News

Fidelity e criptovalute: il 90% degli istituzionali li avrà in portafoglio

Fidelity torna a parlare di investimenti su criptovalute, ma questa volta fa una previsione a lungo termine che potrebbe ridestare il sentiment dell’intero mercato.

Dopo aver annunciato nelle scorse settimane il suo interesse ad ampliare il suo investimento crypto estendendolo anche ad Ethereum, oggi fa un nuovo annuncio.

Secondo la società, entro il 2026 la quasi totalità degli investitori istituzionali aggiungerà le criptovalute come asset al proprio portafoglio. L’intermediario ha svolto un’accurata indagine di mercato in proposito, e il risultato che ottenuto parla addirittura di una quota del 90%.

Dunque una buona notizia anche sul fronte istituzionale e di cui il mercato aveva bisogno, visto il momento decisamente fiacco per l’intero comparto DeFi.

Fidelity e criptovalute: cosa succederà dopo l’annuncio

Fidelity Digital Assets è tra i più importanti gestori di capitali al mondo e si occupa esclusivamente di investitori istituzionali su scala internazionale.

Va puntualizzato che questa categoria di investor, non si contraddistingue per le scelte azzardate o altamente volatili. Ed ecco che l’ottimismo dimostrato verso Bitcoin, Ethereum e le altre criptovalute ha ancora più peso.

L’approfondimento svolto da Fidelity ha infatti coinvolto in toto la sua clientela. Questo significa che in quel 90% rientrano sia gli investitori del mercato asiatico e bulgaro da sempre aperti e interessati al mercato crypto, sia quelli dei mercati USA ed Europeo, tendenzialmente più restio a introdurre nuovi asset.

Dobbiamo infine tenere conto del fatto che stiamo parlando di una prospettiva a lungo termine, e che una semplice previsione non aumenta in automatico i volumi, ne tantomeno cancella i dubbi degli investitori.

Tanto interesse, ma volumi ancora bassi

La volatilità è di certo l’elemento più difficile da scardinare per far si che anche il mercato istituzionale accetti di buon grado le criptovalute come asset da investimento.

Ma siamo sicuri che si tratta solo di questo? In effetti qualcosa non torna.

Nelle ultime settimane l’interesse verso le criptovalute da parte di Fidelity, ma anche di società dell’industria fintech è stato decisamente ampio. L’hype e il sentiment sono senza dubbio saliti, ma i volumi?

Il mercato è rimato essenzialmente stabile e l’ipotesi più ragionevole è che gli investitori istituzionali non abbiano ancora fatto alcuna mossa, in attesa di un ulteriore ribasso di mercato che potrebbe verificarsi durante l’estate.

Note finali

Fino a questo momento il mercato non ha subito particolari cambi, nonostante l’interesse degli investitori è ormai un dato di fatto.

Dunque cosa aspettarsi? La possibilità che gli investitori stiano attendendo per acquistare posizioni consistenti ad un prezzo molto più basso, è estremamente plausibile.

Non si può che essere ottimisti quindi. Ma come fare per volgere a proprio vantaggio la situazione già da ora?

Un ottima alternativa viene offerta da broker di trading on line come eToro e XTB che permettono di acquistare e negoziare in criptovalute anche con i CFD.

Il perché è presto detto: entrambi offrono la possibilità di negoziare su piattaforme consolidate e regolamentate, ed entrambi permettono vendere allo scoperto con i CFD e quindi ottenere profitto anche quando i prezzi scendono.

Esattamente ciò che serve, e che permette di continuare a generare profitto anche in vista del prossimo e atteso, bottom di mercato.

A questo si sommano poi le funzionalità di trading esclusive che sia eToro che XTB riservano ai propri clienti.

Partiamo quindi dal Crypto CopyPortfolio di eToro, una modalità per operare su cripto valute del tutto automatica.

Questa funzione permette a chiunque si iscriva su eToro, di copiare l’operatività dei migliori trader crypto della piattaforma, in modo del tutto gratuito.

Clicca qui per iniziare a negoziare criptovalute su eToro.

Passiamo quindi ai Segnali di Trading di XTB, una modalità di trading semi automatica che invia allert in tempo reale.

Ogni segnale è studiato da esperti di trading e arriva nel momento in cui è più opportuno entrare a mercato.

Clicca qui per iniziare a fare trading crypto su XTB.

In questo modo non si dovrà fare altro che monitorare i trader seguiti o mettere in atto gli investimenti suggeriti nei segnali, in attesa di veder crescere ancora di più i propri profitti appena il mondo crypto recupererà il suo ritmo abituale.

Il nostro punteggio
Clicca per dare un punteggio!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Giancarla Basile

Lascia un Commento