News

ICO di Telegram in arrivo?

L’ICO di Telegram sembrerebbe essere la novità più eccitante di tutto il 2018. Sono infatti giunti svariati rumors sul fatto che l’ICO di Telegram potrebbe essere in arrivo durante l’anno in corso; tuttavia, il fatto che nessun dirigente dell’azienda si sia ancora pronunciato su una possibile ICO, ha gettato un velo di mistero su questa possibile novità.

Tuttavia, la popolarità di questa storia, non sembra diffondersi soltanto dal CEO Pavel Durov, ma anche dai miliardi di dollari che il team sta pianificando di innalzare attraverso la vendita.

Nonostante gli sforzi dell’azienda e sui numerosi accordi di non divulgazione, svariati rumors hanno continuato a diffondersi attraverso svariate fonti.

Dicembre 2017

Già lo scorso anno, il CEO Pavel Durov aveva affermato a Bloomberg che per il 2018 era nei piani qualcosa di “grosso” per Telegram.

Molto probabilmente c’è qualcosa in mente per Pavel Durov, ma è comunque estremamente difficile immaginare come Telegram possa fare qualsiasi cosa di più stupefacente di una ICO durante quest’anno.

Gennaio 2018

Già durante l’inizio del 2018 sono aumentate le news circa il fatto che gli investitori hanno iniziato ad credere che Telegram si trova in procinto di investire nelle ICO.

Successivamente poi, è arrivata la notizia del piano molto ambizioso del network, attraverso il Telegram Open Network (TON). Ciò includeva anche servizi che abbiamo visto arrivare da parte di aziende di spicco come Orchid, Blockstack e Filecoin.

Fine di Febbraio 2018

Durante la fine di Febbraio, uscirono svariate notizie circa il fatto che Telegram stesse preparando una vendita pre-ICO.

Nonostante la grande attenzione su Telegram, l’unico documento proveniente dall’azienda rilasciato di pubblico dominio e il Form D presso la U.S. Securities and Exchange Commission.

Ci sono molti rumors sul fatto che Telegram stesse conducendo una pre-ICO segreta che avrebbe dunque raccolto quasi tanto quanto il round depositato presso la SEC, secondo The Verge. Il rapporto prevedeva che il totale degli investimenti sarebbe salito a $ 1,6 miliardi, il che significherebbe che il secondo round era di circa $ 750 milioni.

Successivamente, Quartz ha riferito che la società aveva un chiaro obiettivo per il secondo round di $ 1,15 miliardi, che porterebbe il totale a $ 2 miliardi. È stato citato un prezzo pre-token di $ 1,45, significativamente superiore rispetto al round precedente, la cui offerta citava un prezzo pre-token di circa $ 0,30. Il prezzo è infine salito a $ 0,38, a causa delle dimensioni maggiori del round iniziale.

In conclusione: Telegram ICO

Attualmente non sono presenti news ufficiali, ma la possibilità che la ICO di Telegram sia estremamente vicina potrebbe venire dalla serie di rumors che abbiamo precedentemente annunciato.

Nel frattempo, vorremmo consigliare il miglior modo per investire nei mercati delle criptovalute: eToro. Una delle piattaforme migliori per investire è quella di eToro (CLICCA QUI per andare sulla home page del broker), che consente di fare trading in manuale oppure di copiare i professionisti TOP presenti sulla piazza grazie alla funzione di copytrading, che copia in automatico le trades dei più grandi professionisti di criptovalute.

Sull'autore

Andrea Lagni

Giornalista pubblicista dal 2016. Laureato in Informatica. Appassionato di Criptovalute dal 2015.

Lascia un Commento