News

Mentre Monero scende, XRP sale: cosa succede ora?

Ciò che rende vivo il mercato delle cripto sono i movimenti spesso imprevedibili e divergenti delle valute principali: ora, per esempio, Monero scende e XRP sale. A cosa sono dovute azioni di prezzo così agli antipodi?

Sappiamo che le altcoin hanno più o meno sempre mostrato una forte correlazione con Bitcoin, finendo per seguire in maniera abbastanza fedele il suo movimento dei prezzi. In questo giugno le valute alternative non sono state da meno: molte infatti hanno seguito la leggera tendenza al ribasso di BTC, come Monero che ha vissuto un leggero deprezzamento.

XRP al contrario ha messo in mostra una buona ripresa, che ha fatto seguito a un precedente calo che aveva destato qualche preoccupazione. Il continuo scambio di posizione con Tether è figlio di una volatilità importante, che sembra però arrivata al termine. Scopriamo allora cosa è successo nelle ultime ore per queste due valute e cosa succederà nelle prossime, con il supporto degli strumenti di investimento di eToro.

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 200€
Licenza: Cysec
  • Social Trading (Copia i migliori)
  • Semplice ed intuitivo
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: forextb
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Corso trading gratis
  • Segnali di trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Monero scende, XRP sale: XMR

    Monero si è affermata come una delle più importanti criptovalute che fanno della privacy il proprio punto di forza agli occhi degli investitori. Un recente rapporto che ha analizzato le varie privacy coin non ha fatto altro che confermare il suo status di “prima della classe”. L’aver introdotto severi requisiti di sicurezza e anonimato, infatti, le ha permesso di mantenere salda la propria posizione di realmente non rintracciabile, a differenza di concorrenti come Zcash.

    Durante l’ultima settimana XMR (come Ethereum) ha subito un lieve calo dei prezzi: in termini percentuali parliamo di una perdita del 4%, che ha portato il prezzo di trading a 64,9 $. La discesa nelle ultime ore è stata piuttosto importante, perdendo i supporti che erano fissati a 67,3 $ e 66 $. Prima che ciò accadesse, i più ottimisti confidavano nella possibilità di raggiungere nuovamente la resistenza a 70 $.

    Dal punto di vista degli indicatori tecnici, il MACD ha subito un crossover ribassista confermando la possibilità concreta di un ulteriore calo dei prezzi. In maniera analoga, anche l’indicatore RSI mostrava un sentimento al ribasso, dirigendosi verso la zona di ipervenduto.

    Andamento dei prezzi di Monero

    Monero scende, XRP sale: Ripple

    XRP sta continuando a scambiare la propria posizione con Tether, salendo e scendendo dal podio a più riprese. I movimenti visti nel passato recente sono stati superiori a quelli messi in mostra da Bitcoin.

    Nelle ultime ore la cripto di Ripple è stata respinta dalla resistenza a 0,205 $, dopo essersi avvicinata durante tutta la giornata. Nonostante si trovasse in ​​un canale ascendente, dopo il tracollo del 12 marzo XRP ha continuato a muoversi al di sopra. Il prezzo di vendita al momento della stesura di questo articolo è di 0,201 $, a metà strada tra la già citata resistenza e il supporto che si trova a 0,18 $ (prezzo già toccato l’ultima volta a metà aprile).

    Quando Bitcoin era schizzato oltre quota 9.000 $ a fine aprile, anche XRP aveva raggiunto un buon massimo a 0,222 $. Da qui è iniziata la discesa, che ha portato un calo del 15% prima di invertire la rotta, riuscendo a risalire per una quota del 7% registrata fino alla giornata di oggi. Per gli indicatori tecnici la situazione si sta calmando, come dimostrato dalle fasce di Bollinger in contrazione che indicano un calo delle fluttuazioni e, di conseguenza, della volatilità.

    Andamento dei prezzi di XRP

    Strategie operative

    Siamo abituati a vedere movimenti di ogni tipo, ma il trend recente è stato particolare per più motivi. Se da una parte le altcoin hanno dimostrato di aver acquisito una buona forza, consolidandosi al di là dei movimenti di Bitcoin, dall’altra sappiamo che la criptoregina continuerà sempre ad esercitare la propria influenza sul mercato.

    Per Monero ora si prospetta un periodo di stop, dopo buoni segnali di crescita nelle ultime settimane. XRP sta ricaricando i motori in cerca della spinta necessaria a tornare nei pressi del livello di resistenza già testato, con l’obiettivo di sfondarlo.

    Dal nostro punto di vista, qualunque sia l’altcoin scelta per investire, l’importante è farlo su piattaforme sicure, certificate e in possesso dei migliori strumenti di negoziazione. Un esempio è eToro, che offre la possibilità di sfruttare i CFD per fare trading su tutte le principali cripto. Per tutti i nuovi iscritti, inoltre, è possibile provare tutte le potenzialità della piattaforma attraverso il conto Demo.

    Scopri le criptovalute con il conto Demo di eToro
    Il nostro punteggio
    Clicca per dare un punteggio!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Sull'autore

    Fabio Bianchi

    Laureato in Economia e Commercio. Esperto di finanza online dal 2007. Trader dal 2010. Appassionato di Bitcoin ed Ethereum.

    Lascia un Commento