Guide

Lightning Network: Cos’è e Come Funziona [Guida 2021]

Se hai aperto il nostro approfondimento è perché molto probabilmente sei alla ricerca di una guida chiara e dettagliata, scritta con parole semplici, che esponga in modo semplificato cos’è e come funziona Lightning Network.

Entrando sin da subito nel dettaglio, Lightning Network rappresenta un protocollo di nuova generazione, presente ormai da tempo all’interno del settore e che mira a migliorare le potenzialità del Bitcoin, asset crypto più conosciuto mondo. Tutto ciò integrando sistemi rivoluzionari, a favore di una massificazione sull’uso del BTC.

Prima di addentrarci nello specifico, ecco una prima tabella riassuntiva su Lightning Network:

👍 Lightning Network Segui la nostra guida
👌 Affidabilità ⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️
🗄️ Cos’è Protocollo innovativo per BTC
💻 Settore di interesse Criptovalute
🥇Migliori piattaforme criptovalute eToro ed OBRinvest
😢 Esistono truffe: Si, molte. Segui solo siti affidabili.

Nel corso dei paragrafi successivi scopriremo nel dettaglio tutte le caratteristiche di questo protocollo strettamente legato al Bitcoin, che ricordiamo essere un asset crypto a tutti gli effetti, presente su broker regolamentati come eToro.

Ecco una tabella completa con altre piattaforme di trading autorizzate:

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 50€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: obrinvest
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Ebook gratuito
  • Segnali di Trading
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: xtb
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita
  • Gruppo Whatsapp
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    75,80% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: iqoption
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Deposito min: 10eur
  • Conto Demo gratuito
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: avatrade
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Copy trading
  • Attivo dal 2006
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Cos’è Lightning Network

    Per comprendere nel dettaglio come funziona e cos’è Lightning Network, è bene partire da un breve appunto sulla storia del Bitcoin e sulle sue principali caratteristiche storiche.

    Nel corso delle nostre tante guide, abbiamo più volte ricordato come il Bitcoin rappresenti la criptovaluta più conosciuta al mondo ed appartenente alla cosiddetta prima generazione. Trattasi quindi di un ecosistema storico, legato a tecnologie strutturate molto tempo fa.

    Dal momento del suo lancio ad oggi, la tecnologia ha ovviamente mostrato miglioramenti ed upgrade, facendo veri e propri passi in avanti importanti. La nascita di nuove criptovalute, sempre più performanti, ha fatto in modo che le potenzialità tecniche del BTC risultassero mano mano sempre più datate.

    Stiamo parlando in primo luogo della bassa velocità nelle transazioni, considerata molto più lenta rispetto ad ecosistemi di seconda o di terza generazione. Ancora, può ricordarsi una scarsa scalabilità, aspetto che ha invece iniziato a rappresentare un concetto fondamentale all’interno di ecosistemi moderni, incentrati anche sul mondo della finanza decentralizzata (DeFi).

    In ultimo, può ricordarsi il considerevole aumento sulle commissioni all’interno della rete, il quale aveva ad esempio raggiunto valori molto elevati nel dicembre del 2017, portando a Fees molto più corpose rispetto ad altri ecosistemi.

    Tutti questi concetti hanno portato team e squadre di sviluppo a studiare un sistema layer integrato, che potesse in qualche modo migliorare le potenzialità del Bitcoin e della sua rete. Stiamo parlando proprio di Lightning Network, il quale punta a:

    • Diminuire drasticamente le commissioni
    • Favorire il processo di scalabilità
    • Migliorare la velocità
    • Efficientare l’usabilità

    Come funziona Lightning Network

    Ma come funziona esattamente Lightning Network? Lo stesso protocollo risulta strettamente collegato alla tecnologia di base Blockchain, che come sappiamo va a stabilire molte regole all’interno della rete, permettendo l’esistenza stessa della criptovaluta.

    Lightning Network può quindi essere considerata una vera e propria network decentralizzata, basata sulla fondamentale presenza di Smart Contract (contratti intelligenti) su blockchain, per permettere pagamenti e trasferimenti rapidi.

    Scopriamo quindi a seguire alcuni dei pilastri fondamentali alla base della rete Lightning Network:

    • Canali di pagamento Bidirezionali
    • Blockchain come sistema arbitrario

    Canali di pagamento Bidirezionali

    I canali di pagamento bidirezionali rappresentano uno dei pilastri fondamentali all’interno del LN (ossia Lightning Network). I canali tradizionali dispongo di caratteristiche molto antiquate, risultando valevoli solamente in un’unica direzione. Tutto ciò creava significativi rallentamenti all’interno dei processi.

    A tal riguardo, Lightning Network utilizza un sistema bidirezionale, il quale nonostante si basi su costrutti alquanto complessi, risulta alla fine molto semplice da comprendere. In linea generale, due utenti all’interno della rete hanno la possibilità concreta di poter stabilire un rapporto diretto, creando una registrazione all’interno della blockchain.

    Ad ogni utente viene quindi richiesta conferma tramite firma ad ogni spostamento e transazione, ossi spesa. Le transazioni sulla voce contabile non vengono tutte trascritte all’interno del libro della blockchain, potendo generare molti movimenti dall’output della voce contabile corrente.

    La voce sui movimenti può essere chiusa in ogni momento sia da un soggetto che dall’altro (ossia dai due partecipanti), trasponendo la versione più aggiornata e recente alla blockchain. In altri termini, ad essere registrato all’interno della blockchain risulterà solamente il saldo.

    In aggiunta a ciò, Lightning Network, sempre in associazione alle sue caratteristiche interne, permette anche la generazione di trasferimenti Off Chain (ossia fuori catena). Il tipico esempio vede la presenza di un soggetto A connesso a B ed il soggetto B connesso a C, il quale non risulta tuttavia connesso ad A.

    Qualora il soggetto A volesse effettuare transazioni al soggetto C, potrebbe portare a compimento il processo passando direttamente per il soggetto B. Tutto ciò a favore di velocità, ma soprattutto minori costi di commissione sulle transazioni.

    Blockchain come sistema arbitrario

    Nel corso del paragrafo precedente abbiamo esposto come il sistema Lightning Network vada ampiamente a semplificare le operazioni all’interno della rete, tutto ciò creando un sistema molto più snello sugli scambi. Sistema più snello e rapido non deve tuttavia trarre in inganno, portando a pensare ad un meccanismo non controllato.

    È proprio qui che entra in gioco la stessa tecnologia blockchain, la quale funziona come un vero e proprio arbitro all’interno della rete. Il sistema può essere paragonato ad una vera e propria stipula di un contratto legale fra due parti in accordo fra di loro, ossia intenzionate ad avere rapporti di transazione.

    In questo caso, tuttavia, non vi è la necessità di avvalersi di un “tribunale” per ogni singola stipula. Le singole transazioni e gli script risultano perfettamente analizzabili, facendo in modo che sono in casi estremi, ossia in assenza di collaborazioni fra le parti, risulti necessaria la presenza di un “tribunale”.

    Lightning Network e Bitcoin: Cosa cambia per le negoziazioni?

    Ma cosa cambia con il Lightning Network per Bitcoin? Moltissimo in riferimento alle procedure di transazione, le quali permettono quindi di efficientare anche i tanto ricercati micropagamenti e nulla sotto l’aspetto delle negoziazioni.

    Il Bitcoin viene infatti considerato pur sempre uno strumento crittografico a tutti gli effetti, con proprio valore e proprio andamento. I diversi ed eventuali layer, così come protocolli di integrazione, possono andare a modificare le potenzialità e la struttura stessa del BTC e della blockchain.

    Quanto alla valenza da assets scambiabile, lo strumento continua ad essere presente all’interno delle migliori piattaforme ed operatori online. Protocolli come Lightning Network vanno quindi solamente ad aggiungere funzionalità tecniche e strutturali.

    Sistemi autorizzati per negoziare su Bitcoin

    Arrivati a questo punto, risulta possibile aprire una piccola parentesi sui sistemi ad oggi disponibili per poter comprare e negoziare su BTC. Al di là del meccanismo di acquisto, il quale si basa prettamente sull’uso degli exchange (centralizzati o decentralizzati), ad oggi risulta possibile negoziare su BTC anche tramite strumenti derivati.

    Gli strumenti derivati, ossia CFD, permettono al trader di aprire posizioni sulla criptovaluta senza necessitare di alcun portafoglio di custodia. Tutto ciò per via della mancanza del possesso fisico, che permette all’utente di operare solamente sulla base di repliche dell’andamento.

    Le caratteristiche stesse dei contratti per differenza, permettono inoltre di poter agire sia al rialzo che al ribasso. Ecco a seguire le due varianti messe a disposizione dai migliori broker di CFD:

    • Strategia di acquisto, ossia di tipo long, basata su ipotesi di aumento del valore dell’asset;
    • Strategia di vendita, ossia di tipo short, basata su ipotesi di diminuzione del valore dell’asset.

    Le stesse possibilità vengono messe a disposizione da broker professionali, esposti nel corso dei paragrafi successivi, i quali permettono di iniziare semplicemente con un account regolarmente registrato, un computer ed una connessione ad Internet. Si ricorda inoltre l’importanza di fare affidamento solamente su operatori autorizzati ed in possesso delle dovute licenze.

    eToro

    Un primo broker professionale, ormai da anni leader all’interno del settore del trading online su criptovalute, è eToro (qui per la pagina ufficiale). Si tratta di un intermediario completo a tutti gli effetti, con oltre 10 anni di esperienza nel settore e con all’attivo oltre 11 milioni di utenti registrati.

    Oltre a risultare pienamente regolamentato, ossia con licenze reali per poter prestare servizio all’interno della nostra nazione, integra una serie di servizi di supporto, fondamentali sia per traders esperti che per negoziatori alle prime armi.

    Ma come fare per individuare il Bitcoin su eToro? Ecco alcuni punti:

    1. All’interno della pagina ufficiale eToro l’utente ha la possibilità di visionare l’elenco completo delle criptovalute;
    2. Con una semplice ricerca, ha successivamente la possibilità di selezionare il BTC e visionare un pratico grafico in tempo reale, aggiornato attimo dopo attimo;
    3. A questo punto, la presenza dei CFD permette di attuare strategie sulla base dei propri studi. A seguire, ecco come si mostra il Bitcoin su eToro.

    eToro Bitcoin

    Scopri qui eToro

    Fra le tante funzionalità integrative, una delle più conosciute è il Copy Trading. Si tratta di in funzione brevettata, che permette di copiare reali professionisti del settore, in modo completamente automatizzato, senza nessun costo ed in pochi click.

    Scopri qui eToro ed il Copy Trading

    OBRinvest

    Un secondo operatore completo, anche in questo caso pienamente regolamentato, è OBRinvest (qui per la pagina ufficiale). Si tratta di un intermediario altamente specializzato in contratti per differenza, con il quale poter negoziare sia al rialzo che al ribasso su centinaia di strumenti di negoziazione messi a disposizione.

    Il database vanta la presenza di molti comparti, fra i quali anche quelli delle criptovalute. Il broker lo aggiorna con costanza, aggiungendo di volta in volta eventuali strumenti crypto rilevanti. Può ad esempio individuarsi sia il Bitcoin, così come molte altre criptovalute di nuova emissione.

    Ecco come si mostra il CFD su Bitcoin all’interno di OBRinvest:

    OBRinvest Bitcoin CFD

    Scopri qui OBRinvest

    Oltre ciò, il broker non si limita solamente ad essere un intermediario per semplificare l’accesso al mercato, mettendo a disposizione anche numerosi servizi e tante funzionalità degne di nota. A seguire alcuni punti esaustivi:

    • Presenza di una comoda sezione formativa, ossia di un corso sul trading, con numerose nozioni teoriche e pratiche;
    • Applicazione per dispositivi mobili, che può essere scaricata sia su device iOS che Android;
    • Assistenza professionale e qualificata;
    • Grafici in tempo reale, costantemente aggiornati e messi a disposizione per ogni singolo strumento di negoziazione;
    • Account demo, ossia basato su capitali non reali, aggiunti dalla piattaforma per poter effettuare test su proprie strategie.

    Scopri qui OBRinvest

    Lightning Network: Conclusioni

    La guida odierna, incentrata su Lightning Network, ci ha dato la possibilità di conoscere nel dettaglio uno dei protocolli più funzionali ed innovativi su rete Bitcoin.

    Lightning Network

    Nel corso dei paragrafi abbiamo potuto constatare il suo funzionamento, così come i pilastri fondamentali alla base della sua struttura interna. Fra queste, abbiamo citato canali di pagamento bidirezionali e numerosi altri sistemi per velocizzare e ridurre i costi delle transazioni.

    Se lo stesso protocollo va ampiamente a migliorare le caratteristiche tecniche del BTC, poco cambia sotto l’aspetto della sua valenza da asset di scambio e di negoziazione. Il Bitcoin ha infatti continuato a risultare presente all’interno di broker regolamentati ed autorizzati, come ad esempio eToro ed OBRinvest.

    Gli stessi permettono di negoziare sulle principali criptovalute mondiali (ETH, LTC, XRP, ADA e mote altre) anche sfruttando contratti per differenza, iniziando con un pratico conto demo, il quale non richiede nessun obbligo di deposito iniziale, nessun costo, risultando gestibile anche tramite applicazione per smartphone.

    Piattaforma: etoro
    Deposito Minimo: 50€
    Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: obrinvest
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Ebook gratuito
  • Segnali di Trading
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Domande Frequenti su Lightning Network

    Cos’è Lightning Network?

    Si tratta di un protocollo di nuova generazione, presente tuttavia già da molto tempo, volto a migliorare ed efficientare alcune caratteristiche tecniche della rete Bitcoin, come ad esempio scalabilità, velocità e riduzione dei costi all’interno delle transazioni.

    Come funziona Lightning Network?

    Nel corso della nostra guida completa, adatta ad ogni tipologia di utente, abbiamo ricordato come Lightning Network si basi una serie di funzionalità e di meccanismi rivoluzionari, come ad esempio la presenza di una blockchain arbitraria e di un canale di pagamento bidirezionale.

    Cosa permette Lightning Network?

    Lightning Network, che può essere abbreviato anche con LN, oltre a permettere maggiori velocità e micropagamenti, permette anche di avviare le cosiddette transazioni Off Chain fra più utenti di rete.

    Cosa cambia sulle negoziazioni su BTC?

    Il protocollo Lightning Network va ad integrare alcuni aspetti chiave all’interno delle funzionalità del Bitcoin. Lo stesso assets, ha tuttavia continuato a rappresentare uno strumento crypto a tutti gli effetti, con proprio andamento e presente sui migliori broker online regolamentati ed autorizzati.

    Il nostro punteggio
    Clicca per dare un punteggio!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Sull'autore

    Francesco

    Lascia un Commento