News

Bitcoin Halving: Tutte le novità al riguardo

Mancano diversi mesi, tuttavia l’Halving del Bitcoin è un evento di enormi proporzioni e vale la pena monitorarlo.

Sarà fondamentale tenere sotto controllo la quotazione del BTC poiché solitamente l’Halving produce grosse movimentazioni. Gli analisti della Trading Central hanno dedicato un dipartimento interno esclusivamente a questo evento, per analisi e report in tempo reale.

Bitcoin Halving: Quali novità?

Le regole del Bitcoin sono molto chiare e limpide. Ogni 210.000 blocchi la sua ricompensa viene dimezzata. La prossima volta che questo accadrà sarà a Maggio 2010, quando ogni blocco avrà una ricompensa da 6.25 BTC. Come accaduto in passato, il prezzo del Bitcoin tende ad aumentare notevolmente prima del suo Halving.

Ad oggi, il Bitcoin è stato già estratto per l’85% del suo totale. La scarsità del Bitcoin è un modo per regolare in modo trasparente il suo valore. Confontandolo con il mercato tradizionale, anche le Banche centrali fanno lo stesso. Infatti, o iniettano capitale per stimolare l’economia, oppure alzano i tassi per contenere l’inflazione. Tuttavia, spesso le motivazioni risiedono in meccanismi geopolitici difficili da comprendere.

Proprio per questa sua natura, molti analisti affermano che il Bitcoin sta guidando un vero e proprio risveglio globale. L’obiettivo è cambiare i paradigmi del sistema economico attuale, tra i quali il meccanismo di regolazione dei tassi.

Infatti, questi processi per il Bitcoin non hanno motivazioni nascoste in quanto fanno parte del protocollo interno. Tra l’altro, le correlazioni tra banche centrali e Bitcoin si fanno sempre più fitte. Non a caso, proprio in seguito il taglio dei tassi della FED, il Bitcoin ha avuto un notevole rialzo.

Ad oggi, gli analisti della Trading Central riscontrano due nuovi elementi in vista dell’Halving:

  • Riduzione del tasso di inflazione.

E’ previsto un dimezzamento di questo tasso da 3.8% al 1.8%. Questo processo, nel caso di BTC, è molto più “prevedibile” e “trasparente” di qualsiasi altro nel mercato tradizionale. Pertanto, trattasi di una questione di organizzazione e non di manipolazione.

  • Indipendenza dai fattori macroeconomici.

Per quanto le congiunture economico-finanziarie incidano inevitabilmente sul Bitcoin, la sua anima decentralizzata gli permette di non essere soggetto a nessun potere/ente tradizionale. Come già anticipato, la fornitura di BTC viene infatti monitorata in base alla produzione di blocchi ed è limitata.

Negoziare il Bitcoin sui mercati: Il conto Demo.

Iniziamo con l’affermare che la scorsa settimana abbiamo dato indicazione ai nostri lettori di aprire un CFD rialzista sul Bitcoin con Take Profit $10.500. Ebbene, il valore attuale superiore a $11.000 ha confermato in pieno la nostra previsione.

I Trader che vorranno mettersi alla prova potranno richiedere gratuitamente un Account Demo su ForexTB ed iniziare a testare le strategie operative con il Bitcoin. Questo conto Demo non ha vincoli e non ha scadenza. Permetterà di replicare fedelmente l’operatività vera e propria.

Insomma, un ottimo modo per prendere confidenza con il trading sul Bitcoin.

Iscriviti su ForexTB e richiedi la tua Demo gratuita.
Il nostro punteggio
Clicca per dare un punteggio!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Vincenzo Boschi

Master in Finanza. Appassionato di Forex Trading e Criptovalute. Trader nel tempo libero con MT4. Scrivo su Criptovalute24 dal 2017.

Lascia un Commento