News

La Fed dovrà indagare sull’utilizzo della valuta digitale prima di lanciare la propria

La  Federal Reserve(Fed) degli Stati Uniti sta esplorando la tecnologia che sarebbe necessaria per creare una valuta digitale della banca centrale, ma sono necessarie ulteriori ricerche prima di procedere con il lancio di una criptovaluta, ha affermato il presidente della Fed di Boston, Eric Rosengren.

“È importante notare che si tratta di un lavoro esplorativo e che qualsiasi decisione di andare avanti con una valuta di questo tipo dipenderà da una varietà di fattori oltre la fattibilità e l’implementazione tecnologica”, ha affermato Rosengren, in osservazioni preparate per un evento alla Harvard Law School.

Prima di procedere ad affrontare l’analisi dell’argomento, è bene ricordare che è possibile negoziare tutte le criptovalute, in maniera sicura su piattaforme certificate come eToro.

 

Iscriviti subito su eToro cliccando qui

Una valuta digitale della Fed

Una valuta digitale della banca centrale potrebbe migliorare l’inclusione finanziaria, ridurre il costo delle transazioni internazionali e fornire maggiore flessibilità per attuare la politica monetaria, ha affermato.

Ma i funzionari della Fed dovrebbero considerare pienamente le implicazioni politiche e i compromessi che derivano dall’utilizzo di una valuta digitale, comprese le potenziali minacce alla stabilità finanziaria, ha aggiunto.

La Boston Fed sta studiando la tecnologia che potrebbe essere utilizzata per creare una criptovaluta attraverso un progetto congiunto con la Digital Currency Initiative del MIT.

L’ente regionale prevede di pubblicare un white paper e un codice open source all’inizio del terzo trimestre di quest’anno e le fasi successive del progetto di ricerca si concentreranno sulla privacy, la lotta al riciclaggio di denaro e altre questioni.

“È importante capire quali problemi può risolvere una valuta digitale della banca centrale, a seconda di come è progettata, e se la rivelazione di altre tecnologie potrebbe affrontare questi problemi in modo più economico o efficiente”, ha detto Rosengren.

Considerazioni finali

In attesa di ulteriori sviluppi e aggiornamenti dalla Fed, se nel frattempo desideri investire in criptovalute in maniera sicura, eToro è un broker completamente legale che possiede le licenze delle istituzioni finanziarie ufficiali europee, e inoltre:

  • presenta spread bassi;
  • non ha commissioni:
  • dispone di un conto demo gratuito per provare la piattaforma con denaro virtuale;
  • presenta la funzione di CopyTrading per copiare gli investitori più adatti a te.

 

Iscriviti subito su eToro cliccando qui
Il nostro punteggio
Clicca per dare un punteggio!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Giulia Mariotti

Lascia un Commento