News

Ripple e gli Smart Contract: Novità in vista?

Pubblicato: 13 Luglio 2019 di Massimiliano Rossi

La criptovaluta Ripple è da sempre attenta alle innovazioni tecnologiche e gli Smart Contract sono a detta di molti il futuro dell’economia. Di conseguenza, gli occhi di Ripple sono puntati anche su questo Business.

Tuttavia, a dare un grande impulso agli Smart Contract è stato Stefan Thomas, ex-manager della stessa Ripple.

Ripple e gli smart contract: Tutti gli aggiornamenti.

Stefan Thomas è un ex-manager di Ripple che ad oggi dirige una piattaforma di hosting decentralizzata open source, chiamata Codius. Questa piattaforma utilizza l’Interledger e consente a chiunque di scrivere e utilizzare Smart Contract, a costi molto bassi.

In una recente intervista, Thomas ha spiegato che gli Smart Contract attuali non sono molto conventienti. Questo perchè gli sviluppatori sono tenuti ad apprendere nuovi e difficili linguaggi di programmazione. Ha anche affermato che Ethereum è attualmente “mal equipaggiato e costa anche agli utenti un dollaro o più per eseguire un singolo contratto”. Il tutto nonostante Ethereum sia la piattaforma per Smart Contract più popolare.

In seguito, Thomas descrive nel dettaglio la sua piattaforma:

Codius è una piattaforma di hosting open source disponibile per creare o ospitare un contratto intelligente. Allo stesso modo in cui il cloud computing ha reso più accessibile l’hosting web, Codius renderà la sperimentazione sulla blockchain maggiormente fruibile”.

Cosa c’èntra Ripple con Codius? In seguito ad alcune ricerche abbiamo scoperto che Ripple gioca un ruolo importante, anche se indiretto, in tutto ciò che abbiamo descritto sopra. Infatti, Codius è una società che attualmente ha due utenti principali. Uno dei due è Wietse Wind, una società “controllata” di Ripple.

Abbiamo già parlato dei gradi investimenti che Ripple ha stanziato per oltre 20 start-up ad alto contenuto tecnologico (Qui un approfondimento). Inoltre, proprio grazie ad una di queste società, Ripple ha introdotto il protocollo XUMM al fine di rendere le banche decentralizzate. Il protocollo XUMM è stato sviluppato da Wietse Wind, la società legata a Codius.

Il metodo migliore per fare Trading su Ripple.

Molti analisti si chiedono: Dove arriverà Ripple? Difficile fare previsioni in un mercato volatile come quello crypto. Tuttavia, possiamo indicare il modo migliore per fare trading su Ripple.

Il Copy-Trading di eToro rappresenta la soluzione più efficiente. Attraverso questo innovativo sistema si possono selezionare i Trader più profittevoli all’interno di un paniere.

Le operazioni dei Senior Trader le vedremo replicate automaticamente nel nostro Account. Una sorta di Trading automatico fatto seguendo l’operatività dei Trader più profittevoli. Selezionando una mezza dozzina di Trader, il rischio viene mitigato e non ci resterà che controllare le performance copiate in automatico sul nostro conto trading.

Una rivoluzione attiva dal 2007 e certificata Consob.

Registrati su eToro e scopri tutti i vantaggi del Copy-Trading.
Il nostro punteggio
Clicca per dare un punteggio!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Massimiliano Rossi

Appassionato di Trading Online. Esperto di finanza online dal 2010. Trader dal 2015. Mi occupo di analisi tecniche.

Lascia un Commento