News

EthereumPoW (ETHW) giù dell’11%: analisi del 19 ottobre 2022

Pubblicato: 19 Ottobre 2022 di Francesco

Presentiamo oggi un approfondimento mirato su EthereumPoW (ETHW) giù dell’11% su base totalitaria. Per chi non lo conoscesse, EthereumPoW è un vero e proprio token nato da un fork su Ethereum (seconda criptovaluta per capitalizzazione di mercato).

Come noto, nel mese di settembre, Ethereum ha proposto la sua delicata fase di Merge, che l’ha portata all’incredibile passaggio dal meccanismo di convalida Proof of Work al più moderno e molto più green Proof of Stake.

Così facendo, l’ecosistema punta in primo luogo ad ammodernarsi rispetto alla concorrenza ed in secondo luogo a migliorarsi sotto l’aspetto della velocità e dei costi sulle commissioni relative alle transazioni, ossia sul GAS.

Come preannunciato, un gruppo di sviluppo, ha invece cercato di mantenere e di promuovere un progetto parallelo, basato sul PoW, chiamandolo per l’appunto EthereumPoW, con ticker di riferimento ETHW e già presente su piattaforme analitiche quali CoinGecko e CoinMarketCap.

Cerchiamo quindi di capire come sta andando questa nuova criptovaluta, ricordandoti al contempo di poter sempre individuare l’Ethereum standard (ETH), su broker regolamentati come eToro, da anni un concreto punto di riferimento nel settore del trading online crypto.

Clicca qui per iscriverti adesso su eToro

*L’investimento in criptovalute è altamente volatile e non regolamentato in alcuni paesi dell’UE. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbero essere applicate imposte sugli utili.

EthereumPoW (ETHW) giù dell’11%: come sta andando il nuovo token?

Dopo i primi interessi iniziali, che hanno permesso alla criptovaluta legata ad Ethereum di ottenere un interessante hype, si è assistito ad un EthereumPoW (ETHW) giù dell’11% su base totalitaria. Un crollo netto, che ha sbalordito esperti ed appassionati del mercato.

Tutto ciò con un Bitcoin che, nel tentativo di recuperare terreno, ha più volte cercato nella giornata di ieri di scavallare la psicologica soglia dei 20.000 dollari per unità. Le maglie nere su tutto il comparto crypto, restano comunque numerose e fra le stesse troviamo proprio ETHW e LUNC.

Fra le poche criptovalute in verde, troviamo Uniswap, con una crescita di poco superiore al 3% nelle prime ore di questa mattina. Focalizzando l’attenzione su EthereumPoW (ETHW), impostando un grafico totale, è possibile constatare come il prezzo di scambio fosse pari ad oltre 55 dollari il 3 settembre 2022.

Un valore sceso subito sotto i 30 dollari nella giornata del 10 settembre del 2022 e che ha tentato più volte recuperi, ottenendo anche i 50 dollari, per pochissimi minuti, nella giornata del 15. Da quel momento in poi il trend dell’asset è stato mediamente al ribasso.

Nella giornata del 19 settembre, il prezzo di scambio della criptovaluta era passato ai 4,95 dollari per unità. Un valore molto più basso, con una flessione in diminuzione significativa. Al momento di questa stesura, mostrando un timido recupero, il prezzo di ETHW è di 6,44 dollari.

Adesso che gli occhi sono tutti puntati sul nuovo Ethereum 2.0, per molti esperti sarà complesso per il neo token ETHW emergere nel mercato. Ricordiamo in ogni caso altri dati aggiornati ad oggi, ossia il livello di market cap, pari a 688.662.331 dollari ed il volume sugli scambi nelle 24 ore, pari a 67.226.243 dollari.

Note finali

Se sei interessato a controllare periodicamente gli andamenti delle tue criptovalute di interesse, come ad esempio Ethereum, puoi utilizzare tutti gli strumenti che le migliori piattaforme di trading mettono a disposizione agli utenti registrati.

Fra i broker più completi, troviamo eToro, che si distingue rispetto alla concorrenza poiché può essere utilizzato sia come exchange (per scambi diretti, ossia per comprare asset crypto fisici), sia come broker di CFD, ossia per negoziare con contratti per differenza, al rialzo ed al ribasso.

Una volta individuato il token di interesse, hai la possibilità di valutarlo attentamente sul grafico in tempo reale, che ti permette anche di valutare il volume sugli scambi, nonché la valenza degli acquirenti e dei venditori sul mercato.

Puoi sempre partire da un conto demo illimitato e con 100.000 dollari virtuali a tua disposizione. Puoi utilizzarlo liberamente sia per provare nuove strategie, sia per prendere dimestichezza con le tante funzionalità del broker, fra le quali troviamo anche il Copy Trading.

Con lo stesso puoi comodamente selezionare uno o più trader, sulla base di tantissimi parametri ed ottenere le loro stesse operazioni, ossia scelte su aperture, modifiche ed eventualmente chiusure sulle posizioni, in tempo reale (funzione disponibile anche tramite app).

Clicca qui per ottenere un conto su eToro

*L’investimento in criptovalute è altamente volatile e non regolamentato in alcuni paesi dell’UE. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbero essere applicate imposte sugli utili.

Il nostro punteggio
Clicca per dare un punteggio!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Francesco

Lascia un Commento