News

Bitcoin è salito a 19.000$: analisi prezzi 13 gennaio 2023

Pubblicato: 13 Gennaio 2023 di Francesco

Bitcoin è salito a 19.000$ e continua la sua corsa al rialzo, che abbiamo avuto modo di descrivere nel dettaglio nel corso dei nostri ultimi approfondimenti. Il traguardo dei 19k è ambizioso, poiché la criptovaluta si riporta ai livelli di ottobre 2022, prima del suo down di novembre e dicembre.

Un valore che era stato già ottenuto e superato dalla criptovaluta, tuttavia prima dell’implosione e della catastrofe crittografica generata da FTX e dai paralleli eventi associati. Adesso che il prezzo dell’asset continua a salire, quali sono le preoccupazioni degli utenti del mercato?

Come di consueto sulle principali pagine Twitter si schierano due scuole di pensiero. Da una parte troviamo i più ottimisti sul futuro della criptovaluta e dall’altra chi crede che gli aumenti imminenti possano scaturire vendite di massa per incassare profitto, rappresentando una trappola per i tori.

Vediamo di comprendere come sta andando il BTC, quale volume sugli scambi ha registrato e quante sono state invece le vendite. Tutto ciò su una criptovaluta che puoi sempre individuare su piattaforme di investimento professionali, del calibro di eToro, che mette a disposizione un ottimo grafico in tempo reale e la possibilità di iniziare con un conto demo.

Clicca qui per il grafico del Bitcoin su eToro

*L’investimento in criptovalute è altamente volatile e non regolamentato in alcuni paesi dell’UE. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbero essere applicate imposte sugli utili.

Bitcoin è salito a 19.000$: ecco i parametri più importanti

Con Bitcoin che è salito a 19.000$ nel corso delle ultime ore, è bene chiedersi quali siano stati i movimenti più significativi, esponendo anche gli indicatori più rilevanti per analizzare a tutto tondo la prima criptovaluta per capitalizzazione di mercato.

Nel dettaglio, il Bitcoin è stato scambiato nella giornata di giovedì, attorno ai 17.911 dollari. Ha quindi evidenziato una notevole volatilità, subito dopo che l’indice dell’inflazione CPI era arrivato a toccare e superare il 6,5%.

Il prezzo della criptovaluta è salito di 1.000 dollari nel giro di poche ore, portandosi nei periodi successivi a 18.500 dollari. Nuove fiducie ed un sentiment positivo sul mercato, hanno permesso all’asset di ottenere la psicologica soglia dei 19.000 dollari.

Al momento di questa stesura, un Bitcoin può essere acquistato per circa 19.003 dollari, ossia un valore che evidenzia una crescita attorno al +12,8% in un range settimanale ed attorno al 4,4% in un range giornaliero.

Gli ultimi dati evidenziano tuttavia come una considerevole percentuale di investitori abbia scelto di liquidare le proprie posizioni. Nello specifico, la liquidazione complessiva del mercato crittografico mondiale è stata pari a 382 milioni di dollari nelle ultime 24 ore.

La maggior parte delle liquidazioni sarebbe avvenuta su OKX, ovvero uno swap BTC-USDT, con un valore pari a circa 3,52 milioni di dollari. La paura del mercato è tuttavia scesa, reduci anche i rialzi che la maggior parte delle crypto ad elevato market cap hanno mostrato.

Ricordiamo infatti come il Bitcoin Fear and Greed Index sia passato da un punteggio di 26, nella giornata di mercoledì, ad un punteggio di 30. Con un sentiment di mercato modificato in positivo, sarà importante esaminare le variazioni del BTC nelle prossime giornate.

Considerazioni finali

Nonostante il livello dei 19.000 dollari non rappresenti di certo un punto di massimo per la criptovaluta, evidenzia comunque una timida ripresa dell’asset ed un massimo annuale (riferito ovviamente al 2023).

Oltre alle variazioni dei prezzi è importante tenere a mente anche altri parametri relativi al mercato ed alla valenza degli investitori. La capitalizzazione di mercato, si assesta attualmente a 366.013.862.021 dollari (in aumento rispetto alle ultime due giornate).

Il volume sugli scambi nelle 24 ore, è invece pari a 42.765.313.728 dollari, con una dominance rispetto a tutto il mercato crypto del 38,475%. Viste le continue ed improvvise variazioni, è tuttavia fondamentale imparare ad esaminare in autonomia la propria criptovaluta di interesse.

Per fare ciò puoi usufruire di tutti gli strumenti messi a disposizione dalle migliori piattaforme di investimento su criptovalute, come ad esempio eToro. È un operatore pienamente regolamentato e con una piattaforma rapida, user friendly e molto facile da utilizzare.

Adatta anche a trader alle prime esperienze, ti permette di accedere ad un vasto elenco di criptovalute, dove puoi trovare anche il Bitcoin e procedere successivamente con l’acquisto. Disponibile sia la modalità demo, con 100.000$ virtuali, sia la modalità reale, con un deposito a partire da 50€.

Clicca qui per ottenere un conto su eToro

*L’investimento in criptovalute è altamente volatile e non regolamentato in alcuni paesi dell’UE. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbero essere applicate imposte sugli utili.

Il nostro punteggio
Clicca per dare un punteggio!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Francesco

Lascia un Commento