News

Comprare Bitcoin a ribasso: 5 opportunità di acquisto da sfruttare

Nelle ultime settimane il prezzo di Bitcoin è andato spesso a ribasso. Un andamento che sicuramente rende inquieti gli investitori e che potrebbe spingere i più inesperti a trarre conclusioni affrettate.

Perciò, prima di svendere i propri Bitcoin o rinunciare all’idea di investire nella più celebre delle criptovalute, è bene fermarsi un attimo ad osservare il quadro generale ripartendo se necessario dalle regole base della finanza.

Una delle regole fondamentali negli investimenti, è quella di comprare  basso e vendere il più alto possibile. Questo semplice principio ha permesso ai migliori investitori, da Benjamin Graham a Warren Buffet, di accumulare immense fortune.

Qualcuno a questo punto potrebbe obiettare che il mondo della finanza tradizionale è sicuramente diverso rispetto alla settore DeFi. Vero, ma esistono regole come questa, che si rivelano vincenti in entrambi ambiti.

Insomma anche dietro a Bitcoin a ribasso, possono nascondersi delle grandi opportunità, basta semplicemente capire quali.

Bitcoin a ribasso ma non per sempre

Il più grande errore che si può commettere in questo momento e pensare che una o più giornate di quotazioni a ribasso, possano ripercuotersi in modo permanete sul valore della criptovaluta.

I momenti di ampie fluttuazioni come quello che stiamo vivendo, la strategia migliore è quella non focalizzarsi sulla singola giornata.

Se infatti si tiene conto e di un orizzonte temporale più ampio, diventa più semplice vedere che Bitcoin attualmente è in un “ciclo mini orso”, che rientra in un ciclo rialzista più ampio.

Bitcoin: dal ribasso alla crescita a 5 fasi

Se ci si affida all’analisi di esperti crypto come Jack Dorsey, anche noto con lo pseudonimo di “Bitcoin Jack”, l’andamento di BTC è destinato a tornare in positivo.

Ma c’è di più, secondo Dorsey il recente andamento di Bitcoin sta seguendo una crescita a 5 fasi, che dovrebbe raggiungere il culmine a settembre 2021.

Secondo l’analista ed AD di Square e Twitter, dopo l’attuale calo, l’ipotesi più probabile è che il valore di BTC si attesti in un intervallo tra i $32.000 e i $36.000.

Per luglio ipotizza poi un nuovo minimo del mini orso, che aprirebbe così la strada a Bitcoin, permettendogli di continuare nella sua tua tendenza più ampia che potrebbe portare il prezzo fino a $50.000.

Note finali

I trader crypto esperti sanno bene che il rischio di ribassi non devono spaventare, anzi. Dietro ad ogni dump ci sono sempre chiare opportunità d’acquisto che vale la pena sfruttare.

Per chi però non ha ancora raggiunto i livelli di tecnica e l’intuito di Bitcoin Jack, può ricorrere ad un ulteriore strumento, che permette di abbattere il rischio sfruttando lo short selling. Come?

Investendo in Bitcoin sfruttando le potenzialità della piattaforma eToro e della negoziazione in CFD.

Comprando Bitcoin con i CFD su eToro, si ha il vantaggio di guadagnare unicamente sulla differenza di prezzo tra acquisto e vendita.

Questo significa che se si prevede che il prezzo di Bitcoin continuerà a scendere è sufficiente attivare CFD Short, o più semplicemente “vendere”, continuando ad ottenere profitto dal calo di  BTC.

Non appena si riterrà che l’andamento di Bitcoin possa tornare a salire, è sufficiente attivare CFD Buy cliccando su “compra”, tornando ad ottenere profitto dalla crescita di prezzo di BTC.

La piattaforma eToro fornisce infine 2 ulteriori vantaggi: la possibilità di di testare le proprie capacità o le strategie più azzardate su conto demo e la possibilità di investire in criptovalute in modo automatico, grazie al Crypto CopyFund.

Ecco il link per accedere su eToro ed iniziare a copiare investimenti e profitti dei migliori trader crypto eToro in modo gratuito ed automatico con il Crypto  CopyFund:

Clicca qui per creare subito il tuo account eToro.

Il nostro punteggio
Clicca per dare un punteggio!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Giancarla Basile

Lascia un Commento