Guide

Bitcoin Truffa o Funziona? 🥇 Opinioni e Recensioni [2019]

La criptovaluta del Bitcoin truffa oppure funziona? In questa mini-guida ci occuperemo di analizzare nel dettaglio questa criptomoneta.

Sono in molti ad affermare che questo sia uno dei mercati finanziari in assoluto più profittevoli. In effetti è vero, ma solo  se si utilizzano piattaforme d’investimento regolamentate come quella di 24Option (clicca qui per visitare il sito ufficiale).

Gli investitori alle prime armi si avvicinano al mondo del trading online perché spesso molto attirati dai potenziali guadagni che è possibile ottenere attraverso un investimento nel Bitcoin. Ma il Bitcoin è un investimento legittimo oppure ci sono dei rischi quando si investe su questo mercato emergente?

Bitcoin: è truffa?

Il Bitcoin in sé non è una truffa. Questa criptovaluta, la prima in assoluto nella storia, venne introdotta al mondo nel 2009. Da allora, la sua popolarità è aumentata esponenzialmente. Possiamo dire lo stesso della quotazione, che è aumentata di numerosi punti percentuali arrivando a toccare quotazioni massime di 20 mila dollari USA.

Bitcoin Foundation

Bitcoin Foundation

Lo sviluppo e la gestione del Bitcoin è a carico della Bitcoin Foundation, che venne istituita per promuovere l’adozione del Bitcoin ed il suo sviluppo.

Nonostante il Bitcoin non sia una truffa, durante gli ultimi anni sono state create numerose “truffe” con nomi evocativi di criptovalute come il Bitcoin.

I truffatori utilizzano la parola Bitcoin perché oggi è diventata un sinonimo di grandi guadagni. Queste truffe hanno nomi fantasiosi come Bitcoin Code, Bitcoin Revolution e Bitcoin Evolution non hanno in realtà niente a che fare con il Bitcoin. Piattaforme di questo tipo promettevano guadagni di svariate migliaia di euro grazie a degli algoritmi “magici” che riuscivano a prevedere l’andamento del Bitcoin. Ovviamente era tutta fuffa.

Durante gli ultimi 10 anni le truffe di ogni tipo si sono moltiplicate. Ci sono stati casi di exchange di criptovalute molto popolari come Mt.Gox o Quadriga CX che hanno fatto letteralmente sparire nel nulla i Bitcoin dei loro fidati clienti da un giorno all’altro.

Segnaliamo anche tutte le false criptovalute che in realtà si sono rivelate degli schemi ponzi. Tra le più (tristemente) famose menzioniamo il OneCoin, Ducatus, CoinSpace e molte altre ancora.

Aprire gli occhi e fare la massima attenzione fidandosi solo di piattaforme regolamentate è cruciale. Il Bitcoin, lo sottolineiamo ancora una volta, non rappresenta assolutamente una truffa ed i milionari grazie al Bitcoin esistono veramente.

Bitcoin Truffa: Come proteggersi

Il consiglio principale che vorremmo dare a tutti i nostri lettori è quello di evitare le criptovalute false e gli schemi “diventa ricco subito”.

Il Bitcoin è la criptovaluta con la più alta capitalizzazione di mercato (svariati miliardi di euro) ed è tra quelle che è riuscita a garantire i guadagni più alti per diversi anni.

Quadriga CX era uno degli exchange di Bitcoin più famosi, fino a quando nel 2018 sottrasse dai conti dei clienti migliaia di Bitcoin e altre criptovalute per un valore totale di 200 milioni di dollari. Stessa storia qualche anno prima per Mt.Gox (un’altro exchange): ben 350 milioni di dollari vennero sottratti all’epoca.

Il modo per non venire truffati in questo modo è molto semplice: evitare gli exchange di Bitcoin e criptovalute, ma invece scegliere piattaforme affidabili, sicure e regolamentate per investire con il Bitcoin.

In pochi sanno che è anche possibile comprare/vendere Bitcoin attraverso piattaforme regolamentate e autorizzate dalle Authority di controllo Europee e autorizzate dall’ente di controllo italiano CONSOB. Piattaforme di questo tipo, forniscono i Contratti per Differenza (CFD) che consentono di investire senza commissioni sul Bitcoin.

I CFD sono dei contratti la cui quotazione traccia in tempo reale quella del sottostante (in questo caso il Bitcoin). I CFD sono uno strumento d’investimento estremamente interessante con svariati vantaggi:

  • Zero commissioni: le piattaforme CFD sono solitamente gratuite. Il profitto di una piattaforma CFD è dato dallo spread, una piccolissima differenza tra il prezzo a cui è possibile vendere e il prezzo a cui si compra.
  • Piattaforma regolamentata: tutte le piattaforme che menzioneremo sono state scrutinate dagli organi di regolamentazione europea.
  • Possibilità di guadagnare sia quando il prezzo del bitcoin sale, sia quando scende, ovviamente se si prevede in anticipo il trend
  • Facilità di utilizzo: le piattaforme CFD sono utilizzabili anche da chi non ha conoscenze necessarie per investire sul Bitcoin.

Piattaforme CFD per Bitcoin Migliori

È finalmente arrivato momento di menzionare le piattaforme d’investimento per Bitcoin migliori disponibili online. Ecco una breve carrellata di quelle che secondo noi (e altri milioni di utenti) sono le piattaforme CFD per criptovalute che consentono di comprare/vendere il Bitcoin in totale sicurezza e al riparo dalle truffe.

#
BROKER
DETTAGLI
1
Licenza: CYSEC-FCA
Guida al Trading
Deposito min: 100 €
2
Licenza: CYSEC-FCA
Social Trading
Deposito min: 100 €
3
IQ Option Logo
Licenza: CYSEC-FCA
Trading Criptovalute
Deposito min: 10 €

Diamo uno sguardo più approfondito a queste piattaforme.

24Option

La piattaforma di 24Option è una soluzione estremamente semplice da utilizzare, anche per chi non ha mai investito sui mercati delle criptovalute. Con 24Option ed i suoi CFD eccetto lo spread non ci sono commissioni da pagare.

Ogni utente riceve gratuitamente il supporto telefonico di un esperto di trading: un professionista che lavora per 24Option ed è pronto a guidarci durante i primi passi sulla piattaforma.

La piattaforma di 24Option mette inoltre a disposizione un conto di trading demo, speculare a quello reale (unica differenza: i fondi investiti non sono reali ma erogati dalla piattaforma). Clicca qua per ottenere un conto 24Option gratuito.

I vantaggi di 24Option non finiscono qui: questa piattaforma mette a disposizione gratuitamente per tutti gli iscritti un corso di trading online molto facile da seguire. Il corso va dritto al punto e, tramite pratici esempi, spiega come guadagnare investendo sul Bitcoin. Per scaricare gratuitamente l'ebook, puoi fare click qui.

eToro

Come seconda piattaforma parliamo di eToro. Questa è una delle piattaforme in assoluto più semplici che esistono. Oltre ad essere molto intuitiva, eToro consente di utilizzare la tecnologia del Social Trading.

Che cosa si intende con il termine Social Trading? Grazie a questa tecnologia è possibile comunicare e visualizzare le prestazioni di trading degli altri iscritti con la sua piattaforma. È anche possibile copiare, attraverso il Copy-Trading, le loro operazioni.

I trader più capaci sono ordinati per classifiche, i cui risultati possono essere filtrati con parametri avanzati come livello di rischio, percentuale di profitto, mercati tradati etc.

L’atto di copiare è in grado di consentire numerosi vantaggi. Grazie al copytrading è possibile ottenere profitti già da subito (anche se non si conosce il trading) in quanto la copia delle trades dei migliori avviene in automatico. L’unica cosa che il trader deve fare è scegliere i trader più bravi e cliccare il tasto copia. Clicca qua per ottenere un conto gratuito su eToro.

IQ Option

IQ Option, nonostante sia nata nel 2013, è oggi una delle migliori piattaforme in assoluto. Questa piattaforma ha oltre 5 milioni di utenti in tutti il mondo ed ha ottenuto gli elogi della critica grazie al recente miglioramento sotto il punto di vista grafico.

Uno dei vantaggi principali di questa piattaforma sono i costi di trading, molto contenuti sotto i punti di vista. IQ Option è attualmente l’unica piattaforma che consente di iniziare con solo 10 euro di deposito minimo ed 1 euro di trade minima. Una vantaggio da non lasciarsi perdere.

Su IQ Option è possibile investire in una moltitudine di asset:

  • Criptovalute;
  • Materie Prime;
  • Forex;
  • Azioni;
  • Indici;
  • ETF;
  • E molto altro ancora;
Clicca qua per aprire oggi un account su IQ Option.

Bitcoin [BTC] Opinioni

Come abbiamo più volte potuto vedere in questo articolo, il Bitcoin non è una truffa in sé (questo è appurato) ma è anche vero che ci sono tantissime truffe che hanno un nome legato al Bitcoin (Crypto Method et cetera).

Evitare truffe come queste è la ricetta ideale per iniziare a creare terreno fertile ed ottenere rendimenti dall’investimento in questa crittovaluta.

Ci sono anche tante altre opinioni su questa criptovaluta: come ad esempio quelle che affermano che il Bitcoin sia un modo per fare soldi facili.

I truffatori che hanno creato le già menzionate truffe del Bitcoin Revolution, Bitcoin Evolution etc fanno proprio leva sui soldi facili per convincere i poveri malcapitati che con il loro “sistema” riusciranno a guadagnare migliaia e migliaia di euro al giorno senza fare nulla.

Bitcoin è un investimento ideale per tutti quelli che desiderano ottenere buoni profitti. Tuttavia, per riuscire veramente a guadagnare è prima di tutto necessario fare queste cose:

  • Utilizzare piattaforme regolamentate, studiare le basi del trading;
  • Allenarsi in demo ed evitare tutti quegli exchange non regolamentati che promettono mari e monti.

Bitcoin Esperienze

Quali sono le esperienze della gente con il Bitcoin? Come abbiamo visto in precedenza, le persone che sono diventate ricche con il Bitcoin sono tante. Quelle che si sono arricchite moderatamente sono ancora di più. Il Bitcoin non è comunque un modo per fare soldi facili: chi ha investito in questa criptovaluta non ha certamente guadagnato dal giorno alla notte.

Gran parte delle truffe che abbiamo menzionato in precedenza, sfruttavano l’ingordigia delle persone, promettendo soldi facili senza fare nulla.

Chi ha guadagnato e guadagna con il Bitcoin lo fa con piattaforme autorizzate e al 100% sicure.

Gran parte delle persone che hanno comprato Bitcoin con gli exchange se li sono visti sparire proprio perché gli amministratori di questi siti erano dei truffatori, ed hanno sottratto tutti i Bitcoin dai conti dei loro clienti.

Purtroppo l’ecosistema delle criptovalute necessita ancora oggi di una regolamentazione più severa. Le piattaforme regolamentate e che funzionano veramente come ad esempio 24Option sono ancora troppo poche.

Soluzioni come 24Option sono il modo migliore per investire in Bitcoin, in quanto sono regolamentate ed autorizzate. Queste società rispettano appieno le varie normative europee che proteggono gli investitori e vengono continuamente controllate dalle authority di regolamentazione.

Le esperienze di chi usa queste piattaforme sono l’esempio che queste soluzioni consentono di ottenere dei risultati praticamente sempre positivi, o quasi. Infatti, la piattaforma gioca sì un ruolo molto importante nell’investimento, ma sarà anche necessario studiare ed impegnarsi per ottenere il massimo.

Truffa Bitcoin: concludendo

Abbiamo dunque visto che il Bitcoin non truffa, ma che ci sono persone o gruppi di persone che truffano creando sistemi con nomi associati al Bitcoin (e che non funzionano).

Bitcoin Truffa

Bitcoin Truffa

Bitcoin, la criptovaluta inventata da Satoshi Nakamoto, ha realmente cambiato il mondo della finanza premiando tutte quelle persone che hanno investito nel modo giusto.

Se vuoi veramente investire con il massimo della serietà ti consigliamo tutte queste piattaforme, che reputiamo affidabili. Sono tutte regolamentate CySEC ed autorizzate CONSOB ed in grado di garantire il massimo della sicurezza ed affidabilità per investire sul Bitcoin.

#
BROKER
DETTAGLI
1
Licenza: CYSEC-FCA
Guida al Trading
Deposito min: 100 €
2
Licenza: CYSEC-FCA
Social Trading
Deposito min: 100 €
3
IQ Option Logo
Licenza: CYSEC-FCA
Trading Criptovalute
Deposito min: 10 €
Bitcoin Truffa
  • Affidabilità
  • Rendimento
  • Semplicità
5

Bitcoin Truffa

Il Bitcoin è una truffa oppure funziona veramente? In questa mini-guida abbiamo ripercorso le truffe ed i tranelli associati al Bitcoin più popolari nella storia nella storia delle criptovalute. Ma il Bitcoin in sé è veramente una truffa o ci si può fidare?

Sull'autore

Andrea Lagni

Giornalista pubblicista dal 2016. Laureato in Informatica. Appassionato di Criptovalute dal 2015.

Lascia un Commento