News

Bitcoin ed i Bancomat ATM: Rischio di riciclaggio.

Pubblicato: 13 Luglio 2019 di Massimiliano Rossi

In seguito ad un’indagine della polizia Spagnola è stata messa sotto la lente d’ingrandimento il rapporto tra il Bitcoin ed i Bancomat ATM.

L’accusa è quella di riciclaggio di denaro sporco. Occorre quindi regolamentare meglio il settore specie dopo il recente avvenimento.

Bitcoin ed i Bancomat ATM: Cosa è successo.

La Guardia Civil spagnola afferma che le norme UE sul riciclaggio di denaro sporco non sono adeguate. A loro avviso, le leggi che impediscono di effettuare transazioni con clienti “non verificati” non si applicano agli sportelli ATM di Bitcoin. Questo fornisce un Assist alla criminalità organizzata che utilizza proprio questi ATM per riciclare denaro.

In particolare, è stata sgominata una banda che secondo le prime indagini ha “pulito” circa $10 milioni grazie ad un ATM posto vicino alcuni uffici di Madrid. L’operazione si è conclusa, per adesso, con l’arresto di otto persone tra Spagna e Sud America.

Secondo un funzionario anonimo della Guardia de Civil, la banda aveva ingaggiato bancomat Bitcoin da società commerciali anonime. Tali Bancomat sono stati installati in un ufficio di Madrid, localizzato vicino un centro di rimesse internazionali. Insomma, la natura e la location della compagnia utilizzata forniva la giustificazione perfetta per grandi quantità di denaro spedite tra la Spagna e le altre nazioni senza destare sospetti.

Evidentemente la legislazione deve agire al più presto per evitare il ripetersi di casi simili. Gli ATM per Bitcoin sono un modo perfetto per avvicinare la gente comune alle criptovalute ed accrescerne la popolarità. Tuttavia, occorre far rientrare questi strumenti in un quadro legislativo più ampio.

Non dimentichiamo che il recente successo del Bitcoin è dovuto, in primis, alla maggiore regolamentazione del settore. Il tutto grazie anche anche alla presenza di investitori istituzionali. In ambito politico e finanziario sono sempre di più i Player che parlano e/o utilizzano il Bitcoin. Alcuni esempi:

Le prossime mosse del Bitcoin sui mercati.

Dove arriverà il Bitcoin? Alcuni analisti hanno ipotizzato addirittura un valore di $100.000 nei prossimi mesi. Sinceramente ci sembra eccessivo, tuttavia con i Senior Trader di eToro possiamo analizzare meglio le prossime mosse nel breve termine. Se diamo un’occhiata al Desk notiamo subito come circa l’80% dei Trader ha una posizione rialzista sul Bitcoin. Inoltre, eToro permette di poter fare trading con il Copy-Trading.

Attraverso l’innovativo sistema del Copy-Trading si possono selezionare i Trader più profittevoli all’interno di un paniere. In questo modo, le loro operazioni saranno replicate automaticamente nel nostro Account. Una sorta di Trading automatico fatto seguendo l’operatività dei Trader più profittevoli.

Selezionando una mezza dozzina di Trader, il rischio potrà essere mitigato. Il nostro compito sarà quello di controllare le performance copiate in automatico sul nostro conto trading. Insomma, una vera e propria rivoluzione quella ideata da eToro!

Registrati su eToro e fai Trading con il Bitcoin.
Il nostro punteggio
Clicca per dare un punteggio!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Massimiliano Rossi

Appassionato di Trading Online. Esperto di finanza online dal 2010. Trader dal 2015. Mi occupo di analisi tecniche.

Lascia un Commento