News

Ripple Analisi Tecnica 3 Ottobre 2018

Il prezzo del Ripple non è riuscito a reggere il livello di 0.5520 e 0.5500 ed è poi letteralmente crollato contro il Dollaro USA.

C’è stata una rottura al ribasso di una importantissima trendline rialzista con supporto sul livello di 0.5420 sul grafico orario di XRP/USD.

La coppia ha dunque poi testato il supporto di 0.5000-0.5020 e sta in queste ultime ore consolidando le perdite.

Il prezzo di Ripple si trova sotto una pressione bearish contro il Dollaro USA ed il Bitcoin. XRP/USD potrebbero correggersi al rialzo, ma il precedente supporto sul livello di 0.5500 dollari USA potrebbe prevenire i possibili guadagni.

Comprare Ripple in 3 Semplici Passi News

Analisi del Prezzo di Ripple

Ieri abbiamo discusso di un paio di importanti supporti vicino al livello di $ 0,5520 per il prezzo di Ripple rispetto al dollaro USA. La coppia XRP / USD ha recentemente affrontato una maggiore pressione di vendita e ha rotto il supporto di $ 0,5520. Il calo è stato tale che il prezzo ha addirittura rotto il supporto da $ 0,5500 e la media mobile semplice da 100 ore. I venditori sono persino riusciti a cancellare l’ultimo swing principale a $ 0,5320.

Ancora più importante, c’è stata una rottura al di sotto di un importante trend rialzista con supporto a $ 0,5420 sul grafico orario della coppia XRP / USD. La coppia ha superato il livello di $ 0,5200 e ha negoziato vicino al supporto da $ 0,5000. Il supporto attuale è stato formato a $ 0,5022 e il prezzo sta attualmente consolidando le perdite. Una resistenza iniziale è il livello di ritracciamento Fibonacci del 23,6% della recente caduta dal minimo di $ 0,6190 a $ 0,5022 in basso.

Tuttavia, sembra che il prezzo possa correggere verso il livello di $ 0,5500, che probabilmente fungerà da resistenza. Inoltre, il livello di ritracciamento del 50% delle fibre del recente calo dal minimo di $ 0,6190 a $ 0,5022 è a $ 0,5600.

Sull'autore

Andrea Lagni

Giornalista pubblicista dal 2016. Laureato in Informatica. Appassionato di Criptovalute dal 2015.

Lascia un Commento