Guide

Coinmama Opinioni e Recensioni [2019] È una truffa oppure funziona?

Nell’articolo di oggi ci occuperemo di recensire l’exchange di criptovalute chiamato Coinmama. La piattaforma di questa società è considerata una delle soluzioni per comprare/vendere criptovalute con la più alta crescita in assoluto negli ultimi tempi.

Sono ormai diversi mesi che questo exchange ha iniziato ad ottenere un successo strepitoso, sia da parte degli utenti italiani che da quelli di tutto il mondo.

Nella recensione di questa società procederemo con una analisi attenta ed approfondita, analizzando in primo luogo i vantaggi e gli svantaggi della piattaforma offerta da questa società, comparandola con le piattaforme autorizzate e regolamentate per operare sulle criptovalute come eToro (clicca qua per visitare il sito ufficiale).

Coinmama: che cos’è e come funziona

Coinmama Opinioni e Recensioni Funziona Truffa

Coinmama Opinioni e Recensioni Funziona Truffa

L’exchange di criptovalute Coinmama è un broker di criptovalute che offre la possibilità di comprare e vendere le criptomonete del Bitcoin, Ethereum, Litecoin, Ripple in Europa e negli Stati Uniti.

Una delle particolarità più interessanti di Coinmama, che contraddistingue questa piattaforma dalle altre soluzioni di tipo exchange, è l’assenza di un portafoglio. Invece, agli utenti viene richiesto un Wallet, al quale verranno inviate le criptovalute acquistate.

Questo aspetto, a meno che non si abbia ancora un proprio portafoglio (virtuale o fisico che sia) non dovrebbe essere un problema.

Per quanto riguarda le commissioni, abbiamo notato che sono leggermente più alte degli exchange come Coinbase, Bitstamp, Hotbit e molti altri ancora richiedono infatti il pagamento di una commissione pari al 5% nel caso in cui venisse utilizzata una carta di credito/debito.

Recentemente inoltre, la piattaforma di Coinmama ha aperto la possibilità di vendere Bitcoin direttamente dal proprio conto in banca. Questa funzionalità è disponibile soltanto nei paesi europei ed in futuro verrà molto probabilmente inserita questa funzionalità anche in altri paesi Europei.

L’exchange Coinmama è tutto sommato molto giovane. Nasce nel 2013 in Israele e sin dalla sua fondazione è cresciuto sempre di più, fino ad arrivare a servire oltre un milione di utenti da oltre 180 paesi. Oggi, l’azienda risulta essere registrata in Slovacchia e viene ancora controllata dalla New Bit Ventures in Israele. Non siamo riusciti tuttavia a reperire i sigilli di regolamentazione CySEC ed autorizzazione CONSOB. Questo ci ha portato alla conclusione che il suddetto exchange, a differenza delle piattaforme eToro e 24Option, non ha ancora ottenuto i permessi dagli enti europei ed italiani per erogare i suoi prodotti e servizi.

Ma andiamo avanti con l’analisi di Coinmama. L’exchange di Coinmama mette a disposizione un servizio per acquistare Bitcoin ed altre criptovalute. Questo significa che la società vende il Bitcoin e le altre criptovalute direttamente, invece che utilizzare una piattaforma di trading dove le criptovalute vengono acquistate e vendute da altre persone.

Criptovalute offerte da Coinmama

Al momento della scrittura della guida, la piattaforma di Coinmama offre la possibilità di acquistare le seguenti criptovalute: Bitcoin, Ethereum, Ripple, Litecoin, Bitcoin Cash, Cardano, QTUM, Ethereum Classic.

Coinmama Commissioni

Passiamo quindi ad uno degli aspetti più importanti per la valutazione di un exchange. Così come già avviene per Kraken, Coinbase, Bitstamp, Gemini ed altri exchange famosi, anche il business model di Coinmama è basato sulle commissioni. Gli ordini che vengono immessi sul mercato prevedono il pagamento di commissioni.

Le commissioni della piattaforma di Kraken sono basate sui volumi di trading. I prezzi che è possibile trovare sull’interfaccia di Coinmama già includono una commissione pari al 5.9%. Oltre a questa commissione, è importante segnalare un 5% di commissione aggiuntiva per la processazione della carta di credito.

L’ammontare totale delle commissioni per chi opera su Coinmama si attesta quindi al 10.9%. Si tratta di una delle cifre più alte che abbiamo mai visto per adesso.

Coinmama alternative

In questa prima parte della nostra guida abbiamo visto come la soluzione offerta da Coinmama abbia delle commissioni molto alte, addirittura superiori alla piattaforma di Coinbase.

Gli utenti che hanno provato Coinmama sono rimasti molto delusi dai costi irragionevoli di questa piattaforma. In effetti, un exchange che addebita agli utenti delle alte commissioni di trading è poco vantaggioso se si considera che esistono piattaforme che non prevedono il pagamento di commissioni. Quando si conteggiano i profitti, le commissioni rappresentano un fattore molto importante. Maggiori sono le commissioni, minori saranno i profitti. Minori sono le commissioni, maggiori saranno i profitti.

Inoltre, uno degli svantaggi di exchange come Coinmama ma anche di Coinbase, Bitstamp e molti altri ancora è la limitata libertà d’investimento. Mentre su questi exchange è soltanto possibile acquistare le criptovalute, esistono altre piattaforme che consentono di investire sia attraverso l’acquisto che di vendere allo scoperto.

Piattaforme Criptovalute CFD: cosa sono e come funzionano

I CFD (Contratti per Differenza) sono dei contratti che tracciano in tempo reale il valore dei diversi asset sottostanti. Un CFD può rappresentare un contratto di un titolo azionario, coppia di valute forex, Materia Prima ed ovviamente anche le criptovalute.

Una delle funzionalità più interessanti di questi exchange è la possibilità di investire sia al rialzo che al ribasso. Questo significa che attraverso soluzioni di questo tipo è possibile ottenere un guadagno non solo quando il prezzo si muove al rialzo (con l’acquisto) anche nel caso in cui la criptovaluta dovesse scendere di valore (vendita allo scoperto).

Cosa significa questo? Molto semplice: attraverso le piattaforme d’investimento con i CFD è possibile ottenere un profitto in qualsiasi scenario di mercato. Non bisognerà più acquistare il titolo e sperare che il prezzo si muova al rialzo. Ma è anche possibile vendere allo scoperto ed ottenere un guadagno anche se il prezzo del titolo dovesse muoversi al ribasso. Per vendere allo scoperto non è nemmeno necessario aver acquistato precedentemente il mercato.

Inoltre, uno dei vantaggi più clamorosi delle piattaforme d’investimento CFD è la possibilità di operare senza commissioni e con spread (differenza tra il prezzo d’acquisto e di vendita) veramente bassi.

Se quindi da un lato c’è Coinmama, che addebita ai suoi utenti oltre il 10% di commissioni sull’eseguito, dall’altro ci sono piattaforme d’investimento come eToro (clicca qua per visitare il sito ufficiale) oppure 24Option. Queste sono società autorizzate e regolamentate, che consentono di operare senza commissioni e con spread bassi e fissi.

Vediamo quindi insieme le migliori soluzioni attualmente presenti sul mercato, che consentono di comprare/vendere allo scoperto le principali criptovalute. Si tratta di piattaforme autorizzate e regolamentate che durante gli anni si sono fatte notare dagli appassionati per la loro affidabilità, sicurezza e costi d’investimento molto vantaggiosi.

Queste società sono in grado di fornire il massimo livello d’affidabilità. Una società che eroga dei servizi d’investimento (come un exchange o piattaforma) deve rispettare le direttive europee imposte della MiFID (la direttiva dell’Unione Europea 2004/39/CE, dove per MiFID s’intende l’acronimo di Markets in Financial Instruments Directive). I punti salienti di questa direttiva, che i broker regolamentati in Europa devono assolutamente seguire, sono i seguenti:

  1. Legislazione contro il riciclaggio di denaro: si tratta della direttiva contro il riciclaggio di denaro. Questa legge si propone di arginare questo fenomeno, che negli ultimi anni si è diffuso a macchia d’olio.
  2. Know Your Customer: si tratta di un processo di riconoscimento obbligatorio. Viene utilizzato dalle piattaforme d’investimento per verificare l’identità dei clienti e valutare inoltre i possibili rischi o illegalità nei rapporti con il cliente.
  3. Client due diligence: informazioni che vengono utilizzate per stimare i rischi che potrebbero scaturire dall’utilizzo della piattaforma da parte del cliente (come ad esempio il finanziamento al terrorismo).

I vantaggi delle piattaforme CFD non finiscono qui. Segnaliamo che con tutte le piattaforme d’investimento di cui parleremo a breve, è presente un fondo d’indennizzo fino a 20 mila euro. Un vantaggio importante, che protegge l’investitore da qualsiasi tipo di problema che potrebbe avvenire durante l’utilizzo dei servizi forniti dalla società.

Ma iniziamo subito ad elencare ed analizzare quelle che consideriamo essere le migliori soluzioni per operare sulle criptovalute, facilmente e con costi contenuti.

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 200 €
Licenza: Cysec
  • Social Trading (Copia i migliori)
  • Semplice ed intuitivo
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and conditions apply
    Piattaforma: 24option
    Deposito Minimo: 250 €
    Licenza: Cysec
  • Corso trading gratis
  • Segnali di trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and conditions apply

    eToro

    eToro (clicca qua per visitare il sito ufficiale della società) è forse il broker più conosciuto in tutta Europa. eToro nasce nel 2006 e sbarca in Italia nel 2010, dove ottiene un successo incredibile e raggiunge gli oltre 10 milioni di utenti attivi e ben 3 miliardi di posizioni aperte.

    In poco meno di un decennio, la piattaforma di eToro (clicca qua per visitare il sito ufficiale) si è evoluta diventando una soluzione estremamente efficiente e con dei servizi molto vantaggiosi, che hanno sbaragliato la concorrenza.

    eToro Yoni Assia

    eToro Yoni Assia

    La piattaforma fondata dai fratelli Assia (nella foto sopra uno dei fondatori dell’azienda: Yoni Assia) consente di investire direttamente e senza commissioni, sulle principali criptovalute attraverso l’acquisto oppure la vendita allo scoperto.

    Oltre a questa funzionalità, comune tra le piattaforme CFD più famose come 24option o trade.com, segnaliamo una feature che è molto invidiata tra la concorrenza e che per adesso ha soltanto eToro.

    Stiamo parlando della soluzione chiamata Copytrading. Cosa si intende con questa funzionalità? Grazie al copytrading è possibile replicare in tempo reale ogni investimento effettuato dagli altri investitori registrati sulla piattaforma.

    Grazie a questa funzionalità, anche un utente che non conosce ancora molto bene come funziona il trading online può ottenere risultati eccellenti semplicemente attraverso la copia automatica dei professionisti più capaci registrati sulla piattaforma.

    Ma come funziona il CopyTrading nel dettaglio? Attraverso questo sistema è possibile copiare in tempo reale i trader più capaci e copiare alla perfezione tutte le sue mosse. Chi copia quindi, ottiene un guadagno basato sul rendimento del trader copiato ed il capitale investito su di lui.

    Grazie ad eToro (clicca qua per visitare il sito ufficiale) anche un trader alle prime armi può guadagnare senza conoscenze. Tuttavia, vogliamo specificare che, anche se è estremamente semplice mettere in copia i migliori trader (grazie alle pratiche classifiche e filtri forniti dalla piattaforma) non si tratta comunque di soldi facili.

    Per trovare gli investitori migliori sarà prima di tutto necessario consultare le classifiche e comprovare i risultati ottenuti dai migliori esperti. Prima di copiare con fondi reale un utente qualsiasi, si dovrà quindi analizzare approfonditamente i dati presenti sul suo profilo, in modo da capire se il professionista che si sta analizzando fa al caso proprio oppure no.

    Inoltre segnaliamo che non è sufficiente copiare un solo professionista. Sia lo stesso eToro che gli esperti del copytrading, coloro che guadagnano di rendita grazie a questo sistema (e sono veramente molti) consigliamo di creare un portfolio diversificato di almeno 4-5 investitori.

    In questo modo, anche se uno dei trader che si sta copiando dovesse avere una “giornata no” e realizzare delle perdite, ci penseranno gli altri a ripianarle con altri profitti.

    Del resto, non sempre è detto che un trader guadagni vita natural durante: tutti possono avere una giornata no!

    Concludendo circa questa piattaforma, possiamo affermare che è veramente ben fatta e rappresenta la scelta l’ideale per qualsiasi tipologia di investitore: alle prime armi oppure esperto.

    La piattaforma di eToro (clicca qua per visitare il sito ufficiale) è ovviamente autorizzata CONSOB (l’authority di controllo in Italia) e regolamentata CySEC (licenza (109/10)). Segnaliamo inoltre la presenza di un conto di trading gratuito. La piattaforma di trading virtuale fornita dal broker eToro (clicca qua per visitare il sito ufficiale) può essere utilizzata sia da chi investe manualmente sia da chi copia. Clicca qua per ottenere un account gratuito su eToro.

    24Option: investire senza commissioni + corsi gratuiti

    24Option (clicca qua per visitare il sito ufficiale) è oggi considerata una delle migliori soluzioni per investire sulle criptovalute senza commissioni.

    Questa società, che ricordiamo essere di proprietà del Colosso Rodeler, ha ottenuto la licenza della CONSOB e regolamentazione CySEC. Si tratta di una piattaforma che da molti anni è considerata come una delle più sicure e facili da utilizzare.

    Oltre a consentire l’investimento (al rialzo oppure al ribasso) sulle principali criptovalute (Bitcoin, Ethereum, Ripple, Bitcoin Cash e molte altre ancora) segnaliamo la presenza di una scuola di trading veramente ben fatta.

    Tra la vastità di materiali di trading disponibili sulla piattaforma, segnaliamo in particolare la presenza di un corso di trading (totalmente gratuito) che spiega per filo e per segno come si investe e si guadagna sulle criptovalute.

    Si tratta di un corso estremamente semplice da seguire e che si concentra prettamente sulla pratica. Non sono presenti quindi “paroloni tecnici” o concetti difficili da intendere. Le opinioni e recensioni che è possibile trovare sul web sono tutte molto positive: gli utenti apprezzano in particolare apprezzano molto la possibilità di poter capire come si guadagna con le criptovalute facilmente e gratuitamente.

    Inoltre, segnaliamo il grande successo che questo corso di trading ha ottenuto durante le ultime settimane. 24Option ha infatti dichiarato che sono stati effettuati oltre 100 mila download negli ultimi 7 giorni. Fai click qua per scaricare gratuitamente il corso di trading criptovalute di 24Option.

    Coinmama truffa o non truffa?

    Viste le commissioni irragionevolmente alte, sono in molti gli utenti che ci hanno domandato (utilizzando il nostro form contatti, clicca qua se desideri inviarci una segnalazione su un broker/exchange/servizio di criptovalute) se Coinmama è una truffa oppure funziona.

    Dopo aver analizzato in maniera approfondita tutti gli aspetti di Coinmama, partendo dalle commissioni fino ad arrivare alla tecnologia utilizzata, possiamo dire che l’offerta di questa piattaforma è perfettibile.

    Facciamo qualche esempio: il sito è solo disponibile in inglese. Potrebbe essere una cosa di poco conto, ma in realtà è per molti una prerogativa utilizzare una piattaforma in italiano. Sia il mondo delle criptovalute che quello delle piattaforme di trading online per le criptovalute è costellato da termini tecnici molto difficili da capire, che a volte potrebbero generare confusione nel caso non dovessero essere nella propria lingua madre.

    Per quanto riguarda il sito web, non abbiamo da annotare altri problemi gravi. Nonostante la piattaforma sia poco intuitiva, crediamo sia in linea con gli altri exchange che abbiamo recensito in passato.

    Un altro aspetto che ci ha fatto a dir poco impallidire, è l’assenza di una regolamentazione europea o italiana. A differenza delle piattaforme che abbiamo presentato (eToro e 24Option) la soluzione fornita da Coinmama non riporta alcun sigillo di regolamentazione tra le sue pagine.

    Tuttavia, la mancanza di regolamentazioni come CONSOB e CySEC non pregiudica che la soluzione di Coinmama sia una truffa. Tuttavia, in caso di problemi, segnaliamo l’assenza della protezione di 20 mila euro sui depositi effettuati.

    Tornado al discorso commissioni, vorremmo ricordare che quelle applicate da Coinmama sono superiori rispetto alla media ed immensamente più alte rispetto alle due piattaforme che abbiamo presentato come alternativa: 24Option ed eToro.

    Considerazioni finali su Coinmama

    Durante gli ultimi anni abbiamo visto veramente tante persone partire da zero ed ottenere guadagni molto interessanti con le criptovalute. Ci sono addirittura alcuni investitori che sono diventati milionari in questo settore, partendo letteralmente da zero.

    Durante questa mini-guida abbiamo visto che cos’è e come funziona la piattaforma d’investimenti Coinmama. Abbiamo più e più volte sottolineato le principali mancanze della piattaforma, come le licenze e regolamentazioni europee.

    Oltre a questo, abbiamo più e più volte sottolineato come questa piattaforma abbia delle commissioni che risultano essere estremamente più alte rispetto alla media. Durante l’articolo ci siamo prodigati inoltre di introdurre le soluzioni CFD di eToro e 24Option, che consentono ad esempio di investire con commissioni zero e spread bassi e fissi. In effetti, investire con le soluzioni CFD risulta essere estremamente più efficiente e vantaggioso rispetto ai ben più costosi exchange.

    Domande frequenti su Coinmama

    Qui di seguito puoi trovare le domande che più ci hanno fatto i nostri lettori circa questo exchange di criptovalute.

    Coinmama truffa?

    Nonostante questo exchange non risulti autorizzato CONSOB e/o regolamentato CySEC, non ci risulta che abbia dei rapporti scorretti con la sua clientela. Possiamo quindi da un lato affermare che CoinMama non truffa e dall’altro mettere in guardia gli utenti dal fatto che si tratta comunque di una piattaforma non regolamentata e con commissioni estremamente più alte rispetto alla media.

    Coinmama: quanto si paga di commissioni?

    Coinmama applica una commissione pari al 5.9% sull’eseguito. In aggiunta a questa commissione, è importante segnalare un 5% di commissione aggiuntiva per l‘elaborazione del pagamento con carta di credito/debito.Coinmama Commissioni

    Coinmama: come registrarsi?

    Per aprire un conto sull’exchange Coinmama è sufficiente dirigersi sulla home page e cliccare sul bottone “Sign Up”. In questo modo sarà possibile iniziare il processo di registrazione, che ricordiamo prevede la verifica della propria identità attraverso gli ultimi standard di sicurezza.Coinmama Registrazione Conto

    Il nostro punteggio
    Clicca per dare un punteggio!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Sull'autore

    Andrea Lagni

    Giornalista pubblicista dal 2016. Laureato in Informatica. Appassionato di Criptovalute dal 2015.

    Lascia un Commento