News

L’attività DeFi sulla rete Ethereum continua a diminuire: ecco perché

Secondo i dati di DefiLlama , il valore totale bloccato (TVL) per tutti i protocolli di finanza decentralizzata (DeFi) ospitati all’interno di diverse catene è stato di 59,18 miliardi di dollari. Influenzato dal calo generale del mercato delle criptovalute, il TVL all’interno dell’ecosistema DeFi è diminuito del 65%.  

Costruito sulla rete Ethereum, MakerDAO, con un TVL di 7,94 miliardi di dollari, gode di una quota di mercato del 13,42% dell’intero mercato DeFi. Questo indipendentemente dal fatto che anche il TVL del protocollo è diminuito di oltre il 120% dall’inizio dell’anno. 

Al momento della stesura di questo articolo, il TVL dei protocolli DeFi costruiti sulla rete Ethereum era di 34,23 miliardi di dollari. Con il resto del mercato che ha registrato un calo consistente dall’inizio dell’anno, in che modo le attività DeFi all’interno della rete Ethereum sono state influenzate in modo specifico?

Prima di proseguire con l’analisi, ti consigliamo di investire in Ethereum o in qualsiasi altra criptovaluta usando solo piattaforme sicure e legali come eToro, in cui aprire un conto reale è semplice e bastano solo 50 €. Oltre a questo avrai anche la funzionalità demo e copytrading.
Clicca qui per ottenere un conto su eToro

L’investimento in criptovalute è altamente volatile e non regolamentato in alcuni paesi dell’UE. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbero essere applicate imposte sugli utili.

TVL all’interno dell’ecosistema DeFi diminuito del 65%

Sebbene la catena Ethereum abbia il TVL più alto di tutte le reti all’interno dell’ecosistema DeFi, il TVL sulla rete è diminuito di oltre il 185% negli ultimi nove mesi. All’inizio dell’anno, la TVL per i protocolli all’interno della rete Ethereum era di 98,81 miliardi di dollari, come hanno mostrato i dati di DefiLlama.

Per gli scambi decentralizzati (DEX) su Ethereum, al momento della stesura di questo articolo, il TVL è stato fissato a 13,94 miliardi di dollari. A causa delle “condizioni di mercato estreme” a cui il mercato generale delle criptovalute ha assistito dall’inizio dell’anno, TVL per DEX su Ethereum è diminuito di oltre il 69%. 

I dati di OKLink hanno rivelato che questi protocolli avevano registrato cali consistenti nel volume degli scambi giornalieri da maggio. Al 3 settembre, il volume degli scambi giornalieri per i DEX basati sulla catena Ethereum si attestava a 931 milioni di dollari, dopo essere sceso del 96% in soli quattro mesi. Ciò indica che poiché il mercato generale ha continuato a diminuire, meno persone si sono impegnate nell’uso dei DEX.

Oltre a un calo del volume degli scambi giornalieri, anche gli utenti attivi giornalieri di DEX sulla catena Ethereum sono diminuiti. È interessante notare che questo calo risale a maggio 2021, nel bel mezzo della corsa al rialzo del mercato delle criptovalute.

Al 3 settembre, 7532 utenti utilizzavano Ethereum DEX. Ciò ha rappresentato un calo del 93% rispetto ai 124.050 utenti giornalieri registrati il ​​9 maggio 2021. Per quanto riguarda le entrate giornaliere sulla rete Ethereum, dal 2 maggio c’è stato un calo consistente.

Secondo i dati di Token Terminal, le entrate giornaliere su Ethereum sono diminuite del 74,6% negli ultimi 180 giorni. Inoltre, nell’ultimo mese, questo è diminuito di un ulteriore 16%.

Considerazioni finali

Con la continua crescita del numero di soluzioni di scaling Layer 2 e una graduale riduzione delle transazioni elaborate su Ethereum, ci si può aspettare un ulteriore calo dei ricavi.

In conclusione, come sempre, desideriamo ricordarti che per investire in criptovalute, eToro rimane la soluzione più affidabile. Si tratta, infatti, di un broker completamente legale che possiede le licenze delle istituzioni finanziarie ufficiali europee, e inoltre:

  • ha spread bassi;
  • dispone di un conto demo gratuito per provare la piattaforma con denaro virtuale;
  • presenta la funzione di CopyTrading per copiare gli investitori più adatti a te.
Iscriviti subito su eToro cliccando qui

L’investimento in criptovalute è altamente volatile e non regolamentato in alcuni paesi dell’UE. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbero essere applicate imposte sugli utili.

 

 

Il nostro punteggio
Clicca per dare un punteggio!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Giulia Mariotti

Lascia un Commento