque di rispondere a questo quesito. Con l’avvento della tecnologia dei CFD, possiamo dire con tranquillità che investire su Ethereum e sulle altre criptovalute conviene ancora assolutamente.

    Ci sono tantissimi investitori che si sono arricchiti non solo dai rialzi di questi mercati, ma persino dai ribassi. Attraverso i Contratti per Differenza è infatti possibile investire non solo al rialzo su qualsiasi mercato, ma anche quando il prezzo del mercato scende (al ribasso quindi).

    In questo modo è possibile investire e ottenere risultati in praticamente qualsiasi scenario di mercato.

    Inoltre, con le piattaforme di trading che abbiamo consigliato in questo articolo, si avrà la totale sicurezza di fare trading su broker assolutamente regolamentati, sicuri ed affidabili.

    La rete ETH ha la più grande community di sviluppatori tra tutte le criptovalute. Attualmente, il concetto di Ethereum è estremamente popolare tra gli investitori istituzionali. Ethereum ha ancora molti obiettivi nella sua roadmap, tra tutti la scalabilità.

    In conclusione: sì, investire in Ethereum conviene. È possibile investire con sicurezza attraverso le piattaforme di trading regolamentate come XTB.

    Possiamo dire che oggi ETH è tra le principali criptovalute al mondo, con ottime prospettive di crescita ed una popolarità che è seconda soltanto a quella del Bitcoin. Questa criptovaluta, grazie ai suoi contratti smart e alle applicazioni decentralizzate “DAPPs“,  sta anno dopo anno conquistando fette di mercato.

    Investire in Ethereum o Bitcoin?

    Investire in Ethereum o Bitcoin?

    Investire in Ethereum o Bitcoin?

    Gli utenti che iniziano il proprio investimento nel settore delle criptovalute sono indecisi se conviene di più investire sulla criptovaluta dell’Ethereum oppure su quella del Bitcoin.

    È meglio dunque optare per il Bitcoin, la primissima criptovaluta ad essere stata inventata, la più importante e con un valore altissimo, oppure Ethereum: sempre ai primi posti nelle classifiche di capitalizzazione, una tecnologia rivoluzionaria e grande popolarità, ma con un mercato più “ristretto” rispetto al BTC?

    L’obiettivo degli sviluppatori dell’Ethereum non è certamente quello di raggiungere quotazioni record, ma il mercato ha comunque voluto premiare in questo asset, portandolo a valori estremamente competitivi.

    Prima di investire, oltre a considerare l’andamento della quotazione di queste criptovalute, è fondamentale considerare anche la tecnologia sottostante di questi asset. Ciò che differenzia maggiormente l’Ethereum dal Bitcoin è il suo network.

    L’Ethereum infatti è progettato su di un registro delle transazioni sicuro, generalizzato e decentralizzato. Ma la differenza più evidente è la possibilità di creare con l’Ethereum dei contratti intelligenti (smart contracts) la cui funzione è quella di fungere da denaro digitale “altamente programmabile”.

    L’obiettivo del progetto Ethereum è quello di mettere a disposizione dei sistemi operativi per l’internet decentralizzato 3.0. Secondo gli addetti ai lavori, Ethereum potrebbe venire molto presto utilizzato per fungere da network per gestire i contatti tra i consumatori.

    Ethereum diventerà quindi un computer mondiale dove i server e le infrastrutture cloud verranno soppiantate dai nodi: dei server decentralizzati che conservano le informazioni del network.

    La tecnologia dell’Ethereum è quindi molto più complessa del Bitcoin, così come il numero di nodi: 5 volte superiore a quello del BTC.

    Sono ormai molti anni che gli esperti affermano che l’Ethereum potrebbe superare il prezzo del Bitcoin un giorno. Questo non è ancora avvenuto. Il prezzo del Bitcoin continua ad essere maggiore rispetto a quello dell’Ethereum, così come la capitalizzazione.

    Come investire quindi con Ethereum? Grazie alle piattaforme di trading CFD (Contratti per Differenza) è possibile ottenere un risultato sia nel caso in cui la criptovaluta aumenti di valore, sia nel caso in cui dovesse scendere.

    Investire in Ethereum

    Considerazioni finali

    La criptovaluta di Ethereum è considerata come una delle più interessanti ed innovative, ed è proprio questo uno dei motivi che sta portando molti investitori ad interessarsi ad essa.

    Per coloro che desiderano investire su questa criptomoneta, durante la guida abbiamo sottolineato l’importanza di utilizzare i giusti strumenti. Come prima cosa, sono necessarie piattaforme che siano affidabili e sicure. Inoltre, è necessario ricordare che non in tutti i casi il valore di Ethereum si muove al rialzo.

    Possono capitare annate dove la criptovaluta scende (basti pensare al 2017 oppure il 2019 o ancora peggio nel 2021). Attraverso le migliori piattaforme di criptovalute è possibile ottenere un risultato anche quando questa criptovaluta si muove al ribasso. Per ottenere un risultato è (ovviamente) necessario effettuare una previsione che si riveli corretta.

    Qui di seguito puoi trovare le migliori piattaforme CFD che consentono di acquistare Ethereum:

    Piattaforma: xtb
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Azione Gratuita
  • Corso Gratis
  • REGISTRATI
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: etoro
    Deposito Minimo: 50€
    Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • REGISTRATI
    1star 1star 1star 1star 1star

    Domande frequenti

    Come investire su Ethereum in sicurezza?

    Anziché utilizzare gli exchange, i quali hanno svariati problemi tra cui sicurezza e commissioni alte, consigliamo di scegliere le migliori piattaforme CFD come XTB. Si tratta di soluzioni che consentono di investire sulla criptovaluta Ether con commissioni zero e la sicurezza di una società autorizzata e regolamentata

    Chi ha creato Ethereum?

    Ethereum è stato proposto alla fine del 2013 da Vitalik Buterin, ricercatore e programmatore di criptovalute.

    Ethereum è una truffa?

    Ethereum non è una truffa, è una criptovaluta regolare come Bitcoin, che può essere normalmente scambiata sulle piattaforme di trading online.
    Esistono tuttavia dei servizi non regolamentati che hanno truffato gli investitori, come l’Ethereum Code. Questi sistemi, che promettono guadagni facili e non hanno niente a che vedere con il vero Ethereum, sono stati creati con il solo scopo di ingannare gli utenti, e rappresentano un rischio altissimo.

    Qual’è il prezzo di Ethereum?

    Attualmente il prezzo di Ethereum è pari a circa 2000 USD.

    Il nostro punteggio
    Clicca per dare un punteggio!
    [Totale: 1 Media: 5]

    Sull'autore

    Fabrizio Micheli

    Laureato in Economia e Commercio all'Università di Bari nel 2003, appassionato di finanza, di politica e di economia.

    2 Commenti

    Lascia un Commento