News

Ghana: nuovo avvertimento contro transazioni illegali in valuta estera

L’istituto finanziario del Ghana ha messo in guardia le aziende e il pubblico in generale sul richiedere o effettuare pagamenti in valuta estera senza la sua autorizzazione.

Secondo il BoG (Bank of Ghana), il Ghana Cedi rimaneva ancora l’unica moneta a corso legale per la transazione nel paese. Ciò è stato dichiarato in un comunicato stampa rilasciato ieri ad Accra e firmato dal Segretario della Banca, Sandra Thompson.

“Il BoG avverte il pubblico in generale di desistere dal trattare in attività illegali di forex (transazioni del mercato nero), prezzi, pubblicità, ricevere o effettuare pagamenti per beni e servizi in valuta estera in Ghana, senza la necessaria licenza o autorizzazione da parte della stessa Banca,” diceva la dichiarazione.

Prima di approfondire la notizia vi ricordiamo che per investire in criptovalute è consigliabile sempre usare piattaforme sicure e legali come eToro , in cui aprire un conto reale è semplice e bastano solo 50 €.

Clicca qui per ottenere un conto su eToro

Ghana: la violazione del provvedimento prevede anche l’arresto

“Tali violazioni sono punibili con una condanna sommaria con una multa fino a settecento (700) unità di pena o una pena detentiva non superiore a diciotto mesi(18) o entrambi”, ha ammonito la Bank of Ghana.

La stessa ha anche avvertito il pubblico di interrompere le transazioni commerciali dal “mercato nero”. La banca centrale ha inoltre ribadito nella dichiarazione firmata dalla sua segretaria, Sandra Thompson, che l’unica moneta a corso legale per le transazioni nel Paese è il Ghana Cedi.

“Si informa il Pubblico che l’unica moneta a corso legale in Ghana è il Ghana Cedi. La Bank of Ghana, in collaborazione con le Agenzie di sicurezza nazionale e forze dell’ordine, reprimerà le operazioni di cambio illegale. Tutti i trasgressori devono essere trattati a norma di legge”.

La Bank of Ghana ha inoltre affermato, in collaborazione con la sicurezza nazionale e le forze dell’ordine, che continuerà a reprimere le operazioni di cambio illegale.

L’avvertimento del BOG arriva appena più di un mese dopo che il cedi, deprezzato dell’8,86% tra il 1 gennaio e il 25 febbraio, è stato nominato la valuta con la peggiore performance tra le principali valute africane. La caduta del cedi arriva più di un anno dopo che è stato valutato come il forex con le migliori prestazioni.

Considerazioni finali

Prima di terminare vi ricordiamo che modo più semplice e sicuro per investire in criptovalute rimane eToro il quale presenta spread bassi, dispone di un conto demo gratuito e della funzione di copytrading. E poi per aprire un conto reale bastano solo 50 euro.

Iscriviti subito su eToro cliccando qui
Il nostro punteggio
Clicca per dare un punteggio!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Giulia Mariotti

Lascia un Commento