Guide

Comprare Bitcoin: come e dove farlo in sicurezza nel 2023

Pubblicato: 18 Novembre 2022 di Fabrizio Micheli

Bitcoin è considerato dagli esperti in crypto come una delle criptovalute da comprare assolutamente. C’è persino chi lo chiama “l’Oro del futuro”. Tuttavia, c’è da affermare che questa criptomoneta, durante gli ultimi anni, è risultata estremamente volatile sui mercati finanziari.

Dall’anno della sua invenzione ad oggi, il Bitcoin è diventato sempre più popolare e, nonostante il 2022 è stato un anno negativo per il prezzo del Bitcoin, sono sempre di più le persone ad interessarsi a questa criptovaluta. Ma cosa si fa a comprare Bitcoin?

💳 Difficoltà Facile
🆔 Simbolo BTC
💰 Come comprare Exchange o Piattaforma
💶 Capitale per iniziare 50 €

In questa guida parleremo di dove e come si acquistano i Bitcoin. Quali sono le piattaforme migliori per comprare Bitcoin, le metodologie di pagamento accettate. Illustreremo anche come si compra BTC.

SUGGERIMENTO: Se sei un investitore alle prime armi, ti consigliamo di aprire un conto su una delle migliori piattaforme criptovalute. Iniziare non è assolutamente complicato, qui di seguito puoi trovare tutte le indicazioni per iniziare a comprare Bitcoin.

  • Registrati su eToro;
  • Verifica il tuo conto e deposita la somma desiderata;
  • Cerca “Bitcoin” sulla piattaforma e procedi all’acquisto;

Ti ricordiamo che se desideri investire in Bitcoin cifre importanti, è consigliabile munirsi anche di un wallet di criptovalute. Oppure, se desideri iniziare con una cifra piccola, puoi anche optare per un wallet online tradizionale.

A proposito di questo, il wallet crypto di eToro è uno dei migliori. Con la piattaforma di trading infatti potrete sia negoziare i CFD delle principali criptovalute disponibili, oppure comprare o vendere i token proprio come avviene per gli altri wallet.

Il wallet di eToro consente di custodire le vostre crypto, con un’altissima sicurezza che lo rendono la scelta migliore per qualsiasi tipologia di trader.

Clicca qua per registrarti su eToro e usare il wallet.

L’investimento in criptovalute è altamente volatile e non regolamentato in alcuni paesi dell’UE. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbero essere applicate imposte sugli utili.

Dove comprare Bitcoin?

Se stai leggendo questa pagina significa che, molto probabilmente, stai cercando siti web e piattaforme dove è possibile farlo in tutta sicurezza. Sicuramente ti trovi nel posto giusto, in quanto nelle prossime righe ti spiegheremo quali sono gli exchange e le piattaforme dove è possibile ottenere Bitcoin in cambio di euro o di altre criptomonete.

Qui di seguito troverai anche una guida passo-passo per registrarti sui principali siti internet che consentono di comprare BTC facilmente e in pochi click.

Comprare Bitcoin: le migliori piattaforme

La modalità migliore in assoluto per comprare Bitcoin è quella di utilizzare gli intermediari autorizzati.

Qui di seguito, abbiamo selezionato solo e soltanto le migliori piattaforme di criptovalute, quelle più sicure ed affidabili che consentono di comprare il Bitcoin.

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 50€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: xtb
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Azione Gratuita
  • Corso Gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: liquidityx
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Corso gratuito
  • Trading Central
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Un vantaggio molto importante di queste piattaforme, è che consentono non solo di acquistare Bitcoin, ma anche di venderlo allo scoperto. Sarà quindi possibile ottenere un guadagno sia nei momenti in cui il prezzo di Bitcoin sta salendo, che in quando invece sta scendendo. Si tratta di un’ottima opportunità, vista la grande imprevedibilità di questa criptovaluta.

    Se ti stai domandando come comprare e vendere il Bitcoin con le migliori, questa è senza dubbio la risposta che stavi cercando. Vediamo quindi adesso le migliori piattaforme per comprare le criptovalute.

    eToro

    La piattaforma d’investimenti eToro è autorizzata in europa dalla CysEC in Europa e in UK dalla FCA.

    Si tratta di una piattaforma altamente sicura che garantisce la totale custodia dei fondi dei clienti nelle banche di primo livello. Anche la privacy è ai massimi livelli e il sito rispetta i più grandi standard di sicurezza al mondo.

    Qui di seguito tutti i vantaggi che si hanno con eToro nel momento in cui si investe sul Bitcoin.

    • Acquisto del Token: sarà possibile comprare un singolo Bitcoin oppure una parte della criptovaluta, partendo da un investimento minimo di 50 euro.
    • Trading in CFD: si tratta di una soluzione ottimale, che consente di speculare (acquisto/vendita) sull’andamento del Bitcoin tramite i CFD, degli strumenti finanziari che consentono di vendere allo scoperto.
    Comprare Bitcoin con Wallet di eToro

    Comprare Bitcoin con Wallet di eToro

    eToro mette anche a disposizione un wallet Bitcoin per custodire BTC e le altre criptovalute supportate. Anche se, visto che eToro è uno dei broker più regolati e sicuri presenti in Europa, è possibile avere anche la massima sicurezza mantenendo i token sul conto.

    Clicca qua per aprire un conto su eToro e inizia a comprare Bitcoin.

    L’investimento in criptovalute è altamente volatile e non regolamentato in alcuni paesi dell’UE. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbero essere applicate imposte sugli utili.

    XTB

    XTB è una delle piattaforme per comprare Bitcoin più apprezzata dagli utenti alle prime armi. Si tratta di una soluzione ideale per iniziare, in quanto risulta facile da usare anche se non si ha mai operato sulle criptovalute.

    Chi si registra, ottiene inoltre l’assistenza gratuita di un esperto di trading sulle Criptovalute, che fornisce consigli preziosi e indicazioni pratiche per iniziare nel migliore dei modi a comprare Bitcoin.

    Se si desidera comprare (oppure vendere allo scoperto) XTB è, senza troppi mezzi termini, una delle migliori piattaforme. XTB è completamente gratuito e si può utilizzare anche in modalità demo, ovvero con denaro virtuale, in modo da esercitarsi ad investire, prima di depositare fondi veri.

    Per aprire un conto su XTB, clicca qua.

    LiquidityX

    Per un utente che desidera iniziare a comprare Bitcoin con semplicità, LiquidityX è una scelta praticamente obbligata, sopratutto se si vuole evitare di fare errori.

    Prima di tutto, gli iscritti su LiquidityX ricevono l’assistenza gratuita di un esperto tramite telefono.

    Per chi vuole inoltre imparare come funzionano le criptovalute e il Bitcoin è disponibile un corso gratuito che spiega tutto quello che c’è da sapere, con termini semplici e in maniera pratica.

    E’ inoltre presente un servizio di segnali di trading, che nel corso degli anni ha dimostrato di essere estremamente affidabile ed ha aiutato tanti ad iniziare ad investire nel mondo del Bitcoin e delle criptovalute senza fare errori.

    Servizi così affidabili, possono avere un conto molto elevato. Con LiquidityX sono invece gratuiti, per sempre.

    Clicca qua per richiedere i segnali Bitcoin su LiquidityX gratuitamente.

    Gli iscritti possono comprare Bitcoin e oltre 20 criptovalute alternative, senza commissioni e con la sicurezza di una piattaforma regolamentata in Europa.

    Clicca qua per iscriverti gratis su LiquidityX.

    Binance

    La piattaforma di Binance è una delle più celebri per comprare Bitcoin. Si tratta di un exchange popolare, che in pochi anni è diventato l’exchange di criptovalute più grande in tutto il mondo.

    Con Binance è possibile acquistare Bitcoin tramite bonifico oppure utilizzando altre metodologie di pagamento come una carta di debito oppure carta di credito.

    In questa piattaforma è possibile utilizzare PayPal ma solo per prelevare i propri fondi, non per acquistare le criptovalute. Questa possibilità è disponibile solo per i cittadini residenti negli Stati Uniti.

    Come comprare Bitcoin

    Se si desidera comprare Bitcoin sono presenti moltissime metodologie per farlo. Nelle prossime righe scopriremo tutte le soluzioni per farlo.

    Paypal

    Coloro che si rendono conto che comprare Bitcoin può comportare truffe o comunque situazioni molto opache, preferiscono utilizzare Paypal.

    Per chi non lo sapesse, PayPal è un servizio di pagamenti (inventato nientemeno che dal visionario Elon Musk) nel 1999.

    In effetti, comprare Bitcoin con PayPal , se non evita le truffe, almeno garantisce che il proprio numero di carta di credito non sia messo all’asta su qualche forum hacker russo o cinese (rischio che si corre davvero se si utilizzano gli exchange invece delle piattaforme CFD per comprare Bitcoin).

    Chi sceglie piattaforme autorizzate e regolamentate, ovviamente, non deve temere questo problema. Non solo il numero di carta di credito sarà tenuto rigorosamente al sicuro ma potrà avere la certezza che non subirà truffe o raggiri.

    Carta di credito

    Utilizzare la carta di credito per comprare Bitcoin è un rischio se si utilizzano gli exchange non autorizzati o regolamentati. Può succedere che sulla carta di credito vengano addebitati importi mostruosi o che il numero di carta di credito venga rivenduto su qualche forum di hacker russi o cinesi.

    Prima di utilizzare la carta di credito per comprare Bitcoin bisogna essere veramente sicuri di quello che si sta facendo. Ovviamente per le piattaforme regolamentate e autorizzate non ci sono problemi e si può procedere ad occhi chiusi: in questo caso ci sono tutte le garanzie offerte dalle autorità di vigilanza (a livello di sicurezza delle transazioni queste piattaforme possono essere equiparate ad una banca).

    Anonimamente e senza registrazione

    È possibile comprare Bitcoin senza registrazione? Sì, è possibile, ma non sulle piattaforme autorizzate e regolamentate. La normativa europea in materia finanziaria, infatti, vieta le transazioni anonime perché potrebbero essere utilizzate per finanziaria attività illecita o per il riciclaggio di denaro sporco.

    Questo significa che tutte le piattaforme che offrono la possibilità di comprare Bitcoin senza rischi di truffa non consentono di acquistare Bitcoin anonimamente.

    In altre parole, chi vuole la protezione della legge deve registrarsi su una piattaforma regolamentata e deve anche verificare il proprio conto. Si tratta di una procedura velocissima, nella maggior parte dei casi basta inviare la foto di un documento d’identità in corso di validità.

    Chi invece vuole comprare Bitcoin anonimamente e senza registrazioni evidentemente ha qualcosa da nascondere e quindi deve necessariamente rischiare rivolgendosi ai siti meno affidabili.

    etoro wallet

    La piattaforma di trading eToro, è stata una delle primissime piattaforme di trading a offrire il trading con i CFD del Bitcoin. Molti utenti si sono però lamentati del fatto che con i CFD, i Bitcoin non si possono inviare ad amici o parenti, ma è solo possibile speculare sul loro cambio di prezzo.

    eToro Wallet

    Proprio per questo eToro ha introdotto “eToro Wallet”: un portafoglio che consente di ricevere ed inviare criptovalute, che potranno essere acquistate sull’exchange regolamentato CySEC di eToro.

    Con il Crypto Wallet, eToro è stata la prima piattaforma CFD a fornire un portafoglio virtuale a disposizione di tutti gli utenti. Il wallet di eToro è uno dei migliori attualmente disponibili sul mercato e offre numerose funzionalità e vantaggi per gli investitori di criptovalute. Mentre alcuni portafogli servono solo come spazio di archiviazione per crittomonete, broker come eToro, mettono a disposizione una varietà di servizi invidiabile.

    Il Crypto Wallet (chiamato anche eToro Wallet) consente di investire nelle crypto più famose come Bitcoin, Ethereum, Dash, Litecoin, Ripple ed Ethereum Classic. La somma minima per utilizzare il CryptoPortfolio è di $ 5.000.

    Il Crypto Wallet è utilizzabile da browser desktop oppure da applicazioni iOS e Android.  Crediamo sia attualmente una delle migliori soluzioni per comprare Bitcoin.

    Clicca qua per aprire un conto su eToro.

    L’investimento in criptovalute è altamente volatile e non regolamentato in alcuni paesi dell’UE. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbero essere applicate imposte sugli utili.

    In contanti

    Comprare Bitcoin in Contanti

    Comprare Bitcoin in Contanti

    Può sembrare strano ma è possibile anche comprare Bitcoin in contanti. Come si fa? Basta trovare una persona che vuole vendere Bitcoin, prendere un appuntamento e incontrarsi.

    A questo punto ci si mette d’accordo sul prezzo: il compratore paga in contanti e il venditore gli invia direttamente i Bitcoin al suo indirizzo Bitcoin. Semplice? Non proprio.

    Per prima cosa, non tutti sono in grado di gestire un indirizzo Bitcoin direttamente. In secondo luogo, ed è l’aspetto più preoccupante, a meno che non si conosca di persona il venditore è meglio non fidarsi. La maggior parte delle transazioni in contanti nascondono vere e proprie truffe. In qualche caso, negli USA, chi ha provato a comprare Bitcoin in contanti è stato derubato e accoltellato…

    Dove comprare Bitcoin?

    In questo articolo abbiamo già trattato le numerose piattaforme di trading regolamentate che noi di Criptovalute24.com consigliamo esclusivamente per comprare Bitcoin.

    Queste soluzioni consentono di investire in Bitcoin attraverso la tecnologia CFD, soluzione estremamente intelligente per chi vuole trarre vantaggio dal rialzo oppure dal ribasso del prezzo di un dato di mercato.

    Il prezzo del Bitcoin, durante gli ultimi anni si è spostato in maniera repentina, con rialzi e ribassi del prezzo importanti. Questo ha lasciato gli investitori perplessi, anche se in realtà c’è una categoria ben precisa di investitori che è riuscita a collezionare profitti su profitti.

    Stiamo parlando degli investitori con i CFD. Questa particolare categoria di trader infatti, grazie alla qualità intrinseca dei CFD di consentire l’acquisto o la vendita in qualsiasi momento di qualsiasi asset, è riuscita ad ottenere profitti anche dai ribassi del Bitcoin, non solo dai rialzi.

    Comprare Bitcoin in Banca

    Esiste oggi una minoranza di investitori che desidera comprare Bitcoin in banca. La criptovaluta del Bitcoin è oggi una vera e propria autorità nel settore delle cripto. Alcuni investitori desiderano comprare il token primo al mondo in banca perché gli exchange, come quello di Coinbase oppure di Bitfinex, sono al centro di numerosi scandali e oggi non sono più considerati affidabili e sicuri.

    La criptovaluta del Bitcoin, nonostante sia tecnologicamente non avanzata come i competitor principali (Ethereum, Ripple), con la sua blockchain è oggi il network per trasferire criptovalute più grande al mondo. La capitalizzazione di questa criptovaluta è di svariati miliardi di dollari e ogni anno sono sempre di più gli investitori che acquistano e vendono il Bitcoin.

    Nonostante questo grande successo, oggi non è ancora possibile comprare il Bitcoin in banca. Molto probabilmente questo sarà possibile tra qualche anno con le banche più blasonate.

    Tuttavia, sappiamo che le banche, oltre ad essere alquanto lente per quanto concerne l’integrazione delle criptovalute o più in generale per l’adozione di nuove tecnologie, hanno anche delle commissioni di trading altissime. Ciò significa dunque che quando sarà possibile comprare BTC in banca, questa operazione non sarà alquanto conveniente.

    Comunque, il fatto che Bitcoin non sia presente in banca non implica che sia necessario comprarlo attraverso gli Exchange. Nei paragrafi precedenti abbiamo sottolineato come oggi sia possibile comprare Bitcoin su piattaforme di trading online che possono vantare le medesime garanzie che si avrebbero presso gli istituti finanziari.

    Alternative alla banca

    Grazie a piattaforme di trading regolamentate e assolutamente affidabili come eToro è possibile comprare il Bitcoin con vari metodi di pagamento:

    • PayPal;
    • Postepay;
    • Carta di Debito o Credito della propria banca (o servizi di terze parti);
    • Bonifico bancario.

    La piattaforma di eToro rispetta appieno tutte le regolamentazioni europee (MiFID) ed è autorizzata ad erogare i suoi servizi ed è regolamentata dalla CySEC in Europa.

    Per chi invece è alle prime armi, suggeriamo il Broker XTB che mette a disposizione un conto di trading demo gratuito ed un ebook che spiega le basi del trading online, illustrando come investire concretamente sui mercati.

    Clicca qua per ottenere il tuo account gratuito con XTB

    Comprare Bitcoin in tabaccheria

    A differenza di molti altri paesi europei (come ad esempio la Francia) in Italia non è ancora possibile comprare Bitcoin in tabaccheria. Non è ancora presente una vera e propria regolamentazione, ed il Governo non ha ancora esteso l’acquisto di criptovalute ai canali più tradizionali, come il Tabacchi sotto casa per esempio.

    Tuttavia, in Italia se si vuole comprare direttamente “in negozio”, ecco le soluzioni più popolari.

    • Utilizzare gli ATM abilitati alle criptovalute, reperibili su siti come CoinATMRadar;
    • Con piattaforme di scambio “a mano” come LocalBitcoins con cui è possibile pagare persino in contatti, incontrandosi “fisicamente” con il venditore.
    • Con piattaforme di trading online, come eToro oppure XTB.

    Quest’ultime sono le scelte che garantiscono la maggiore sicurezza, in quanto sono piattaforme regolamentate che consentono di acquistare Bitcoin in totale sicurezza e in qualunque luogo ci si trovi.

    Comprare Bitcoin con Skrill

    Molto in voga negli ultimi tempi, Skrill è un Wallet elettronico intuitivo ed economico. Il suo servizio è molto simile a quello di Paypal, offrendo quindi possibilità di fare acquisti grazie ad un portafoglio digitale.

    Come prima cosa, dobbiamo settare Skrill e scegliere tra due modalità:

    • Utilizzare esclusivamente il denaro che ci verrà inviato nel Wallet
    • Collegare al conto Skrill una carte di credito o debito

    In entrambi i casi, sarà quindi possibile registrarsi sul Broker scelto e scegliere se versare i fondi con la carta di credito (con il denaro precedentemente  caricato su Skrill) oppure se utilizzare direttamente il Wallet.

    In questo caso i passaggi da compiere sono molto facili. Uno dei Broker con il processo più facile e snello per comprare Bitcoin con Skrill è eToro.

    Ecco cosa occorre fare:

    • Inserisci le credenziali ottenute in fase di registrazione al Broker
    • Controllare l’importo della transazione
    • Verificare i dati e cliccare su “Paga”
    • In pochi minuti, i fondi saranno visibili sul nostro conto trading

    Insomma, nel giro di pochissimo tempo sarà possibile iniziare a fare Trading sulle criptovalute su eToro.

    Comprare Bitcoin con Hype

    Hype è un conto-carta offerta da Banca Sella che è possibile gestire totalmente con l’app del proprio smartphone. Permette di inviare e ricevere bonifici, prelevare i contanti dagli sportelli ATM di tutto il mondo, ricaricare la carta, inviare/ricevere denaro verso e da altri utenti. Recentemente è possibile anche comprare Bitcoin.

    A seguito della creazione del portafoglio apposito, è possibile comprare Bitcoin con i fondi direttamente presenti nel proprio conto Hype.

    Per acquistare il Bitcoin sarà sufficiente entrare direttamente nella medesima sezione dell’applicazione e fare click sul bottone “Compra”. In questa schermata sarà possibile immettere l’importo in Euro che si desidera spendere, fare poi click su prosegui e confermare l’operazione.

    Comprare Bitcoin con Hype è conveniente? Al momento no, in quanto le commissioni sono altissime (superiori all’1% per transazione in alcuni casi).

    Se osserviamo invece le condizioni di trading offerte da app come quella di eToro, noteremo che le commissioni sono a zero e la semplicità per acquistare Bitcoin è la medesima. eToro accetta anche le carte Hype per caricare fondi sul conto. Clicca qua per ottenere un conto eToro gratuito.

    L’investimento in criptovalute è altamente volatile e non regolamentato in alcuni paesi dell’UE. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbero essere applicate imposte sugli utili.

    Comprare Bitcoin con gli exchange

    Gli exchange di Bitcoin sono sicuramente la modalità più conosciuta per acquistare i Bitcoin (BTC) in modo diretto, anche se tuttavia ciò non significa che sia il più conveniente!

    Per acquistare Bitcoin attraverso gli exchange è necessario seguire questi passaggi:

    • Apri un conto con un exchange come Binance, Coinbase etc;

    • Effettua la verifica della tua identità, inviando le copie fronte-retro di un documento d’identità e collegando una carta di credito al conto.

    • Dopo che il tuo conto , sarà sufficiente effettuare l’acquisto mediante le piattaforme che ti verranno messe a disposizione. I Bitcoin vengono trasferiti sul tuo conto una volta completata la transazione.

    La grande parte degli exchange ti permetterà anche di impostare acquisti di follow-on, che sono transazioni ricorrenti adatte a tutti gli investitori che desiderano fare acquisti giornalieri, settimanali o annuali per far crescere il loro patrimonio di Bitcoin comprando la criptovaluta a vari prezzi.

    Quindi, conviene? Purtroppo gli svantaggi a cui sarete esposti sono davvero notevoli. Vuoi qualche esempio?

    Gli exchange sono vulnerabili agli hacker e hanno spesso sofferto di gravi problemi di sicurezza. Ricorda che qualsiasi Bitcoin che lasci sulla piattaforma non è tecnicamente “tuo” finché non lo ritiri in un portafoglio che puoi controllare adeguatamente.

    Un altro grande svantaggio che dovrai affrontare quando fai acquisti di Bitcoin con gli exchange è la necessità di avere a che fare con le commissioni di transazione.

    Ogni volta che fai un trasferimento di valuta fiat, una conversione di valuta fiat in criptovaluta e qualsiasi transazione inversa, dovrai pagare commissioni piuttosto pesanti, che possono minare la convenienza di fare una tale transazione.

    Infine, comprando in borsa puoi solo aspettare che la valuta si apprezzi abbastanza da rendere l’investimento redditizio. Pertanto, potrai monetizzare solo dai rialzi e solo a medio e lungo termine.

    Quali sono alcuni degli exchange più popolari usati per comprare Bitcoin?

    Uno degli exchange più conosciuti è Coinbase, che ha il secondo più grande volume di BTC-EUR dopo Kraken. Una volta che il tuo conto o la tua carta di credito sono regolarmente collegati a Coinbase, puoi programmare i tuoi acquisti o fare acquisti una tantum.

    Un altro exchange abbastanza conosciuto è Bitstamp, uno scambio di bitcoin situato in Lussemburgo che permette il trading di valute fiat come dollari ed euro (e altro) con bitcoin, ethereum e litecoin. Più recentemente, lo scambio ha aggiunto Ripple alla sua lista di criptovalute negoziabili.

    Poi c’è Bitfinex, che vanta il terzo maggior volume di scambi al mondo. Ed anche Binance, celebre per essere uno degli exchange con il più alto numero di utenti iscritti.

    Comprare Bitcoin in modo sicuro

    Perché ci sono così tante truffe con i Bitcoin? Da una parte il Bitcoin è diventato famoso: tutti pensano che si possano fare soldi facili con il Bitcoin anche partendo da zero (e questo non è del tutto vero).

    Dall’altra ci sono gli exchange, cioè siti dove è possibile comprare Bitcoin. Questi siti purtroppo agiscono al di fuori di ogni tipo di regolamentazione e quindi spesso nascondono vere e proprie truffe. Molto spesso gli exchange funzionano solo per un certo periodo di tempo, poi chiudono facendo sparire i Bitcoin degli utenti.

    Anche nel caso in cui il principiante capita su un exchange che non ruba (e già deve essere parecchio fortunato) si trova sempre con due gravissimi problemi: le elevate commissioni che si pagano per comprare Bitcoin e l’estrema difficoltà d’utilizzo per molti di questi exchange.

    Insomma, quello che sembrava un sogno può diventare velocemente un incubo. Non è un caso che molti di coloro che provano a comprare Bitcoin perdano tutto e poi magari pensano anche che il Bitcoin sia una truffa. Ma non è il Bitcoin ad essere una truffa, sono loro che non si sono informati a dovere prima di acquistare Bitcoin.

    Comprare Bitcoin con i CFD

    Il modo migliore per investire in Bitcoin senza subire truffe è utilizzare i CFD. La sigla CFD sta per Contratti per Differenza: si tratta di un contratto finanziario regolamentato, molto semplice da utilizzare. Il fatto che sia regolamentato significa che le piattaforme che consentono di comprare CFD sul Bitcoin devono aver richiesto un’autorizzazione preventiva e devono rispettare tutta la normativa europea a tutela degli investitori.

    Le autorità di vigilanza europee si occupano di controllare le piattaforme CFD
    . Questo significa che è impossibile essere truffati utilizzando una di queste piattaforme (sempre che sia autorizzata e regolamentata, ovviamente).

    Inoltre, le migliori piattaforme CFD non applicano commissioni e non hanno costi fissi: un altro vantaggio significativo rispetto all’acquisto di Bitcoin sugli exchange.

    Ma come funzionano i CFD sul Bitcoin?
    Un CFD sul Bitcoin è un contratto finanziario che ha sempre lo stesso valore del Bitcoin. E’ possibile comprare il CFD sul Bitcoin se si pensa che il valore del Bitcoin aumenterà o anche venderlo allo scoperto se si pensa che il valore scenderà (la vendita allo scoperto è un’operazione puramente speculativa, non è necessario aver acquistato prima di vendere).

    Ecco un altro dei grandi vantaggi dei CFD sul Bitcoin: consentono di ottenere profitto sia quando il valore del Bitcoin sale sia quando scende. E’ proprio per questo motivo che gli investitori più furbi utilizzano solo i CFD per comprare e vendere Bitcoin.

    Come comprare i Bitcoin?

    Come comprare Bitcoin

    Come comprare Bitcoin

    Qui di seguito è possibile trovare tutti i passaggi da seguire per comprare Bitcoin in totale sicurezza. Seguendo questi passaggi sarà possibile acquistare la più famosa criptovaluta al mondo.

    1. Accertarsi che la piattaforma dove ci si sta registrando sia affidabile. Prima di acquistare concretamente il Bitcoin su un determinato sito o app, è necessario verificare con attenzione che sia regolamentato. La società che sta dietro al sito deve essere regolamentata, sicura e affidabile. Le piattaforme che abbiamo consigliato in questa guida, sono tutte regolamentate. Quindi, in questo caso, non c’è bisogno di preoccuparsi.
    2. Aprire un conto sulla propria piattaforma preferita: Dopo aver effettuato le classifiche verifiche KFC (dovute al rispetto della Regolamentazione Europea) sarà possibile alimentare il proprio conto, depositando denaro. In alternativa è anche possibile usare il conto demo, gratuito ed illimitato.
    3. Acquistare Bitcoin: dopo aver depositato i fondi sul proprio conto, sarà possibile acquistare Bitcoin.
    4. Conservare i propri Bitcoin: dopo che si avrà acquistato i Bitcoin, si dovrà conservarli in un wallet che sia sicuro. Quali sono i migliori wallet crypto? Quelli offline sono considerati i più sicuri, ma quelli integrati nella piattaforma dove si comprano i Bitcoin, sono senza dubbio i più comodi. E’  necessario scegliere anche in base a quanto si ha intenzione di mantenere i Bitcoin: se è un investimento a lungo termine, meglio i wallet di tipo “cold”, mentre se si deterranno i Bitcoin per poco tempo, i wallet di tipo “hot” vanno più che bene.
    5. Controllare l’andamento dell’investimento: dopo aver comprato i Bitcoin, è possibile poi monitorare l’andamento del mercato, per capire se il proprio investimento sta avendo successo oppure no.

    Riassumendo, acquistare Bitcoin è sicuro e semplice se si utilizza una piattaforma autorizzata e regolamentata. E’ importante tenersi lontani dalle soluzioni che promettono guadagni facili e che non sono regolamentate, in quanto con questi metodi non si guadagna nulla, e c’è il rischio di perdere somme ingenti.

    Dove comprare Bitcoin? Migliori piattaforme

    Ma andiamo al dunque: dove comprare Bitcoin? Quali sono considerate le migliori piattaforme per acquistare Bitcoin? Tendiamo ad escludere gli exchange come Coinbase o Binance, perché hanno problemi di regolamentazione e sicurezza, oltre ad avere delle condizioni di trading non vantaggiose a causa dei costi fissi.

    La nostra preferenza va alle piattaforme di trading online in quanto rappresentano una soluzione sicura, regolamentata e conveniente per tutti: esperti ed utenti alle prime armi.

    Piattaforma: etoro
    Deposito Minimo: 50€
    Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: xtb
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Azione Gratuita
  • Corso Gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: capex
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Formazione gratuita
  • Consulente personale
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    eToro

    eToro è la prima piattaforma social per investimenti al mondo. Con eToro non solo si possono comprare Bitcoin e altre criptovalute ma è anche possibile interagire con gli altri utenti e, soprattutto, copiarli in maniera automatica e gratuita.

    In pratica, molti principinati aprono un conto su eToro e selezionano i migliori investitori, quelli che nel passato hanno ottenuto i risultati più convincenti. Copiare queste persone significa, ad esempio, comprare e vendere Bitcoin esattamente quando lo fanno loro.

    In questo modo i principianti riescono a ottenere gli stessi risultati degli investitori e, allo stesso tempo, apprendono anche i loro segreti.

    Puoi iscriverti su eToro cliccando qui
    .

    L’investimento in criptovalute è altamente volatile e non regolamentato in alcuni paesi dell’UE. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbero essere applicate imposte sugli utili.

    XTB

    XTB è una piattaforma CFD particolarmente facile da utilizzare, anche per chi ha davvero zero esperienza. XTB non ha costi o commissioni ed è autorizzata e regolamentata.

    Tra i punti di forza di questo Broker, oltre alla facilità d’utilizzo, dobbiamo sicuramente ricordare anche la possibilità di accedere gratuitamente ad ottimi corsi che spiegano, passo a passo, come comprare Bitcoin e soprattutto come investire sul Bitcoin per ottenere un profitto elevato.

    E’ persino possibile richiedere un colloquio telefonico personalizzato con un vero esperto di Bitcoin: è gratis, basta essere iscritti. Un altro grande vantaggio di utilizzare XTB è rappresentato dagli strumenti di Trading Central.

    Puoi iscriverti gratis su XTB cliccando qui

    Capex

    Comprare Bitcoin su Capex

    Comprare Bitcoin su Capex

    Capex è un broker sicuro e regolamentato che permette di comprare il Bitcoin in modo immediato e sicuro.

    Ciò che contraddistingue questa piattaforma dalla concorrenza è la presenza di un’Accademia di Trading e di una sezione chiamata “Bloggers Opinion”. Grazie ad esso potrai monitorare le operazioni di oltre 50.000 trader verificati, selezionando quelli più esperti in criptovalute, così da seguire le loro strategie e adottarle tu stesso.

    Ciò significa che anche se non sai ancora molto di questo mondo, potrai comunque acquistare Bitcoin al momento giusto grazie alle intuizioni dei trader più esperti del settore, grazie a notifiche che ti avviseranno in tempo reale.

    Puoi comprare Bitcoin su Capex cliccando qui.

    Comprare Bitcoin conviene?

    Il Bitcoin è estremamente volatile e ad alto rischio. Non è certo una buona idea investire tutti i propri risparmi in criptovalute. Come dice Warren Buffett: “mai mettere tutte le uova in un paniere”.

    Se siete disposti a correre il rischio, assicuratevi prima di tutto di capire in cosa state investendo e di avere una strategia di investimento in criptovalute.

    Assicuratevi anche che non stiate investendo senza un preciso motivo. Ci sono una serie di domande che prima di investire, qualsiasi persona intenzionato a farlo dovrebbe porsi.

    1. Capisco in cosa sto investendo e come funziona il Bitcoin e il mercato delle criptovalute?
    2. Sono soddisfatto del livello di rischio?
    3. Quanto è più costoso oggi rispetto a qualche mese fa? Se sì, perché voglio comprare qualcosa perché il suo prezzo è più alto? In quale altro momento della mia vita mi capita di farlo?
    4. Ci sono prove che indicano che i prezzi potrebbero aumentare ancora?
    5. Se lo compro ora con l’intenzione di venderlo a un prezzo ancora più alto in seguito, chi credo che lo comprerà da me a quel prezzo più alto e perché?
    6. Se un bene è così celebre come il Bitcoin, perché non mi sono interessato quando costava molto meno?
      Mi sono convinto di essere in qualche modo realmente “informato”?

    Se non avete risposte a queste domande, probabilmente non è una buona idea investire. Se acquistate Bitcoin, assicuratevi di non mettere in gioco denaro di cui avete bisogno per vivere.

    Comprare Bitcoin senza commissioni

    Le piattaforme XTB e Capex sono sicure e affidabili (rischio zero di truffe). Ed inoltre, consentono anche di effettuare un trading gratuito e senza commissioni. Senza dubbio, sono le migliori piattaforme in assoluto per acquistare Bitcoin a livello europeo.

    Come è possibile acquistare senza commissioni il Bitcoin? Grazie ai CFD, i contratti per differenza.

    Poiché non vi è alcuna proprietà dell’attività sottostante, non vi sono costi d’acquisto o vendita allo scoperto. Inoltre, per la negoziazione di un CFD vengono addebitate commissioni talmente basse, che spesso sono pari a zero. I broker guadagnano grazie al pagamento dello spread da parte del trader, il che significa che il trader paga il prezzo di domanda quando acquista e prende il prezzo di offerta quando vende allo scoperto.

    Quando comprare Bitcoin?

    Ci sono molti metodi che gli investitori “tradizionali” utilizzano per decidere quando eseguire un’operazione nei mercati azionari, ma le stesse regole e gli stessi modelli di trading non si applicano sempre alle criptovalute, in questo caso al Bitcoin. È vero che gli acquirenti di criptovalute possono effettuare acquisti entro determinate finestre per ottenere il miglior prezzo possibile. Tuttavia, la volatilità del mercato delle criptovalute rende molto difficile identificare modelli affidabili e scegliere di conseguenza i punti d’ingresso.

    A differenza di altri asset, il trading di criptovalute ha barriere d’ingresso molto basse, con token di diverso valore. L’aumento dell’inflazione ha inoltre spinto molti a investire come modo per aumentare il reddito accessorio. Il fascino di poter trasformare un piccolo investimento in milioni di euro ha spinto altri a tentare la fortuna con gli asset digitali. Infine, il costante clamore suscitato dalle criptovalute ha addirittura gli scettici a “sbirciare” in questo nuovo mercato con maggiore attenzione per paura di “perdere il treno”.

    L’acquisto di criptovalute richiede l’utilizzo di un portafoglio crittografico in grado di interagire con la blockchain che tiene traccia delle criptovalute. Il modo più semplice per farlo è attraverso una piattaforma di scambio di criptovalute online. Come abbiamo visto durante questa mini-guida, ne sono molte tra cui scegliere, ma le commissioni possono variare notevolmente. Assicuratevi di prendere in considerazione tutte le commissioni prima di acquistare criptovalute.

    Inoltre, anche i costi di transazione per registrare la transazione nel registro distribuito (che è la blockchain) possono variare a causa della richiesta di potenza di calcolo, energia o volume di transazioni che possono avere un impatto sui profitti.

    Tuttavia, data la volatilità del trading di criptovalute, chi vuole iniziare a investire in criptovalute si chiede spesso quando sia il momento migliore per acquistare criptovalute.

    Ecco le regole da seguire per comprare Bitcoin al momento giusto:

    • Le criptovalute sono più attive durante la settimana lavorativa, con i prezzi che iniziano a scendere il lunedì mattina e salgono costantemente fino a scendere nel fine settimana.
    • Prestate attenzione agli orari di negoziazione del mercato azionario, poiché hanno un effetto sul trading di criptovalute, anche se è possibile comprare e vendere criptovalute 24 ore su 24, 7 giorni su 7.
    • Siate consapevoli della vostra tolleranza al rischio prevedendo il vostro flusso di cassa e osservando le tendenze del mercato delle criptovalute.
    Comprare Bitcoin

    Conclusioni

    I metodi per acquistare Bitcoin sono numerosi, in questo esaustivo articolo abbiamo elencato tutti i principali.

    La base di tutto è sempre la scelta di una piattaforma certificata e regolamentata alla quale affidare i nostri soldi in totale sicurezza. Aldilà della metodologia di pagamento scelta, è importante che i nostri fondi siano al sicuro.

    Nella tabella contenuta nei precedenti paragrafi abbiamo inserito solo le piattaforme migliori che consentono di acquistare Bitcoin in modo rapido ed immediato.

    Giunti al termine di questa guida, non ci resta che augurarti un buon Trading su Bitcoin con eToro.

    Registrati qui su eToro per comprare Bitcoin in sicurezza

    FAQ

    Come comprare Bitcoin in sicurezza?

    C’è solo un modo, ovvero affidarsi ad operatori certificati. Le Piattaforme CFD offrono questa garanzia, essendo regolamentate dalla Consob o da altri enti Europei come la CySec.

    E’ possibile acquistare Bitcoin con Paypal?

    Si, dal momento che molte piattaforme come eToro prevedono questo metodo di deposito per negoziare.

    E’ possibile acquistare Bitcoin con Skrill?

    Si, di recente eToro ha inserito la possibilità di versare fondi per la compravendita di criptovalute anche mediante questo Wallet.

    Acquistare Bitcoin conviene?

    Il Bitcoin è una criptovaluta nuova, quindi volatile. Tuttavia, la sua performance negli ultimi 10 anni ha pochi eguali nella storia. Ad oggi, è un Asset sempre più solido e regolamentato, adatto per investire.

    Si può comprare Bitcoin in modo anonimo?

    Ad oggi è possibile. Tuttavia le normative in materia si stanno facendo sempre più stringenti. Il tutto con la finalità di indirizzare gli utenti a modalità di acquisto sicure e certificate.

    Si può comprare Bitcoin in contanti?

    Sì, certamente è possibile. Basta trovare una persona che possiede il Bitcoin e che sia disponibile a venderlo in cambio di denaro in contanti. Bisognerà mettersi d’accordo per incontrare la persona fisicamente (ad esempio ad un parco o ad un centro commerciale, o meglio in un bar), consegnare i contanti e ricevere i Bitcoin sul proprio wallet. Questa è tuttavia una procedura molto pericolosa. Negli USA ci sono state numerose truffe architettate con questa tecnica, in alcuni casi ci sono state delle vere e proprie rapine, dove l’ignaro acquirente è stato derubato di tutti i suoi contanti, senza ricevere alcun Bitcoin.

    Il nostro punteggio
    Clicca per dare un punteggio!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Sull'autore

    Fabrizio Micheli

    Laureato in Economia e Commercio all'Università di Bari nel 2003, appassionato di finanza, di politica e di economia.

    2 Commenti

    • L’ignoranza finanziaria dell’italiano medio è profonda, quanti si fanno derubare e spellare di commissioni dai vari exchange truffaldini come bitfinex e compagnia quando potrebbero comprare Bitcoin con piattaforme sicure e senza commissioni come Plus500?

      Ci meritiamo il declino, le cose devono andare molto peggio prima che possano andare meglio.

      Ottimo articolo comunque, siete tra i pochi che dite le cose come stanno nel mondo del Bitcoin.

    • Con Hype stiamo veramente ai limiti della truffa e avete ragione. Come consigliate, ho aperto un conto su eToro e adesso posso comprare Bitcoin senza commissioni. Prima Hype mi aveva letteralmente spennato, anche per comprare solo 100 euro di Bitcoin…. Lasciate perdere Hype, Revolut e c*****e simili.

    Lascia un Commento