News

L’ETF Bitcoin dei Winklevoss è stato rifiutato

La SEC ha appena pubblicato una relazione di 92 pagine che evidenzia le principali ragioni a sostegno del rifiuto della proposta modificata dell’ETF Winklevoss Bitcoin.

La community reagisce alla notizia

Charlie Shrem, uno dei principali pionieri dei Bitcoin e fondatore della Bitcoin Foundation, ha rilasciato delle dichiarazioni su Twitter affermando che questo annuncio era in realtà “vecchie notizie”.

Tuttavia, come specificato da DJ Thistle, un investitore storico del Bitcoin, il rifiuto da parte della SEC dell’ETF Winklevoss Bitcoin si è verificato il 26 luglio, sottolineando che i Winklevoss hanno riformulato la proposta con delle revisioni. Secondo l’analisi di DJ Thistle, che attualmente ha un pubblico di oltre 28.000 persone, il rifiuto di questo specifico ETF è dovuto alle pratiche commerciali di Winklevii (Winklevoss Twins) e all’exchange in loro possesso. Thistle, che è anche un collega canadese, ha scritto:

“Ci sono molti altri ETF che stanno aspettando. Dovranno dire le cose meglio (la prossima volta). “

Sull'autore

Andrea Lagni

Giornalista pubblicista dal 2016. Laureato in Informatica. Appassionato di Criptovalute dal 2015.

Lascia un Commento