News

Rialzo Bitcoin: ecco il segno che il mercato continuerà a salire

Il Rialzo di Bitcoin degli ultimi giorni è stato davvero consistente: il prezzo di BTC ha raggiunto molto rapidamente quota $35.000, per poi arrivare a sfiorare i $40.000.

In molti sono già convinti che dopo questa rapida ed esplosiva ascesa Bitcoin e l’intero mercato crypto sia solo l’inizio di un mercato rialzista. quindi che le lunghe attese e le cadute di prezzo siano solo un brutto ricordo.

Altri però non sono della stessa opinione e temono che il trend positivo non sia destinato a durare a lungo. Purtroppo non si tratta di una teoria del tutto campata in aria.

A sostegno di questa tesi ci sono infatti i dati dell’andamento del 26 luglio, che testimoniano che sul finire della giornata, il prezzo di BTC è sceso di quasi il 7% in sole 11 ore.

Chi ha ragione? Per scoprirlo e scoprire quale sarà il trend di Bitcoin nel prossimo futuro, è necessario analizzare qualche dato in più.

Rialzo Bitcoin: si è raggiunto il massimo?

Partiamo da un primo dato di fatto: dopo mesi di stasi e cali di prezzo,  l’attività di Bitcoin si è finalmente ripresa.

I volumi di scambio sono aumentati di addirittura il 364,4%, facendo registrare così il numero più alto di transazioni su singola giornata dell’intero 2021.

Si tratta senza dubbio di un ottimo segnale, ma l’aumento della pressione di vendita sul mercato non esclude che possa trattarsi di una fase di breve periodo.

Quindi è necessario andare più a fondo nella questione e prendere ad esame uno specifico parametro: il Relative Strength Index (RSI) di BTC

Il 26 Luglio il valore dell’indice RSI ha fatto registrare un enorme balzo verso l’alto, ed è proprio questo valore che potrebbe avvalorare l’ipotesi che il rialzo di Bitcoin sia destinato a durare.

Rialzo Bitcoin duraturo: lo conferma l’RSI

Secondo la teoria dell’analista ed esperto Bitcoin Benjamin Cowen, affinché BTC tornasse a correre era sufficiente che la sua quotazione e il valore di RSI si staccassero dalla tendenza al ribasso a cui erano rimaste ancorate.

Nei 6 mesi in cui l’RSI ha seguito una linea di tendenza a ribasso, BTC ha avuto pochi rialzi e di bassa intensità. Con il Boom di rialzi che ha coinvolto l’intero mercato crypto, l’RSI è arrivato a quota 66,5.

In questo modo ha rotto la linea di tendenza a ribasso e ha iniziati a disegnare una traiettoria quasi verticale, insomma una vera e propria impennata. 

Ciò che più avvalora la tesi di rialzo Bitcoin consistente è che ogni volta che questo indicatore è uscito da una tendenza al ribasso a lungo termine, a portato ad un significativo aumento del prezzo di BTC. 

Note finali

A quanto pare anche le metriche confermano che il rialzo di Bitcoin possa essere duraturo, e questo avvalora ancora di più il fatto che entrare a mercato ora è un ottima idea.

Ma se le cose andassero diversamente? Per chi nonostante i dati non è ancora convinto che i cali di BTC li abbiamo lasciati alle spalle, esiste un ottima alternativa per investire su Bitcoin e non perdere denaro se dovesse stornare a scendere.

Si tratta della possibilità di comprare Bitcoin con i CFD all'interno della piattaforma eToro. In questo modo, se anche il Prezzo di BTC ricominciasse a scendere, ci sarebbe la possibilità di guadagnare grazie alla vendita allo scoperto.

A questo si aggiunge inoltre anche un vantaggio di tipo economico: la negoziazione di Bitcoin con i CFD non prevede commissioni fisse il che significa che non ci sono i costi applicati dagli exchange ad erodere i propri margini.

Ecco il link per accedere subito alla piattaforma eToro:

Clicca qui per comprare Bitcoin con i CFD e senza commissioni su eToro

 

Il nostro punteggio
Clicca per dare un punteggio!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Giancarla Basile

Lascia un Commento