News

Ethereum (ETH) sotto i 1.500$: analisi 8 novembre 2022

Pubblicato: 8 Novembre 2022 di Francesco

Prendendo come riferimento il suo grafico storico, è possibile constatare un Ethereum (ETH) sotto i 1.500$. Una quota che nel mese di ottobre era stata ampiamente superata, ma che viste le condizioni di mercato è stata nuovamente violata al ribasso.

Per chi non lo conoscesse, Ethereum è uno degli ecosistemi crypto più storci e longevi nel mercato delle criptovalute. La sua tecnologa è utilizzata per costruire applicazioni decentralizzate e per favorire la crescita della finanza decentralizzata.

Accusata per anni di essere una criptovaluta inquinante, ha di recente terminato una delle ultimissime fasi del suo passaggio al meccanismo di consenso PoS. Ciò renderà l’ecosistema più funzionale, più rapido e con costi molto più bassi rispetto alla concorrenza.

Notizie sul Merge, ossia una delle fasi del processo di trasformazione, che non hanno tuttavia spinto il valore del token ETH come molti analisti immaginavano. Vediamo quindi di focalizzare l’attenzione su ciò che sta succedendo alla seconda criptovaluta per capitalizzazione di mercato.

Asset che puoi sempre individuare sulle migliori piattaforme di investimento, come ad esempio eToro. Con lui puoi comprare Ethereum in modo autonomo, anche partendo da un comodo account demo, senza nessun limite di tempo.

Crea qui un conto su eToro ed acquista Ethereum

*L’investimento in criptovalute è altamente volatile e non regolamentato in alcuni paesi dell’UE. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbero essere applicate imposte sugli utili.

Ethereum (ETH) sotto i 1.500$: c’è speranza per una nuova ripresa?

Ethereum (ETH) sotto i 1.500$ per unità ha rappresentato nelle ultime ore un evento pessimistico, con un crollo che non veniva registrato sul grafico da diverse settimane. La criptovaluta ha dapprima perduto la sua resistenza settimanale, dirigendosi su nuovi punti di minimo giornalieri.

Nelle prime ore di questa mattina, 8 novembre 2022, il ribasso di oltre il 7% su base totalitaria, ha portato gli esperti ad ipotizzare un eventuale rischio di spostamento laterale, con un Ethereum in netta difficoltà secondo diversi indicatori tecnici, almeno sul breve termine.

Ciò che è interessante notare, è che Ethereum aveva in precedenza cercato di mantenersi sopra il livello dei 1.550 dollari, ottenendo di recente anche punte sopra i 1.600. Valori tuttavia mantenuti per pochissimo tempo.

Impostando un grafico settimanale, per comprendere da vicino come si è mosso ETH, è possibile constatare come il prezzo di scambio del token fosse pari a circa 1.511 dollari nella giornata del 2 novembre 2022. Quota sostituita da un netto recupero, fino alla giornata del 4 novembre.

Nuove fiducie ed apprezzamenti di mercato hanno portato la quotazione di Ethereum sopra i 1.620 dollari, con punte anche superiori ai 1.658$. Dal 4 novembre, il trend è stato mediamente negativo, con un susseguirsi di discese ad effetto a catena.

Nella giornata del 7 novembre, dopo aver toccato per pochi minuti i 1.605 dollari, il valore di Ethereum si è incanalato in un’ampia correzione. Al momento di questa stesura, il suo prezzo è pari a 1.485 dollari circa, con una flessione negativa del -5,6% su base settimanale.

Note finali

Al di là delle variazioni dei prezzi, fra gli altri dati che gli analisti tengono fortemente in considerazione sullo studio della criptovaluta, troviamo il market cap ed il volume degli scambi nelle 24 ore.

La capitalizzazione di mercato attuale di Ethereum è pari a 178.998.191.850 dollari, con un volume che invece si assesta a circa 16.507.008.522 dollari. Tutto ciò con una dominance di mercato ferma al 17,437%.

Se vuoi in autonomia conoscere questi dati, puoi fare affidamento sugli strumenti analitici che le migliori piattaforme per investire in criptovalute mettono a disposizione. Con le stesse puoi effettuare una rapida registrazione, individuare Ethereum e procedere con la strategia.

Per comprare Ethereum con eToro è sufficiente caricare un deposito minimo molto basso, da soli 50 euro. Puoi tuttavia decidere anche di procedere con la modalità demo, ossia una simulazione a tutti gli effetti, con capitali virtuali, aggiunti in automatico dalla piattaforma sul tuo conto prova.

Se fare analisi, o previsioni su Ethereum, non è il tuo forte, puoi invece fare affidamento sulla funzione del Copy Trading. Con la stessa, sia tramite modalità web desktop che tramite applicazione per dispositivi mobili, puoi:

  1. scegliere uno più trader da seguire e che prediligono investire su criptovalute;
  2. avviare la funzione con un clic;
  3. ottenere le stesse operazioni a mercato dei trader seguiti.

Clicca qui per aprire un account adesso su eToro

*L’investimento in criptovalute è altamente volatile e non regolamentato in alcuni paesi dell’UE. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbero essere applicate imposte sugli utili.

Il nostro punteggio
Clicca per dare un punteggio!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Francesco

Lascia un Commento