Guide

Kraken Opinioni e Recensioni Exchange Crypto [2023]

Pubblicato: 28 Dicembre 2022 di Andrea Lagni

Chi conosce il mondo delle criptovalute ha senza dubbio sentito parlare almeno una volta di Kraken. Questo exchange è in effetti uno dei più famosi al mondo e con il maggior numero di utenti iscritti. Se ti trovi su questa pagina significa che vuoi saperne di più circa questo exchange di criptovalute.

Abbiamo deciso di creare una guida completa circa questo argomento, in modo da fornirti tutte le informazioni di cui hai bisogno per investire in questo settore evitando sorprese.

❓ Cos’è Kraken: Exchange di Criptovalute
⚖️ Affidabilità: ⭐️⭐️⭐️
👮‍♂️ Sicurezza: ⭐️⭐️
🏆 Migliori alternative: eToro / XTB
💶 Capitale per iniziare: 10 $ / 10 €

Una piccola anticipazione: durante questa recensione di Kraken, confronteremo l’exchange con la migliore piattaforma di criptovalute: ovvero eToro. In questo modo scopriremo dunque se i costi e le funzionalità offerte da Kraken sono di qualità o meno.

Kraken, per esempio, non dispone di un conto demo, mentre eToro offre questa funzionalità gratuitamente. Suggeriamo quindi di scaricare una versione demo gratuita per confrontare ogni singola caratteristica descritta durante la recensione.

Clicca qua per scaricare il conto demo gratis di eToro.

Kraken: che cos’è e come funziona

Kraken è un’azienda che venne fondata nel 2011 a San Francisco da Jesse Powell. Attualmente si tratta di uno dei più grandi exchange delle criptovalute al mondo in termini di liquidità e di volume.

Kraken viene solitamente considerato come l’exchange di Bitcoin migliore e più sicuro da parte dei media, ancora più di Coinbase. Kraken è stato il primo exchange Bitcoin ad avere il prezzo e il volume di trading visualizzati sul Terminale Bloomberg. Kraken è utilizzato ogni giorno da centinaia di migliaia di commercianti, tra cui il fiduciario nominato dal tribunale del governo di Tokyo, Fidor Bank e il BaFin tedesco.

Kraken come funziona

Kraken come funziona

È possibile aprire un conto in Dollari USA, Euro oppure Dollari Canadesi. I depositi sono accettati esclusivamente tramite conto corrente. Sono necessari dagli 1 ai 5 giorni prima che i fondi siano nuovamente disponibili sul proprio conto. Inoltre, i depositi in Euro e Dollari Canadesi sono privi di commissioni, mentre con i Dollari USA sono a pagamento.

In alternativa, Kraken fornisce la possibilità di alimentare il proprio conto con le criptovalute (Ripple, Bitcoin, Ethereum, Litecoin ed altre criptovalute minori). In questo caso il bonifico SEPA arriverà molto più velocemente: in soli 10 minuti.

Criptovalute disponibili su Kraken

Kraken supporta oltre 110 criptovalute, tra cui quelle più popolari come ad esempio:

  • Bitcoin (BTC)
  • Ethereum (ETH)
  • Cardano (ADA)
  • Dogecoin (DOGE)
  • Litecoin (LTC)
  • Polkadot (DOT)
  • Poligon (MATIC)
  • Ripple (XRP)
  • Stellar Lumens (XLM)
  • Solana (SOL)
  • Sushi (SUSHI)
  • Uniswap (UNI)

Kraken supporta anche una serie di stablecoins, tra cui Tether ed USD Coin. È anche possibile convertire i dollari USA in dollari canadesi, yen giapponesi e franchi svizzeri. Si noti che non tutte le valute sono disponibili in tutti i Paesi.

I prelievi vengono gestiti attraverso l’hot wallet e non dall’indirizzo di deposito. L’indirizzo d’invio per i prelievi sarà quindi diverso rispetto all’indirizzo di deposito.

Kraken: come aprire un account

Kraken Registrazione

Kraken Registrazione

Adesso che abbiamo introdotto le funzionalità principali di questo exchange, diamo uno sguardo a come aprire un account su Kraken. Per iniziare con questo exchange è veramente semplice. Basta cliccare sul bottone “Sign Up” o “Create an Account” in alto sulla destra.

Una volta che si avrà introdotto i dati richiesti, sarà necessario verificare la propria identità. Si tratta di un processo veloce e semplice da fare. È sufficiente avere sempre a portata di mano un documento d’identità (passaporto, patente). Potrebbe inoltre essere necessario verificare ulteriormente la propria identità attraverso un “selfie” con in mano il proprio documento.

Dopo aver verificato la propria identità, sarà possibile iniziare con il processo di inserimento del proprio conto bancario.

Successivamente sarà sufficiente effettuare un deposito. Quando saranno arrivati i fondi sul proprio account sarà possibile iniziare ad operare.

L’exchange Kraken funziona attraverso gli ordini. Per iniziare ad aprire una trade sarà necessario selezionare “Nuovo Ordine”. Da questa schermata sarà possibile selezionare l’asset che si desidera acquistare e il metodo di pagamento preferito.

Dopo avere inserito la quantità che si desidera acquistare ed aver selezionato un ordine “market” o “limit”, sarà possibile confermare il proprio acquisto.

Kraken: commissioni

Il modello di business dell’exchange di Kraken si basa sulle commissioni. A differenza di soluzioni senza commissioni come XTB, su Kraken ogni ordine che viene immesso a mercato prevede il pagamento di alcune commissioni.

Le commissioni di Kraken su basano sui volumi. Maggiore è la quantità di operazioni aperte nel proprio account, minori saranno le commissioni addebitate sulle successive operazioni.

Kraken Commissioni

Kraken Commissioni

Kraken Recensioni ed Opinioni [2023]

Le opinioni su questa società sono generalmente più positive rispetto a quelle che è possibile trovare sul web come quelle su Coinbase, Bitstamp o Gemini.

Tuttavia, abbiamo notato che, di solito, gli utenti hanno pubblicato delle recensioni negative su Kraken a causa di due fattori principali:

  • Commissioni: nonostante le commissioni di Kraken siano più basse rispetto ad esempio a Coinbase, gli utenti affermano (giustamente) che ai profitti andranno sottratte le commissioni. Fortunatamente, esistono delle piattaforme (che a breve vedremo) che consentono di operare sulle maggiori criptovalute a zero commissioni e che sono quindi estremamente più vantaggiose di Kraken.
  • Regolamentazione: Kraken è una delle piattaforme più grandi. Nonostante questo, non risulta regolamentata in Europa.

Kraken Truffa? Nonostante questo exchange non risulti regolamentato ad abbia dei costi di trading tutto sommato molto alti, non significa che sia una truffa. Tuttavia, la mancanza di questi aspetti fondamentali per investire in sicurezza con le criptovalute, ci ha portato a considerare delle alternative.

Noi di Criptovalute24 sappiamo molto bene che durante gli ultimi anni in Europa sono sorte delle normative estremamente severe nei confronti delle società che desiderano erogare i loro servizi sul territorio europeo.

Se una società desidera fornire oggi i suoi servizi d’investimento in Europa dovrà essere stata testata ed aver ricevuto il nullaosta da un ente di regolamentazione come la CySEC. Come investire quindi in sicurezza e con costi di trading bassi?

Investire sulle Criptovalute: le alternative

Fortunatamente, esistono moltissime piattaforme di società autorizzate e regolamentate in Europa, che consentono di operare sulle criptovalute con condizioni vantaggiose e la sicurezza di una regolamentazione europea.

Grazie alle piattaforme regolamentate è possibile investire con grande serenità ed al tempo stesso risparmiare grazie a dei costi senza dubbio più contenuti rispetto all’exchange che abbiamo recensito oggi.

Qui di seguito potrai trovare una breve introduzione alle migliori soluzioni per investire sulle criptovalute. Sono tutte società con sede in Europa, considerate tra le migliori attualmente disponibili.

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 50€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: xtb
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Azione Gratuita
  • Corso Gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    eToro

    La piattaforma di eToro venne presentata nel 2006 e sin dai primi anni ha iniziato ad ottenere un grandissimo successo. eToro è una piattaforma regolamentata in Europa da CySEC (licenza 109/10) ed autorizzata CONSOB.

    eToro fornisce un livello di sicurezza altissimo ed una grande affidabilità. Con eToro è possibile investire sulle principali criptovalute con commissioni bassissime. Sono inoltre presenti più di 1000 asset diversi tra loro come le criptovalute, forex, materie prime e molto altro ancora.

    A differenza di Kraken, che consente soltanto di comprare le criptovalute (ottenendo risultati solo quando queste salgono di valore) su eToro si ottengono risultati anche nel caso in cui una criptovaluta dovesse scendere. Questo è possibile grazie alla vendita allo scoperto. Per vendere allo scoperto non è necessario aver acquistato prima il mercato ed è possibile farlo con un semplice click.

    I vantaggi di questa piattaforma non finiscono qui. Una delle funzioni più interessanti in assoluto di eToro è la funzionalità del CopyTrader. Questa è una tecnologia brevettata, che consente di trovare i migliori investitori delle criptovalute che hanno ottenuto i risultati migliori, copiarli, ed ottenere poi il loro stesso profitto.

    Il vantaggio di utilizzare il copytrading di eToro è duplice: un utente alle prime armi può sia ottenere risultati positivi fin da subito che imparare come operano i trader più capaci.

    Il copy trading di eToro è completamente gratuito. La piattaforma mette inoltre a disposizione una versione demo, che consente di provare nel dettaglio tutte le funzionalità senza investire fondi reali.

    Clicca qua per ottenere un conto gratuito su eToro.

    XTB: corsi gratuiti e trading criptovalute semplice

    La società di XTB mette a disposizione quella che è oggi considerata una delle migliori piattaforme per investire sulle criptovalute.

    XTB è una società autorizzata CONSOB e regolamentata CySEC, attiva da molti anni e considerata una delle più affidabili in assoluto.

    Grazie al corso di formazione sulle criptovalute fornito gratuitamente, in molti considerano XTB come una delle migliori piattaforme per gli utenti alle prime armi. XTB mette infatti a disposizione un corso gratuito e completo che spiega per filo e per segno come operare sulle criptovalute partendo da zero. Il corso è molto semplice da seguire e si basa sulla pratica. Le recensioni circa questo corso sono tutte molto positive! Basti pensare che durante le ultime settimane ha già ricevuto centinaia di migliaia di download! Per scaricare il corso di trading crypto di XTB gratuitamente, clicca qui.

    Per ottenere un conto gratuito su XTB, clicca qui.

    Kraken Wallet: cos’è e come funziona

    Kraken Wallet

    Kraken Wallet

    Con Kraken è possibile non solo scambiare Bitcoin e le altre criptovalute disponibili, ma anche utilizzare il wallet integrato sulla piattaforma, ideale per conservare le proprie criptomonete.

    A tutti gli utenti che verificheranno il proprio conto, Kraken mette a disposizione gratuitamente un portafoglio sul quale sarà possibile spostare le criptovalute contrattate.

    Come funziona per la maggior parte degli exchange, i fondi vengono inviati all’indirizzo di deposito e successivamente spostati su “hot wallet” (un wallet connesso ad internet) ed infine su servizi di “cold storage” (un portafoglio non connesso in alcun modo al web).

    Esperienza di trading su Kraken

    Kraken offre agli utenti due piattaforme di trading: Kraken e Kraken Pro. Kraken Pro offre prezzi più bassi ed è disponibile per chiunque abbia un conto Kraken.

    A seconda della vostra esperienza di trading di criptovalute e di mercato attivo, potreste preferire Kraken o Kraken Pro. In ogni caso, esiste una piattaforma adatta a tutti, dai principianti agli esperti.

    Kraken

    Per i principianti è meglio iniziare con la piattaforma “classica” Kraken. Con un conto verificato, è possibile acquistare rapidamente criptovalute da un conto bancario collegato, ed è altrettanto facile vendere o convertire le valute presenti sul conto.

    Una volta creato l’account ed effettuato l’accesso, bastano pochi secondi per inserire un ordine utilizzando un semplice modulo.

    Questo sistema consente di acquistare criptovalute utilizzando direttamente il saldo del proprio conto bancario. Non è necessario finanziare prima il proprio conto.

    Oltre a comprare e vendere, è possibile depositare le criptovalute per fare trading e ed ottenere interessi, a seconda della valuta.

    Per mantenere il vostro conto al sicuro, assicuratevi di attivare l’autenticazione a due fattori (2FA), che impedisce a chiunque di accedere al vostro conto senza avere in mano il vostro dispositivo e un codice generato casualmente.

    Kraken Pro

    Kraken Pro è una piattaforma di trading che funziona attraverso il browser web o lo smartphone. Sebbene l’interfaccia possa intimidire i neofiti delle criptovalute e del trading, potrebbe valere la pena di imparare. Include informazioni più dettagliate sulle attività, tra cui grafici attivi e una vista sugli ordini aperti.

    Chiunque abbia un conto Kraken attivo può utilizzare Kraken Pro. Forse più importante dell’interfaccia avanzata è la riduzione delle commissioni. Se si effettua la stessa operazione con Kraken Pro invece che con Kraken, si pagherà meno che utilizzando l’interfaccia “classica”.

    Kraken è un exchange di criptovalute che truffa?

    In molti ci hanno scritto se Kraken è una truffa. Dopo aver analizzato in maniera molto approfondita possiamo dire che no, ovviamente Kraken non truffa.

    Tuttavia, confrontando questo exchange con le piattaforme che abbiamo introdotto è possibile notare che Kraken risulta essere una piattaforma che deve ancora migliorare.

    Vorremmo infatti nuovamente sottolineare come su Kraken sia presente il grande svantaggio delle commissioni. Nonostante siano molto esigue, è importante specificare che su piattaforme come XTB ed eToro le commissioni sono molto basse. Per calcolare i profitti netti, dovranno essere sottratti i Costi di trading. È quindi ovvio che più bassi sono e meglio è.

    Durante la guida abbiamo visto come la eToro consenta inoltre agli utenti con poca esperienza di investire fin da subito copiando i migliori.

    Per iniziare con eToro già da oggi puoi farlo aprendo un conto cliccando qua.

    Kraken inoltre, pur essendo uno dei wallet ed exchange online più utilizzati, è anche quello più problematico. Abbiamo inoltre riscontrato personalmente moltissimi disservizi. Spesso la piattaforma non funziona e non è accessibile nei momenti in cui il Bitcoin raggiunge alti livelli di volatilità oppure nel caso in cui il mercato è in fase “critica”. È quindi necessario prestare la massima attenzione se si decide di fare trading con altissima velocità.

    Kraken Trading Bot: si possono usare?

    Un trading bot per criptovalute è un software automatizzato progettato per acquistare e vendere criptovalute su un exchange di criptovalute in modo completamente automatizzato. I trading bot utilizzano algoritmi complessi per analizzare i dati di mercato in tempo reale e prendere decisioni di trading in base a parametri predefiniti. Possono essere utilizzati per eseguire diverse strategie di trading, come lo scalping, il day trading o il trading a lungo termine, DCA, Grid e possono essere utilizzati sia da trader professionisti che da principianti.

    Su Kraken gli utenti possono liberamente utilizzare i trading bot per fare trading sui mercati.

    I trading bot sono utilizzati attivamente su tutte le principali borse finanziarie e su ogni tipo di mercato finanziario (criptovalute, forex, azioni, materie prime, ecc.) e svolgono un ruolo prezioso aggiungendo liquidità al portafoglio ordini e aumentando l’attività del mercato.

    Kraken

    Kraken: considerazioni finali

    Durante la guida abbiamo provveduto ad analizzare l’exchange di Kraken in tutti i suoi aspetti. Nonostante si tratti di una società con sede in Canada e non sia regolamentata in Europa dagli enti della CySEC e CONSOB, possiamo affermare che questa società non è una truffa.

    Analizzando il modello di business dell’exchange abbiamo inoltre notato che, come funziona per Coinbase, Binance e altri exchange, si basa sulle commissioni.

    La piattaforma di trading è ben fatta. Tuttavia, crediamo che gli utenti alle prime armi potrebbero avere qualche difficoltà nel capire come funzionano tutti i vari strumenti presenti all’interno di essa.

    Nonostante su questo exchange le commissioni siano ragionevoli (grazie alla soluzione Kraken Pro), segnaliamo che piattaforme come eToro, consentono di investire sulle principali cripto con commissioni molto più basse. Abbiamo infatti più volte sottolineato che per calcolare i rendimenti netti delle proprie attività di trading devono essere prima sottratte le commissioni. È quindi naturale che un investitore preparato preferisca soluzioni dove i costi di trading siano zero o comunque vicini allo zero.

    Domande Frequenti sull’exchange Kraken

    Qua di seguito potrai trovare le domande più frequenti che gli utenti ci hanno inviato riguardo all’exchange di criptovalute Kraken.

    Kraken truffa?

    Dopo aver analizzato attentamente questo exchante di criptovalute Canadese, possiamo affermare che Kraken non truffa. Durante la nostra analisi abbiamo tuttavia verificato che questa piattaforma ha numerosi svantaggi. Tra i principali segnaliamo la presenza di commissioni, mancanza di regolamentazione europea ed autorizzazione italiana presso l’ente CONSOB ed una piattaforma che risulta difficili da utilizzare per un utente alle prime armi.

    Kraken: a quanto ammontano le commissioni?

    Kraken applica le commissioni in base ai volumi. Più grande sarà la quantità di operazioni aperte nel proprio account, minori saranno le commissioni addebitate durante le prossime operazioni.

    Come prelevare dall’exchange di Criptovalute Kraken?

    Per prelevare da Kraken è possibile farlo dirigendosi nella sezione Funding > Deposit or Withdrawal. Successivamente sarà sufficiente selezionare la valuta con la quale si desidera depositare oppure prelevare.Come prelevare depositare da Kraken

    Quando venne fondato Kraken e da chi?

    Nel 2011, il fondatore Jesse Powell ha visitato gli uffici dell’exchange di criptovalute Mt. Gox a seguito della violazione della sicurezza di quella società nel 2011. Powell ha detto a Bloomberg News che ha iniziato a lavorare su Kraken per sostituire Mt.Gox se la società dovesse chiudere definitivamente, cosa che ha fatto nel 2014

    Il nostro punteggio
    Clicca per dare un punteggio!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Sull'autore

    Andrea Lagni

    Giornalista pubblicista dal 2016. Laureato in Informatica. Appassionato di Criptovalute dal 2015.

    2 Commenti

    • Pregiata Redazione, mi scuso intanto per quello che sto chiedendo e scrivendo, non so se potete aiutarmi in qualche modo. Sono stato da qualche anno contattato da vari signori i quali mi hanno proposto, con insistenza e persuasione, a fare degli investimenti. Io, trovandomi in grosse difficoltà economiche e per l’appunto poterle risolvere o affievolirle, come loro prospettavano, ho eseguito vari bonifici dome da loro dettatomi. Perlopiù mi hanno fatto versare su KRAKEN e AXEINVEST, per un importo totale di circa 25.000 euro. Sono, a turni, spariti. Non ho premesso che sono completamente ignorante in materia. In mio possesso ho: i bonifici effettuati, una lettera della KRAKEN, poco affidabile nella sua provenienza ed ufficialità con cui mi si comunica che avrei un saldo disponibile di € 156.000 ma che per riscuoterli dovrei pagare una tassa di € 17.000 e una lettera di una banca tedesca (Fidor Bank AG) in cui si dichiara una disponibilità su di un conto di € 156.000. Sono stato senz’altro approssimato e pasticcione nel rappresentare il mio caso. Termino chiedendoVi: cosa posso fare… oltre a rassegnarmi per la perdita dei miei sofferti risparmi?
      Con stima e fiducia, Antonio Guerrera.

    • Aggiungerei anche che Kraken ha chiuso baracca e burattini in Giappone, dopo aver licenziato gran parte della forza lavoro nelle varie sedi in tutto il mondo. Non mi sembra un buon segno…

    Lascia un Commento