News

Nuovi investimenti MicroStrategy in BTC? Ecco l’ipotesi di acquisto

Nel corso degli ultimi mesi, molte società ed investitori istituzionali hanno deciso di promuovere strategie nei riguardi della criptovaluta più capitalizzata al mondo. Fra queste, una in particolare, ossia MicroStrategy, è stata ampiamente messa sotto i riflettori per le sue importanti considerazioni sul Bitcoin. Oltre ciò, stando alle ultime dichiarazioni, nuovi investimenti MicroStrategy in BTC potrebbero essere in dirittura d’arrivo.

Durante le scorse settimane, molti siti ed analisti autorevoli, avevano analizzato in merito alla possibilità di nuovi investimenti della società, per un ammontare pari a circa 400 milioni di dollari.

Gli stessi, sarebbero così andati ad aggiungersi ai precedenti, dando alla società la possibilità di diventare uno dei gruppi più grandi ad aver avviato strategie su Bitcoin. La stessa cifra ipotizzata, è tuttavia stata ampiamente superata. La società, infatti, ha espresso l’idea di voler mettere a disposizione circa 635 milioni di dollari.

Nel corso del nostro articolo visioneremo il progetto di MicroStrategy, ad oggi rappresentante un ulteriore ed importante tassello nei riguardi del settore crittografico. Oltre ciò, ricorderemo in merito alla possibilità di associare i Bitcoin ai nuovi strumenti di scambio online, basati sui CFD.

Prima di iniziare, ecco una tabella con i migliori Broker, fra i quali eToro e OBRinvest:

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 50€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: obrinvest
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Ebook gratuito
  • Segnali di Trading
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: xtb
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita
  • Gruppo Whatsapp
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    75,80% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: iqoption
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Deposito min: 10eur
  • Conto Demo gratuito
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: avatrade
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Copy trading
  • Attivo dal 2006
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Nuovi investimenti MicroStrategy in BTC: Da quale operazione deriverebbero i capitali?

    Come anticipato nell’introduzione, MicroStrategy avrebbe messo a disposizione i risultati ottenuti dalla vendita di specifici titoli convertibili. In tutto ciò, la raccolta colossale, pari a circa 650 milioni di dollari, rappresenterebbe un quantitativo ingente, ottenuto grazie ad un progetto di vendita con scadenza nel 2025. Di questo quantitativo, considerato nella sua interezza, solamente una parte, ossia circa 635 milioni di dollari, rappresenterebbero proventi netti.

    All’interno delle stesse esposizioni, la società avrebbe così esposto le sue ipotesi nel voler utilizzare l’ammontare per avviare nuovi acquisti di Bitcoin. In questo quadro di riferimento, i nuovi investimenti MicroStrategy in BTC rappresenterebbero un nuovo interesse del gruppo, da aggiungersi alle strategie avviate nei mesi precedenti.

    Considerando somme pari a circa 635 milioni di dollari, ad un prezzo unitario di circa 18.500 dollari, l’ammontare totale di Bitcoin sarebbe superiore alle 34.000 unità. Le stesse unità, aggiungendosi ai possedimenti dichiarati in passato dal gruppo, pari a circa 40.000 Bitcoin, permetterebbero di superare l’ambita soglia del miliardo di dollari (qualora i valori BTC dovessero mantenersi al di sopra dei 18.500 $).

    Gli interessi di MicroStrategy nei riguardi del Bitcoin non sarebbero gli unici messi sotto i riflettori nel corso delle ultime settimane. Solamente poche giornate fa, infatti, ai già tanti gruppi interessati al settore crittografico, una nuova società, ossia MassMutual, avrebbe dichiarato investimenti in BTC per circa 100 milioni di dollari.

    Il 2020 sta ormai per terminare, e le società più grandi al mondo stanno cercando di portare a termine le ultime strategie prima di abbandonare per sempre un anno che, sotto molti punti di vista, ha rappresentato un periodo dettato da cambiamenti e da nuovi progetti nel settore crittografico.

    Analisi dei prezzi Bitcoin “BTC”

    Strategie operative su Bitcoin [BTC]

    Le strategie colossali delle grandi società hanno rappresentato sicuramente un aspetto rilevante nel mondo delle criptovalute. Al di là delle società, anche i piccoli operatori, come ad esempio piccoli investitori, o semplicemente traders, hanno la possibilità operare con strumenti crittografici attraverso nuove modalità di negoziazione.

    A tal riguardo, è possibile ricordare la presenza di particolari strumenti finanziari, chiamati contratti per differenza. Contrariamente da altri sistemi, basati ad esempio sulla detenzione fisica degli strumenti crittografici, gli strumenti derivati permettono di negoziare su asset finanziari basandosi solamente sugli andamenti del sottostante.

    Qualsiasi criptovaluta, come ad esempio Bitcoin [BTC], Litecoin [LTC], Ripple [XRP], Ethereum [ETH] o altre monete digitali, presenta un proprio grado di volatilità. Lo stesso è associato ai tipici periodi al ribasso ed al rialzo, che caratterizzano gli aumenti e le contrazioni dei valori.

    In tutto ciò, i CFD danno la possibilità di aprire due tipologie di posizioni, sulla base delle idee e strategie dei traders. In modo particolare, le opzioni messe a disposizione sono:

    • Apertura verso l’alto (comunemente chiamata “Long” o “Al rialzo”) attraverso CFD: è associata ad un’ipotesi di aumento dei valori nei periodi futuri.
    • Apertura verso il basso (comunemente chiamata “Short” o “Al ribasso”) attraverso CFD: è associata ad un’ipotesi di crollo dei valori nei periodi futuri.

    Gli stessi contratti per differenza vengono messi a disposizione dalle migliori piattaforme di brokeraggio online. A tal riguardo, è possibile citare due leader regolamentati ed in possesso di un’ampia gamma di strumenti crittografici diversificati. Trattasi di eToro e OBRinvest.

    Mettono a disposizione un’interfaccia rapida ed una comoda modalità di prova. Il conto demo, ossia basato su una vera e propria simulazione con capitali virtuali, può essere utilizzato da tutti gli utenti in modo gratuito.

    Scopri eToro cliccando qui

    Scopri OBRinvest cliccando qui

    Il nostro punteggio
    Clicca per dare un punteggio!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Sull'autore

    Francesco

    Lascia un Commento