Guide

Trading Ripple: come comprare XRP, cos’è e come funziona

Il Ripple è in assoluto una delle più interessanti criptovalute al mondo. Fare trading Ripple si prospetta quindi come una delle attività più profittevoli, ma è importante scegliere gli strumenti giusti ancora prima di investire. Le persone che stanno iniziando a fare trading Ripple attraverso piattaforme di trading come 24Option continuano ad aumentare. In questa guida daremo uno sguardo ai principali consigli per fare Trading Ripple, analizzando le migliori piattaforme che consentono il trading di questa criptomoneta.

Tra le criptovalute alternative, il Ripple è senza dubbio una delle più importanti. Come abbiamo già affrontato nella scheda di questa criptovaluta, il Ripple venne inventato per facilitare le transazioni finanziarie globali senza rischi e con costi estremamente più bassi.

Oggi Ripple, la società che sta dietro alla sua criptovaluta XRP collabora con istituti da tutto il mondo e la sua tecnologia ha messo in seria discussione la validità di SWIFT, il sistema “classico” utilizzato per inviare e ricevere denaro tra i conti correnti.

Le banche, i fornitori di pagamento e le borse di scambio digitale elaborano e forniscono liquidità per i pagamenti su RippleNet, creando nuovi servizi di pagamento transfrontalieri competitivi per i loro clienti.

Ripple Collaborazioni

Ripple Collaborazioni

Oltre ad avere stretto collaborazioni con colossi come Standard & Chartered, UBS, Santander et cetera, Ripple ha ottenuto sopratutto l’attenzione da parte degli investitori. La sua criptovaluta XRP è molto liquida ed in grado di offrire grandi occasioni di guadagno a tutti i suoi investitori.

Comprare Ripple: gli Exchange convengono ancora?

Esistono molti modi per comprare il Ripple, ma quello più avventato è sicuramente l’utilizzo degli exchange di criptovalute. In pochi sono infatti al corrente del fatto che la grandissima parte degli exchange delle criptovalute si sono in realtà dimostrati delle piattaforme assolutamente non affidabili.

Gran parte degli exchange sono diventati protagonisti (in negativo) sui giornali, a causa delle loro truffe con i fondi dei clienti, delle chiusure non annunciate e di tantissime altre pratiche scorrette che questi portali possono mettere molto facilmente in pratica. Per capire come gli exchange si comportano, è sufficiente dare uno sguardo alla storia di Mt.Gox e Bithumb (per citare i due più famosi).

Inoltre, gli exchange come Bitfinex o Coinbase applicano delle commissioni molto alte che possono annullare totalmente l’eventuale guadagno. Spesso queste piattaforme sono anche complicate da utilizzare, a causa della presenza del portafoglio e di altre impostazioni specifiche richieste.

C’è anche un’altro problema che si deve affrontare quando si compra il Ripple con gli exchange: è possibile guadagnare solo nel caso in cui il valore di questa criptovaluta dovesse aumentare e non anche nel caso in cui scenda.

Trading Ripple XRP con I CFD

Sicuramente, la modalità in assoluto più conveniente e migliore sotto ogni punto di vista è quella dei CFD (Contratti per Differenza). I CFD sono dei contratti molto particolari, che consentono di investire su numerosi asset (come il Ripple per l’appunto) senza doverlo direttamente possedere.

Il CFD di Ripple ad esempio, ha la stessa quotazione del suo sottostante (il Ripple). Un Contratto per Differenza può dunque venire utilizzato per fare speculazione al rialzo (comprare) oppure per vendere allo scoperto (vendita).

Ciò che si guadagna dunque (il profitto vero e proprio) è proporzionale alla differenza del prezzo tra il momento in cui si apre la posizione e quello in cui si chiude.

Uno dei più grandi vantaggi dei CFD è la possibilità di guadagnare continuamente, sia quando il prezzo sale e sia quando il prezzo scende.

Attraverso i CFD si può stare sicuri di non rischiare di perdere i propri soldi, in quanto sono uno strumento finanziario autorizzato e regolamentato in Europa dall’ente di regolamentazione ufficiale CySEC e registrato in Italia dalla CONSOB.

Per investire in Ripple attraverso i CFD è prima di tutto necessario aprire un conto su di un broker autorizzato e regolamentato. Questa è la prima regola che consente di evitare totalmente i rischi di truffa.
Utilizzando le piattaforme di trading CFD, anche in caso di fallimento del broker stesso, si può stare sicuri di essere in una botte di ferro: si è protetti fino a 20 mila grazie ad un fondo di garanzia europeo.

La sicurezza nel fare trading con le piattaforme CFD è senza eguali. Non solo è presente un fondo di garanzia europeo, ma tutte le piattaforme regolamentate garantiscono la segregazione dei fondi dei clienti in conti diversi da quelli del broker stesso. In caso di problemi quindi, si potrà stare tranquilli di non rischiare di perdere neanche un centesimo dei propri fondi investiti.

I CFD hanno numerosi altri vantaggi, che possono essere riassunti con la grandissima semplicità rispetto alla controparte degli exchange e dei portafogli elettronici.

Grazie ai CFD, praticamente tutte le persone possono investire liberamente nelle criptovalute, al rialzo o al ribasso senza commissioni, senza dover avere delle conoscenze pregresse.

Migliori Piattaforme per Trading Ripple

Quali sono i migliori broker in assoluto per fare trading con il Ripple?

#
BROKER
DETTAGLI
CONTO DEMO
1
Licenza: CySEC – MiFID
Corso di Trading
Deposito min: 100 €
2
Licenza: CySEC – MiFID
Social Trading
Deposito min: 100 
3
trade.com
Licenza: CySEC-FCA
Deposito min: 100

Nella tabella qua sopra puoi trovare le migliori piattaforme in assoluto per fare trading su Ripple. Quelli che abbiamo menzionato sono tutti broker regolamenti e autorizzati in Europa ed in Italia.
Non c’è alcun rischio di venire truffati, i broker che potrai trovare qua sotto sono stati testati da noi per mesi e possiamo considerarli assolutamente fidati e sicuri al 100%.

Trading Ripple su 24Option

La piattaforma di 24Option (clicca qua per il sito ufficiale) è una delle più famose ed utilizzate in tutta europa. Grazie ad un’interfaccia pulita e semplice da usare, questa piattaforma è la più adatta per i trader alle prime armi.

Per tutte le persone che si iscrivono, viene messo a disposizione un esperto di trading, in grado di rispondere a qualsiasi quesito posto dall’utente.

La piattaforma di 24Option consente il trading non solo sul Ripple ma anche su Bitcoin, Ethereum e molte altre criptovalute.

La piattaforma di 24Option è una delle migliori soluzioni d’investimento. Progettata appositamente per risultare essere un broker semplice da utilizzare. Con questa piattaforma è inoltre possibile usufruire di una serie di strumenti per la formazione molto preziosi.

Gran parte degli strumenti di questo broker sono totalmente gratis. Segnaliamo i più importanti:

  • Corso di Trading: con la guida (ebook) messa a disposizione da 24option oggi è possibile seguire un corso di formazione totalmente gratuito, con esempi pratici che vanno dritti al punto. È possibile seguire liberamente la guida, che risulta essere di semplice comprensione. Con il corso gratuito di 24Option (clicca qua per ottenerlo) è possibile imparare concretamente come funziona il trading online e guadagnare concretamente.
  • Segnali di trading: con segnali di 24Option è possibile ricevere delle notifiche di trading affidabili che consentono di guadagnare sui mercato. I segnali veri e propri, vengono inviati al proprio account in tempo reale dalla piattaforma. Servizi simili possono arrivare a costare svariate migliaia di euro. I segnali di 24Option invece, vengono forniti in collaborazione con Trading Central e sono totalmente gratuiti. Clicca qua per ottenere i segnali di 24Option x Trading Central.
Se desideri saperne di più su questa piattaforma regolamentata CySEC e registrata CONSOB, clicca qua.

Trading Ripple con eToro

eToro Wallet

eToro Wallet

Con la piattaforma di trading online eToro (clicca qua per visitare la pagina ufficiale), tutti possono iniziare ad investire, comprare oppure vendere azioni, senza alcuna esperienza pregressa, guadagnando.

Nata nel 2007 e con oltre 10 milioni di utenti oggi, eToro è uno dei più grandi successi nel mondo del trading online. La piattaforma si evoluta negli ultimi anni, diventando un social investment network di primo livello.

Oltre a consentire l’investimento in modalità “manuale” sul Ripple, al rialzo oppure al ribasso, con eToro è possibile sfruttare il brevetto del Social Trading. Il Social Trading è un sistema che consente di cercare i trader più bravi, per poi copiare (in automatico) perfettamente ed in tempo reale tutte le loro operazioni.

Chi copia quindi, guadagna a seconda del rendimento del trader che ha copiato ed il capitale investito su di lui. È possibile costruirsi passo dopo passo un portafoglio di veri investitori professionisti che fanno questo lavoro da un vita.

Con eToro è anche possibile acquistare criptovalute fisiche ed inoltre investire in fondi d’investimento speciali delle criptovalute. eToro è gratuito e mette a disposizione anched un conto di trading virtuale, per chi desidera iniziare provando la piattaforma. Tutto è senza commissioni o costi aggiuntivi.

Clicca qui per ottenere un conto gratuito con eToro.

Fare Trading sul Ripple conviene?

Il Bitcoin è la più grande criptovaluta al mondo per quanto concerne la capitalizzazione di mercato. La gran parte delle persone ne ha sentito parlare prima d’ora di questa criptomoneta.

Oggi, risulta essere molto difficile accendere la TV in questi giorni senza che nessuno ne parli. Per quanto riguarda il Ripple è diverso.

Nonostante sia attualmente la terza più grande criptovaluta in tutto il mondo, gran parte delle persone non ne ha mai sentito parlare e non è al corrente di come fare trading Ripple.

Proprio come per il Trading BitcoinTrading Litecoin ed il Trading Ethereum, il Ripple potrebbe risultare alquanto difficile da capire. In special modo in quanto risulta essere molto differente dalle altre criptovalute.

Continua a leggere per saperne di più su che cos’è il Ripple, quanto costa e come è possibile investire su questo mercato oppure clicca qua per fare trading ripple sul miglior broker: 24option.

Che cos’è Ripple

Ripple è un sistema di pagamento (RippleNet) ed una criptovaluta (Ripple XRP) creata nel 2012. Il RippleNet consiste essenzialmente nel collegare banche ed altre grandi istituzioni, in modo da consentire a loro di trasferire denaro e altri asset attraverso il network. Tutte le transazioni vengono registrate all’interno del ledger decentralizzato di XRP.

Ripple XRP è la criptovaluta utilizzata dal sistema di pagamento per effettuare tutte le transazioni, ridurre il tempo e denaro associato con i pagamenti cross-border. Ogni transazione viene “registrata” all’interno del ledger decentralizzato XRP.

Il Ripple può essere definito come una criptovaluta che viene utilizzata all’interno di un network dei pagamenti per ogni transazione, riducendo il tempo ed il denaro che viene richiesto per il pagamento cross-border. Per capire quanto sia efficiente il Ripple, è sufficiente dare uno sguardo alla sua grande velocità:

La valuta risulta essere scalabile e questo significa che è un grado di “reggere” ben 1500 transazioni al secondo. Bitcoin invece, è un grande di gestire solo sette transazioni nel solito lasso di tempo.

Oltre ad essere una criptovaluta estremamente semplice e scalabile da utilizzare, il Ripple network inoltre è in grado di offrire delle basse transazioni. Grazie a questi benefici, il sistema viene già utilizzato da più di 75 istituzioni finanziarie in tutto il mondo.

Quindi quale sarebbe la differenza principale tra il Ripple ed il Bitcoin? Il Ripple è un network di pagamenti per le istituzioni finanziarie ed è il principale competitor di sistemi come SWIFT. Tuttavia il Ripple può essere comunque scambiato all’interno dei mercati finanziari, ma in realtà non è mai stato pensato come un sistema per comprare beni e servizi online. Il Bitcoin infatti, ha come obiettivo principale quello di diventare una criptovaluta adottata globabalmente, in grado di rimpiazzare il denaro convenzionale.

Una delle critiche più grandi verso il mercato del Ripple è che si tratta di un mercato finanziario che non risulta essere decentralizzato come le altre criptovalute, tutto viene invece gestito in-house.

Trading Ripple: un buon investimento?

Ripple viene attualmente scambiato a livelli superiori ad un dollaro (per maggiori informazioni controlla il grafico qua sopra). I 100 miliardi di dollari in criptovalute, sono già stati creati, all’incirca il 40% delle criptovalute risultano essere in circolazione, mentre il restante delle monete viene gestito dall’azienda.

Queste criptovalute verranno rilasciate all’interno del mercato in maniera graduale, 1 miliardo di Ripple al mese. Questo offrirà dunque la possibilità di mostrare agli investitori che il Ripple non venderà la totalità dell’offerta al mercato (in un colpo solo) e ciò potrebbe influenzare negativamente il mercato.

Il Ripple è quindi un buon investimento o no? Questo non lo sappiamo certamente, ma quello che possiamo dire con tutta certezza è che nel giro di un anno (da inizio 2017 verso inizio 2018) il prezzo del Ripple è aumentato dal 15284.62% (calcolando incremento percentuale da 0.0065 dollari fino ad 1 dollaro).

Questo significa che se qualcuno avesse investito 1000 dollari nel Ripple ad inizio 2017, oggi avrebbe un patrimonio pari al 152,846 dollari USA.

Noi siamo tuttavia un sito internet che non può fornire consigli d’investimento, in quanto è senza dubbio molto difficile cercare di prevedere l’andamento al rialzo oppure al ribasso di qualsiasi mercato finanziario. Le variabili sono senza dubbio moltissime.

Comprare ripple: perché farlo

Il Ripple potrebbe avere buone prospettiva di crescita in futuro e potrebbe risultare nel tempo come un investimento di ottimo valore. Nonostante molti siano convinti che “il treno sia già partito” il Ripple potrebbe ancora avere moltissime opportunità di crescita. Vediamo le motivazioni principali:

  1. Xrapid: si tratta di un servizio dedicato ai fornitori di servizi di pagamento e ad altre istituzioni finanziarie che vogliono ridurre al minimo i costi di liquidità migliorando al contempo la loro esperienza con i clienti. Poiché i pagamenti nei mercati emergenti richiedono spesso conti in valuta prefinanziati locali in tutto il mondo, i costi di liquidità sono elevati. xRapid riduce drasticamente i requisiti patrimoniali per la liquidità. L’adozione di Xrapid secondo gli esperti contribuirà ad aumentare il valore di Ripple.
  2. È presente un numero limitato di XRP e questo numero sta man mano diminuendo (una piccola parte di XRP viene eliminata con ogni transazione).
  3. Con un volume crescente di transazioni e la quantità di XRP in calo, il valore di XRP dovrà salire per adattarsi al volume crescente di transazioni. Con XRP a $ 1 non è possibile muovere miliardi, quindi il prezzo dovrà essere più alto.

Come fare trading Ripple

Per fare trading di Ripple è consigliabile scegliere una piattaforma che risulti essere regolamentata ed affidabile, proprio come quella di 24Option (clicca qua per la pagina ufficiale). Come abbiamo già visto in precedenza con la piattaforma di trading online 24Option è possibile investire sia al rialzo che al ribasso tramite una piattaforma di trading online che risulta essere semplice da utilizzare e sopratutto regolamentata e sicura.

Trading Ripple Piattaforma 24Option

Trading Ripple Piattaforma 24Option

  1. Per iniziare, conviene prima di tutto aprire un conto di trading online gratuito attraverso 24Option. Per aprire un conto, puoi cliccare all'interno di questo link (CLICCA QUA) >>
  2. Una volta aperto il conto, è semplicemente necessario inserire tutti i dati personali richiesti dalla piattaforma. Come abbiamo già affermato, si tratta di una piattaforma di trading online estremamente regolamentata e sicura. Proprio per questo, vengono richiesti numerose informazioni come il questionario Know Your Customer oppure l’utenza (una bolletta) che deve corrispondere necessariamente all’indirizzo specificato all’interno della propria carta d’identità oppure patente (per la normativa anti-riciclaggio di denaro).
  3. Dopo aver verificato il proprio conto, arriva il momento di entrare all’interno della piattaforma. Entra direttamente dalla homepage del sito.
  4. La nuova schermata è la schermata di login. Puoi inserire all’interno di questa schermata tutti i tuoi dati.
  5. Una volta all’interno della piattaforma, puoi cercare il Ripple semplicemente scrivendo “Ripple” all’interno del form di ricerca in alto.
  6. Sarà poi sufficiente cliccare sui bottoni “Compra” e “Vendi” per effettuare l’investimento che si ritiene più adatto. Successivamente sarà possibile anche specificare impostazioni aggiuntive come lo Stop Loss, il Take Profit, la quantità di acquistare (o vendere).

Concludendo, attraverso piattaforme di trading CFD come 24Option, fare trading con il Ripple è diventato sicuro e semplice. Possono farlo tutto, persino attraverso un conto di trading online demo, al rialzo oppure al ribasso. Per aprire un conto, puoi cliccare all'interno di questo link (CLICCA QUA) >>

Sull'autore

Andrea Lagni

Giornalista pubblicista dal 2016. Laureato in Informatica. Appassionato di Criptovalute dal 2015.

1 Commento

Lascia un Commento