News

Ripple (XRP) perde il 10%: vendere o aspettare?

Pubblicato: 22 Ottobre 2021 di Fabio Bianchi

Il calo è sotto gli occhi di tutti: in pochi giorni Ripple (XRP) perde il 10%, arrivando a testare il livello di supporto a 0,2000 $. Anche se al momento la correzione di prezzo appare essere al rialzo, ci sono buone probabilità che l’assestamento non sia superiore a quota 0,2150 $.

A discapito di quanto mostrato solo qualche giorno fa, il prezzo di Ripple ha evidenziato un andamento ribassista tra quota 0,2200 e 0,2150 $. Il rischio è quello di trovarsi a sopportare ulteriori perdite al di là del supporto già raggiunto: per questo motivo, anche se il prezzo dovesse risalire, le previsioni attuali vogliono una prevalenza di vendita in zona 0,2150 $.

Ripple (XRP) perde il 10%: cosa è successo

La discesa è iniziata da quota 0,2300 $: l’andamento di XRP ha seguito in qualche modo quello di Bitcoin ed Ethereum, con un trend ribassista ben sotto la media mobile. Il calo recente è stato tale da portare il prezzo al di sotto dei 0,2150 $, testando il livello di supporto a 0,2000 $ con la determinazione di un nuovo minimo mensile vicino a 0,1998 $.

andamento ripple perde il 10%

La risalita è stata immediata, con il prezzo corretto a ridosso del livello fissato a 0,2040 $. Il problema a questo punto è da identificare negli ostacoli che si sono formati in prossimità dei livelli a 0,2100 $ e 0,2120 $. Ciò potrebbe comportare una rottura del supporto a 0,2030 $: il più vicino a questo punto sarebbe a 0,2000 $, livello che rappresenterebbe perdite importanti. L’andamento ribassista a quel punto potrebbe fissare a 0,1880 $ il nuovo livello di supporto.

Ripple (XRP) perde il 10%: potrebbe risalire?

Sappiamo che in questo momento la situazione è in piena fase di definizione. Se Ripple dovesse avviare una correzione verso l’alto, sfondando la resistenza a 0,2100 $, potrebbe arrivare in prossimità di quella successiva a 0,2150 $. Un dato interessante è che il ritracciamento al 50% del calo avuto da 0,2449 $ a 0,1998 $ è delineato in zona 0,2220 $.

Questo significa che un recupero degno di nota dovrebbe sfondare in maniera convinta la resistenza a 0,2150 $, dirigendosi con altrettanta forza verso quota 0,2220 $. In caso contrario il trend al ribasso avrà la meglio, portando a ulteriori perdite al di sotto dei supporto a 0,2020 $ e 0,2000.

L’indicatore MACD comunque appare in lenta ripresa, con un andamento che lascia presagire una transizione verso il rialzo. Allo stato attuale, i maggiori livelli di supporto sono fissati a 0,2040 $, 0,2020 $ e 0,2000. Parlando di livelli di resistenza, invece, troviamo 0,2100 $, 0,2120 $ e 0,2150 $.

Il nostro punteggio
Clicca per dare un punteggio!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Fabio Bianchi

Laureato in Economia e Commercio. Esperto di finanza online dal 2007. Trader dal 2010. Appassionato di Bitcoin ed Ethereum.

Lascia un Commento