News

Komodo: la criptovaluta emergente che fa guadagnare il +40%

Negli ultimi tempi è Komodo la criptovaluta emergente che più delle altre, sta facendo parlare di se.

La ragione è piuttosto semplice: la blokchain Komodo e il suo  token KMD hanno fatto registrare una crescita di oltre il 40% in meno di 24 ore.

Una performance certamente straordinaria, soprattutto se si considera che il mercato delle criptovalute sta accennando ora i primi segni di ripresa, dopo mesi di assoluta lentezza.

Ma prima di farci prendere dall’entusiasmo, cerchiamo di capire chi è Komodo e quali sono le prospettive di questa nuova e innovativa blockchain.

Chi è Komodo?

Komodo è il token principale della Komodo Platform, un sistema di blocchi agili e infrastrutture che agevolano la costruzione di progetti DeFi.

Insomma tra gli utenti target della piattaforma rientrano sia professionisti che semplici appassionati che vogliono dar vita al proprio progetto.

Tra gli elementi più caratterizzanti della piattaforma c’è il suo Atomic DEX, un exchange non custodial che offre la possibilità di gestire direttamente le proprie criptovalute.

E soprattutto il fatto che è capace di garantire livelli di anonimato e sicurezza di gran lunga superiori rispetto a Bitcoin o altre criptovalute di prima generazione.

A questo si aggiunge infine una fitta e corposa timeline di aggiornamenti futuri che saranno live già a partire da inizio 2022.

Comprare Komodo Conviene?

In pochissimo tempo Komodo ha dimostrato che in ambito DeFi c’è ancora spazio per idee e progetti innovativi.

Quindi ci sono buone probabilità che la blockchain possa proseguire la sua ascesa, non solo in termini speculativi, ma di utilità e creatività del progetto che ne è alla base.

Insomma al di la del guadagno potenziale di breve periodo, che tra l’atro non è stato male, la forza di Komodo si misurerà sulla lunga distanza.

Gli esperti crypto sono tutti abbastanza allineati a riguardo, e prevedono che il Token KMD possa raggiungere il price target di $1,40 già da agosto 2021.

Note Finali

Komodo sembra avere tutte le carte giuste per una vera e propria ascesa. Le recenti performance non hanno fatto altro che amplificare il suo successo e la sua notorietà.

Nulla da dire quindi in merito alle sue potenzialità.

Non resta che chiarire una ultima questione: qual è il modo migliore per investire in Komodo? Le possibili alternative sono acquisto da exchange o investimento da piattaforme di trading.

Il fatto che parliamo di una blockchain emergente non va dimenticato ne sottovalutato.

Perciò in questo caso la strategia migliore è affidarsi a broker multiasset consolidati e regolamentati come eToro e OBRinvest.

Perché? Entrambi offrono la possibilità di acquistare cripto valute con i CF di e quindi guadagnare anche quando i prezzi scendono.

Vantaggio non da poco soprattutto quando si tratta di una cripto valuta emergente come Komodo, che potrebbe correggere la sua quotazione nel corso del tempo.

A questo si aggiungono le funzionalità di trading esclusive che sia eToro che OBRinvest offrono ai propri clienti.

Partiamo quindi dal Crypto CopyFund di eToro, una modalità per operare su cripto valute del tutto automatica.

Questa funzione permette a chiunque si iscriva su eToro, di copiare l’operatività dei migliori trader crypto della piattaforma, in modo del tutto gratuito.

Clicca qui per iniziare a negoziare criptovalute su eToro.

Passiamo quindi ai Segnali di Trading di OBRinvest, una modalità di trading semi automatica che invia allert in tempo reale.

Ogni segnale è studiato da esperti di trading e arriva nel momento in cui è più opportuno entrare a mercato.

Clicca qui per iniziare a fare trading crypto su OBRinvest.

Insomma un vantaggio non da poco rispetto al semplice acquisto di monete digitali sui principali exchange crypto.

Il nostro punteggio
Clicca per dare un punteggio!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Giancarla Basile

Lascia un Commento