News

Luna Foundation Guard alloccherà 100 milioni in Avalanche (AVAX)

Nel corso di nostri recenti approfondimenti abbiamo avuto modo di approfondire nel dettaglio il recente acquisto da parte della fondazione di un considerevole pacchetto di Bitcoin. Adesso che le strategie della stessa continuano a progredire, Luna Foundation Guard alloccherà 100 milioni in AVAX.

Lo stesso è il token nativo di Avalanche, ossia uno degli ecosistemi più conosciuti nel settore delle criptovalute e con tante funzionalità integrate. Il precedente acquisto della fondazione aveva riguardato ben 5.040 Bitcoin, che corrispondono a diversi milioni di dollari in controvalore.

Una mossa strategica che aveva permesso al token Terra LUNA di ottenere un notevole seguito all’interno del settore. Subito dopo la notizia, il valore dell’asset aveva subito un considerevole rally al rialzo, scatenando dibattiti sui principali social network e facendo incrementare il livello di capitalizzazione della criptovaluta.

Vedremo a seguire tutti i dettagli di questa nuova possibile allocazione, cercando di comprendere i principali motivi alla base della stessa. Prima di ciò, ricorda che puoi individuare sia il token Terra LUNA sia la criptovaluta Avalanche (AVAX) all’interno di broker regolamentati e professionali, come ad esempio eToro: broker solido e con decine di criptovalute supportate.

Litecoin Foundation Guard: la nuova strategia su AVAX

Prima di entrare nel dettaglio sull’acquisto, è bene ricordare come la Luna Foundation Guard, comunemente chiamata LFG, sia una vera e propria organizzazione senza scopo di lucro, che punta ormai da diverso tempo a promuovere ed incentivare la finanza decentralizzata in associazione all’ecosistema Terra (token LUNA).

Nella giornata di giovedì, avrebbe ufficializzato un accordo strategico con una seconda fondazione, anche in questo caso a capo di un ecosistema crypto, ossia Avalanche Foundation. Scendendo sui dettagli dell’operazione, la gestione degli spostamenti avverrà tramite sistema OTC.

Il pagamento dell’operazione che la fondazione di Terra effettuerà verrà saldato interamente in UST, che rappresenta una stablecoin, ossia un asset ancorato ad una valuta reale e con il medesimo rapporto di cambio. Che dire in merito ai principali motivi che hanno spinto l’organizzazione a puntare su AVAX? LFG avrebbe dichiarato:

“Aiutare a rafforzare la riserva forex decentralizzata UST ed allineare in questo modo i due ecosistemi in modo strategico”.

Tutto ciò per ottenere quindi una pool maggiormente equilibrata e cercare di proteggersi nel miglior modo possibile dalla volatilità, creando una maggiore diversificazione di strumenti non correlati, dapprima sul Bitcoin (BTC) ed adesso con Avalanche (AVAX).

Dallo stesso accordo, sono inoltre trapelate diverse funzionalità aggiuntive. Più nello specifico, tutti gli utenti attivi della comunità Avalanche avranno la possibilità di avviare ed effettuare scambi rapidi in UST con i propri token AVAX. Ciò utilizzando e sfruttando semplicemente la blockchain di Avalanche.

Parole fiduciose sono state sin da subito esposte dal direttore generale di Avalanche Foundation, il quale aveva ricordato l’importanza che determinate stablecoin, come per l’appunto UST, stessero mostrando nel settore della finanza decentralizzata (DeFi), così come per molti ecosistemi e progetti affini. Continueremo in ogni caso a prestare attenzione a nuove acquisizioni da parte della Luna Foundation Guard.

Note finali

Giunti al termine del nostro approfondimento, è bene ricordare come al di là delle rispettive fondazioni e delle rispettive funzionalità, sia Avalanche che Terra dispongano di token nativi con proprio valore ed andamento all’interno del settore. Presi singolarmente, hanno in altri termini indipendenza nel mercato.

Entrambe le criptovalute hanno avuto la capacità di essere listate all’interno di broker professionali e regolamentati, come ad esempio eToro (qui la pagina ufficiale). Si tratta di una piattaforma funzionale, che su decine di asset permette una duplice attività.

Da una parte l’acquisto reale dell’asset sottostante e dall’altra la negoziazione con strumenti derivati, ossia tramite contratti per differenza. In quest’ultimo caso il trader non acquista mai l’asset sottostante in modo fisico, potendo agire sia al rialzo che al ribasso tramite vendita allo scoperto.

Il broker permette inoltre di iniziare senza alcun impegno finanziario, tramite un account demo a costo zero e senza nessun limite di tempo. Si avranno a disposizione 100.000 dollari virtuali, da poter utilizzare per effettuare test e per provare strategie di trading in modo autonomo.

Puoi inoltre usufruire di diverse funzionalità e servizi:

  • possibilità di ottenere la copia speculare delle operazioni dei migliori Popular Investor sul broker, tramite il Copy Trading;
  • possibilità di effettuare le attività di trading anche tramite applicazione per dispositivi mobili (per tutti i sistemi operativi);
  • assistenza professionale a tutte le ore;
  • sezione formativa, con guide ed articoli sul mondo del trading online crypto (e non solo);
  • spread fra i più bassi e competitivi al mondo.

Clicca qui per ottenere un conto gratuito su eToro

Il nostro punteggio
Clicca per dare un punteggio!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Francesco

Lascia un Commento