Guide

Cosa è DeFi e quali sono i vantaggi: Guida completa

DeFi è un’abbreviazione della frase finanza decentralizzata che generalmente si riferisce alle risorse digitali e ai contratti intelligenti finanziari, ai protocolli e alle applicazioni decentralizzate (DApps) costruite su Ethereum. In termini più semplici, è un software finanziario basato sulla blockchain che può essere messo insieme come Money Legos.

Nel corso degli anni i computer hanno distrutto quasi tutti i settori. Ogni innovazione si basa sulla precedente e prodotti e servizi digitali diventano più sofisticati. Attraverso la tecnologia, abbiamo soddisfatto il mondo per soddisfare le nostre esigenze. Dagli assistenti digitali all’automazione domestica, i programmi ora influenzano molti aspetti della tua vita quotidiana. Quindi perché i soldi sarebbero diversi?

Investire nella finanza decentralizzata oggi è possibile. Per accedere a questo mondo, una scorciatoia è rappresentata dalle piattaforme di trading online come eToro, ForexTB e Trade.com. Vediamo nel dettaglio quali sono i loro vantaggi. 

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 200€
Licenza: Cysec
  • Social Trading (Copia i migliori)
  • Semplice ed intuitivo
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: forextb
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Corso trading gratis
  • Segnali di trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Demo gratis
  • Corso trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Cosa è Defi e per chi è?

    finanza-decentralizzata

    Per comprendere meglio DeFi, dovremmo prima dare un’occhiata a come è nata la finanza tradizionale. Anche se a volte sembra che i soldi siano sempre stati in giro, non è così.

    Le persone inizialmente barattavano beni e servizi. Ma nel momento in cui le società si svilupparono, anche le economie fecero lo stesso. Abbiamo inventato la valuta per facilitare lo scambio di cose di valore. Successivamente, la valuta ha contribuito a inaugurare nuove innovazioni e livelli più elevati di produttività economica. Tuttavia, i progressi non sono arrivati ​​senza i loro costi.

    Storicamente, autorità centrali come i governi hanno emesso le valute alla base delle nostre economie. Ci si aspettava che le banche centrali e le istituzioni gestissero e regolassero attentamente l’offerta di valuta in circolazione. Con l’aumentare delle dimensioni e della complessità delle nostre economie, queste autorità centrali hanno acquisito più potere man mano che più persone si fidavano di esse.

    Spesso abbiamo ben poco da dire su come le società gestiscono i nostri investimenti o persino su come i nostri governi gestiscono l’economia. E nella maggior parte dei casi, gli investitori ricevono solo una frazione dei rendimenti generati dai rischi assunti da queste autorità centrali.

    DeFi: Qualcosa di diverso

    La finanza decentralizzata mira a creare un sistema finanziario aperto a tutti e ridurre al minimo la necessità di fidarsi e fare affidamento sulle autorità centrali. Tecnologie come Internet, crittografia e blockchain ci offrono gli strumenti per costruire e controllare collettivamente un sistema finanziario senza la necessità di autorità centrali.

    Quasi tutte le applicazioni DeFi sono costruite sulla blockchain di Ethereum, la blockchain programmabile più famosa al mondo. Ethereum è una rete blockchain che mantiene un registro condiviso di valute digitali.

    Invece di un’autorità centrale, i partecipanti che compongono la rete controllano l’emissione di etere (ETH), la criptovaluta nativa della rete, in modo decentralizzato.

    Gli sviluppatori possono programmare applicazioni su Ethereum in grado di creare, archiviare e gestire risorse digitali, chiamate anche token, sulla blockchain. Questi sono chiamati contratti intelligenti o applicazioni decentralizzate (DApps). Sono contratti o accordi applicati dalla blockchain di Ethereum. Tra questi, hai anche la possibilità di investire in Tezos. Scopri di più su questa particolare criptovaluta.

    La finanza decentralizzata ha l’opportunità di realizzare un sistema finanziario più resiliente e trasparente. Chiunque abbia una connessione Internet è in grado di accedere e interagire con contratti intelligenti basati sulla blockchain di Ethereum. Molti contratti intelligenti sono costruiti per essere open source e interoperabili con i contratti intelligenti esistenti.

    Pertanto, gli utenti possono verificare il codice degli smart contract e scegliere quali servizi funzionano meglio per loro.

    Migliori piattaforme di trading online

    Quali criteri possiamo scegliere prima di affidarci ad una piattaforma di trading online? Il primo elemento che ci viene in mente è l’affidabilità.

    Infatti, l’aspetto fondamentale del trading online è poter recuperare i tuoi profitti una volta fatti attraverso gli investimenti. Pertanto, l’affidabilità nell’esecuzione delle negoziazioni e dei depositi e dei prelievi sono sicuramente dei fattori essenziali.

    Il secondo punto riguarda la licenza. Con diverse giurisdizioni che offrono diversi tipi di licenze e con piattaforme che utilizzano più licenze, è difficile trovare quella giusta. Per questo motivo, è importante avere una licenza in una giurisdizione in cui l’autorità monetaria vigila da vicino, controlla la società in termini di operazioni, depositi, prelievi e fondi.

    eToro, ForexTB e Trade.com sono tre piattaforme che presentano la licenza della CySEC, l’autorità di regolamentazione finanziaria del Cipro.

    CySEC e Consob Regolamentazione Piattaforme Criptovalute

    CySEC e Consob Regolamentazione Piattaforme Criptovalute

    Un altro elemento da analizzare riguarda le commissioni. La presenza di commissioni elevate può ridurre i tuoi profitti.

    Infine, anche la facilità d’uso delle piattaforme è un altro criterio. Tuttavia, al giorno d’oggi, la maggior parte delle piattaforme utilizzare alcuni software standardizzati per il trading online.

    La leva finanziaria, i requisiti di margine e la facilità di deposito e prelievo sono anche altri fattori, ma questi sono minori rispetto a quelli elencati sopra.

    Piattaforma: etoro
    Deposito Minimo: 200€
    Licenza: Cysec
  • Social Trading (Copia i migliori)
  • Semplice ed intuitivo
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: forextb
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Corso trading gratis
  • Segnali di trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Demo gratis
  • Corso trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    eToro

    eToro è un broker molto apprezzato che ha rivoluzionato il modo in cui i clienti al dettaglio commerciano sui mercati finanziari. L’approccio semplice ma innovativo che eToro ha adottato prevede l’attrazione di esperti e principianti sulla propria piattaforma. Gli investitori esperti possono essere pagati per consentire ai principianti di seguire le loro negoziazioni e i principianti possono seguire i professionisti per generare rendimenti impressionanti, è una situazione win-win.

    eToro è stata fondata nel 2007 ed è completamente regolata dalla Cyprus Securities Exchange Commission (CySEC). Sono inoltre pienamente conformi alle normative UE MiFiD.

    Su eToro sono presenti numerosi strumenti finanziari che accolgono i gusti della maggior parte dei trader. Ad esempio, hai a disposizione azioni, materie prime, criptovalute, indici di borsa e CFD. Tra le criptovalute, una che negli ultimi tempi si sta sempre più diffondendo è Tezos.

    Su eToro è molto interessante la funzione di account demo. Attraverso questo strumento è possibile simulare il trading online senza rischiare il proprio denaro. Inoltre, è un’ottima opzione per poter sperimentare gli investimenti e conoscere meglio i mercati finanziari.

    Clicca qui per accedere gratuitamente ad eToro

    ForexTB

    ForexTB è una società di IOS Investments Limited che è registrata e autorizzata in Belize e presenta un’autorizzazione anche da parte della CySEC, l’autorità di regolamentazione finanziaria del Cipro.

    Il broker punta molto sulla formazione dei propri utenti. Infatti, puoi trovare un blog che si pone l’obiettivo di rendere note le basi del trading online e del forex.

    ForexTB offre agli utenti la possibilità di negoziare strumenti da quattro classi di attività: coppie di valute, CFD su indici, materie prime e azioni. Sono oltre 270 gli strumenti di trading disponibili. Hai mai provato a fare trading di Tezos? Su ForexTB si può! Scopri le previsioni di Tezos.

    La piattaforma offre a tutti gli utenti una piattaforma all’avanguardia in grado di garantire un’esperienza di trading di altissimo livello. I software, in realtà, sono due: WebTrader e MetaTrader4. Inoltre, sono disponibili anche delle comode app che ti consentiranno di monitorare i tuoi investimenti dovunque tu sia.

    Registrati gratuitamente a ForexTB cliccando qui

    Trade.com

    Trade.com è una piattaforma di trading online ben nota nel settore dei CFD. La società è stata lanciata nel 2013 ed è nota per la sua ampia offerta di strumenti finanziari: oltre 2100 asset.

    La piattaforma si impone come un broker multi asset. Ciò significa che oltre ai CFD, Trade.com offre una grande varietà di tipi di trading e di investimenti. Negli ultimi anni, una grande attenzione è stata data alle criptovalute come ad esempio Tezos, Ethereum, Bitcoin e Litecoin.

    È importante notare che questa azienda è gestita da una società altamente regolamentata. È regolato in Europa da FCA e CYSEC e in Sudafrica da FSCA, il che significa che come trader i tuoi dati personali sono protetti.

    Se vuoi iniziare a fare trading sul serio dovrai verificare il tuo account e caricare i documenti di identità richiesti. Altrimenti, se desideri testare prima la piattaforma e il prodotto in modalità demo con fondi virtuali di 10.000 dollari, non è necessario caricare documenti.

    Oltre ad essere regolamentato, il servizio clienti è davvero eccellente. Offrono tutta una serie di lingue diverse e rispondono in tempi molto rapidi con risposte complete e utili.

    Accedi gratuitamente a Trade.com cliccando qui

    DeFi e la Fintech

    A prima vista, DeFi potrebbe sembrare simile alla “Tecnologia finanziaria”, o in breve Fintech, che mira anche a utilizzare la tecnologia per migliorare i servizi finanziari. Tuttavia, la differenza chiave tra DeFi e Fintech è che Fintech si basa semplicemente sull’infrastruttura finanziaria tradizionale, anziché utilizzare qualcosa di nuovo come la tecnologia blockchain.

    Un esempio di un popolare servizio Fintech sarebbe Transferwise, un servizio di pagamenti internazionali. Sebbene Transferwise addebiti commissioni inferiori rispetto alla maggior parte delle banche e delle società di cambio, utilizza comunque conti bancari e altre infrastrutture finanziarie già diffuse.

    Ora mettilo a confronto con il prodotto DeFi, Dai, una stablecoin basata su Ethereum progettata per rispecchiare il valore del dollaro USA al fine di proteggere dalle oscillazioni volatili per le quali le criptovalute possono essere conosciute.

    Con Dai non devi affidarti ad una società oppure ad una banca per approvare le tue transazioni. I miner di Ethereum convalidano le nuove transazioni basandosi sulla struttura stessa di Ethereum. I miner elaboreranno la tua transazione purché inclusa una piccola transazioni che in media vale pochi centesimi di dollaro. Ciò accade anche in meno di 20 secondi, anziché in pochi giorni, come con l’infrastruttura finanziaria tradizionale.

    Alcuni esempi di applicazione DeFi

    Esistono molti prodotti e servizi DeFi, alcuni dei quali potresti trovare familiari ai servizi finanziari esistenti ma con aspetti decentralizzati. Probabilmente, il settore più popolare e in rapida crescita di DeFi è prendere in prestito e prestare.

    Operando nella stessa maniera in cui agisce una banca, gli utenti depositano denaro e guadagnano interessi da altri utenti prendendo in prestito i loro beni. Tuttavia, in questo caso le attività sono digitali e i contratti intelligenti collegano i finanziatori ai mutuatari, applicano i termini dei prestiti e distribuiscono gli interessi. E tutto accade senza la necessità di fidarsi l’uno dell’altro o della banca intermedia.

    Eliminando la figura dell’intermediario, chi si occupa dei finanziamenti può guadagnare rendimenti più elevati e comprendere i potenziali rischi a cui va incontro.

    I token chiamati stablecoin sono importanti anche per l’ecosistema DeFi. Potresti avere l’impressione che tutta la criptovaluta sia volatile. Tuttavia, le stablecoin sono token progettati per contenere un valore specifico e sono in genere ancorati alla valuta legale come il dollaro USA.

    Un’altra applicazione molto diffusa della DeFi è quella che viene chiamata scambio decentralizzato, DEX. I DEX sono scambi di criptovaluta che utilizzano contratti intelligenti per applicare le regole di trading, eseguire operazioni e gestire in modo sicuro i fondi quando necessario.

    Quando fai trading su un DEX, non vi è alcun operatore di scambio, nessuna registrazione, nessuna verifica dell’identità o commissioni di prelievo.

    DeFi può cambiare?

    Esistono vari gradi di decentralizzazione quando si tratta di servizi DeFi. Perché la verità è che non tutto può essere o deve essere completamente decentralizzato.

    Come accennato in precedenza, le stablecoin sono popolari in DeFi. Ma non tutte le stablecoin sono decentralizzate. Molti di loro sono in realtà token che rappresentano depositi in valuta fiat. Ad esempio, per ogni token USDC, da qualche parte c’è 1 USD in una banca. Puoi teoricamente “tokenizzare” o creare un token per rappresentare qualsiasi risorsa del mondo reale.

    In breve, ci sono limiti alla tecnologia e talvolta le caratteristiche di DeFi iniziano a sfumare. A tempo debito, le leggi si adatteranno al mutevole panorama finanziario e la posizione di DeFi nel mondo diventerà più chiara. Detto questo, una cosa è chiara: DeFi continuerà ad esistere.

    Conclusioni

    Il denaro e la finanza sono esistiti in un modo o nell’altro fin dagli albori della civiltà umana. Nei prossimi anni, potremmo vedere tutti i servizi finanziari essere ricostruiti all’interno dell’ecosistema crittografico.

    DeFi propone soluzioni per ridare potere economico alle persone creando un sistema finanziario accessibile, efficiente e trasparente. È uno sviluppo entusiasmante per lo spazio blockchain che offre servizi finanziari reali e utili come prestiti, prestiti, emissioni di asset, mercati di previsione e altro a chiunque, ovunque.

    Se vuoi investire nei mercati finanziari e nelle criptovalute, il nostro consiglio è quello di rivolgerti a eToro, ForexTB e Trade.com.

    Domande Frequenti su DeFi

    Cosa è DeFi?

    DeFi è un’abbreviazione della frase finanza decentralizzata che generalmente si riferisce alle risorse digitali e ai contratti intelligenti finanziari, ai protocolli e alle applicazioni decentralizzate (DApps) costruite su Ethereum.

    Come funziona DeFi?

    La finanza decentralizzata ha l’opportunità di realizzare un sistema finanziario più resiliente e trasparente. In questo caso, non è presente l’intermediazione di un’autorità centrale.

    Quali sono i vantaggi di DeFi?

    DeFi consente di facilitare l’accesso a chi non potrebbe avere a disposizione nessun servizio finanziario. Attraverso la finanza decentralizzata i costi sono ridotti.

    Il nostro punteggio
    Clicca per dare un punteggio!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Sull'autore

    Matteo Doriani

    Appassionato di NEO dapps e della blockchain in generale. Giornalista pubblicista dal 2018. Trader nel tempo libero su Bitcoin, Litecoin e NEO.

    Lascia un Commento