EOS criptovaluta valore, quotazione, dove comprare e opinioni

L’EOS è una delle criptovalute in assoluto più gettonate all’interno dei mercati finanziari. Vediamo perché e sopratutto come investire (al rialzo o ribasso) quali sono le opinioni, le recensioni ed il valore di questa criptovaluta.

Vuoi investire in EOS al rialzo oppure al ribasso senza commissioni, con una piattaforma regolamentata? Non perdere tempo a leggere e dai uno sguardo a questa piattaforma oppure clicca qui per rimanere sul nostro sito e leggere la recensione di questo broker che vogliamo consigliarti.

L’EOS è oggi considerata come l’infrastruttura in assoluto più potente per le applicazioni di tipo decentralizzato. Le sue caratteristiche principali sono le seguenti:

  • Scalabilità: questa criptovaluta supporta migliaia e migliaia di Applicazioni tipo “DApps”.
  • Flessibilità: possibilità di “congelare e riparare” le applicazioni. Permessi Generalizzati.
  • Usabilità: Web Toolkit integrato per lo sviluppo dell’interfaccia.

La criptovaluta di EOS è stata intitolata dal suo team come la più potente infrastruttura mai esistita per le applicazioni di tipo decentralizzato. EOS è una criptovaluta che si basa quindi sulla blockchain, un sistema decentralizzato che consente di abilitare lo sviluppo, l’hosting e l’esecuzione su scala commerciale di applicazioni decentralizzate (le dApps) all’interno della propria piattaforma.

Non esiste una forma ufficiale per EOS, in quanto i creatori non hanno deciso di rivelare l’obiettivo principale di EOS, rendendo invece il network universale.

L’EOS in sostanza supporta tutte le funzionalità di base necessarie ai business ed agli individui di creare applicazioni basate sulla blockchain in un modo estremamente simile alle applicazioni web-based, come ad esempio fornire l’accesso sicuro, l’autenticazione, i permessi, hosting di data, utilizzo e management, comunicazione tramite le dApps e Internet.

L’EOS inoltre supporta un toolkit di tipo web per lo sviluppo d’interfaccia, rendendo così la programmazione di apps molto semplice. Essenzialmente funziona in maniera simile al Google Play Store e l’Apple App Store.

EOS.IO ed EOS Tokens

L’ecosistema di EOS in sostanza è costituito da due elementi chiave: EOS.IO ed i token EOS.

Per fare un paragone, EOS.IO deve essere prima di tutto immaginato come il sistema operativo di un computer. Gestisce e controlla il network della blockchain EOS. EOS.IO utilizza un’architettura di tipo blockchain che è stata espressamente costruita per abilitare in primo luogo la scalabilità delle applicazioni di tipo decentralizzate. Il token EOS invece deve prima di tutto essere considerato come la criptovaluta del network EOS.

Uno sviluppatore ha semplicemente bisogno di conservare le monete EOS, invece di spenderle, in modo da risultare eleggibile per utilizzare le risorse del network e sviluppare ed eseguire le dApps. Un possessore di token che non esegue alcuna applicazione può decidere anche di allocare oppure affittare la sua banda ad altri partecipanti i quali potrebbero averne bisogno.

Attualmente la piattaforma di EOS è di proprietà dell’organizzazione block.one, e fu lanciata da Dan Larimer, che è anche il fondatore ed il creatore di piattaforme di trading molto rinomate come Bitshares e Steem.

EOS e le sue funzionalità particolari

Mentre ci sono ancora una serie di network basati sulla blockchain come Ethereum, che facilita applicazioni decentralizzate, la piattaforma di EOS si focalizza essenzialmente sui punti critici della blockchain, con il tentativo principale di risolvere i problemi di velocità, scalabilità, flessibilità, tutti problemi che sul lungo periodo diventano un problema per i sistemi che si basano sulla blockchain.

La dimensione dell’ecosistema dApps è in continuo aumento ogni giorno, all’interno di un particolare network blockchain, che spesso soffre a causa della disponibilità limitata di risorse all’interno del network. Ciò include problemi come il network che viene rallentato a causa di un’altissimo numero di false transazioni e richieste similari, applicazioni di spam, esecuzione a bassissima velocità, e potenza computazionale estremamente limitata all’interno di tutto il network.

EOS.IO ha come obiettivo principale la risoluzione di tutti questi problemi cercando di offrire il massimo della scalabilità, flessibilità e usabilità.

La piattaforma afferma di essere in grado di supportare migliaia di dApps in contemporanea senza però andare ad intaccare la velocità del network stesso, grazie all’esecuzione di tipo parallela e la comunicazione asincrona all’interno del network.

L’efficienza viene inoltre incrementata attraverso la separazione di svariati moduli che lavorano insieme all’interno dell’ecosistema dApps. Per fare un esempio, il sistema di autenticazione è performato in modalità separata rispetto al sistema di esecuzione.

La piattaforma di EOS.IO offre una grandissima flessibilità all’interno dello sviluppo e del mantenimento delle dApps tramite svariate funzionalità. Il suo sistema di comando consente l’utilizzo libero da parte dell’utente, eliminando i costi di transazione, poiché agli sviluppatori è consentito di utilizzare le risorse in proporzione alla loro partecipazione invece che del modello standard pay-per-transaction. Ciò rende anche più facile per gli sviluppatori di applicazioni di prevedere i costi di hosting e consente loro di creare delle strategie di monetizzazione estremamente efficaci.

EOS.IO utilizza un concetto di permessi di prova delegato e un ruolo basato su permessi, che consente la totale flessibilità di prendere decisioni istantanee di alto livello, come il rollback, il congelamento e il bug fixing delle app non funzionanti, tramite un accordo di maggioranza tra gli stakeholder designati.

EOS inoltre comprende delle funzionalità chiave circa l’usabilità: toolkit web per lo sviluppo di interfacce, interfacce auto-descrittive, schemi di database auto-descrittivi e schemi di autorizzazione dichiarativa. Ciò semplifica il lavoro degli sviluppatori per la creazione e il aggiornamento delle app.

EOS, mining e l’inflazione “democratica”

Uno dei punti di forza dell’EOS è che non è presente alcun concetto di mining. Invece, le uniche “figure” atte a produrre blocchi sono i “produttori dei blocchi” che generano il numero richiesto di blocchi e vengono ricompensati attraverso la creazione di nuovi tokens EOS per ogni nuovo blocco che producono. I produttori dei blocchi hanno la flessibilità di pubblicare una cifra desiderata per ciò che si aspettano di ricevere come pagamento, ed il numero di token che vengono creati è calcolato sulla base del valore mediano del pagamento atteso che viene pubblicato da tutti i produttori dei blocchi.

Distribuzione dei token di EOS

EOS ha iniziato ad adottare un nuovo approccio attraverso una finestra ICO che è durata addirittura un anno. Secondo il sito ufficiale di EOS, la distribuzione di token EOS è stata effettuata come segue, con l’obiettivo di diffondere i token in lungo e in largo all’interno di tutto l’ecosistema a prezzi di mercato realistici senza dare un vantaggio indebito a pochi selezionati durante il periodo dell’ICO:

  • 200 milioni (20%) di token sono stati inizialmente distribuiti durante un periodo di cinque giorni dal 26 giugno 2016 al 1° luglio 2017;
  • 700 milioni (70%) di token sono stati attualmente distribuiti su una base continuativa di 2 milioni al giorno per ben 350 giorni;
  • 100 milioni (10%) sono stati trattenuti in deposito a garanzia di un blocco, per mantenere i loro incentivi in linea con quelli della comunità EOS. I token di Block.one dureranno fino a 10 anni con 10 milioni di token all’anno;
  • I token EOS possono essere conservati in più portafogli che includono Ethereum Wallet, MyEtherWallet e MetaMask e possono essere commerciati in exchange come Bitfinex e YoBit;

EOS criptovaluta valore: quanto vale un EOS in Euro/Dollari in tempo reale oggi? Dove comprare EOS?

Qual’è il valore della criptovaluta EOS? Vediamo insieme l’andamento su grafico. Al momento della scrittura, EOS vale 14,98 euro (17,95 USD). La criptovaluta si trova al quinto posto all’interno della classifica generale delle criptovalute, con una capitalizzazione di mercato pari a 12 miliardi di euro ed un volume giornaliero degli scambi pari a 1,65 miliardi.

Dove comprare EOS? Puoi acquistare e vendere la criptovaluta EOS attraverso la piattaforma di Plus500 (leggi recensione):

Trading EOS Plus500

Trading EOS Plus500

Quotazione in Tempo Reale EOS

Questa qua sopra è la quotazione in tempo reale della criptovalute dall’EOS. Come è possibile osservare, si tratta di un prodotto messo a disposizione da Plus500, il broker che abbiamo introdotto poc’anzi. Gli italiani registrati all’interno di questa piattaforma sono centinaia di migliaia, e non è un segreto che ad oggi viene considerata come una delle migliori piattaforme in assoluto per investire in criptovalute. Se vuoi saperne di più su questa piattaforma leggi la nostra recensione di Plus500 (vai al primo capoverso di questa guida e segui il link).

EOS: i vantaggi/svantaggi

Il progetto di EOS sta recentemente interessando sempre più persone grazie alle sue interessantissime caratteristiche. La piattaforma di EOS è stata studiata appositamente per consentire un contesto ideale per creare uno sviluppo ed una implementazione di dApp, consentendo quindi un volume di transazioni estremamente elevato e senza alcun tipo di costi nascosti.

Come abbiamo già affermato in precedenza la piattaforma di EOS ha una tecnologia che risulta essere in grado di tenere il passo con una scalabilità a dir poco infinita, tramite la tecnologia al passo coi tempi del Proof of Stake. Tuttavia sono stati svariati gli osservatori di mercato ad aver affermato che secondo loro è in corso una vera e propria sopravvalutazione della criptovaluta.

Persino Vitalik Buterin ha affermato che, secondo lui, il mondo delle criptovalute alternative sia stato decisamente sopravvalutato nell’ultimo periodo, sottolineando che l’ecosistema blockchain è senza dubbio estremamente saturo di speculazioni.

Se invece l’EOS si dimostrerà di essere in grado di fare “milioni” di transazioni al secondo, riuscirà ad attirare lo sviluppo di moltissimi programmatori.

Al momento della scrittura dell’articolo, la quotazione di EOS è senza dubbio sopra le righe e sono in molti ad affermare che il lancio del nuovo network sia l’agente scatenante di questo rally.

L’architettura di EOS si basa essenzialmente su 121 nodi eletti dalla community. 21 di questi nodi seguono la funzione dei blocchi di mining.

Una parte dei membri della community ha paragonato questa struttura ad una terza parte fidata, che quindi si discosta enormemente dalla visione di Satoshi Nakamoto e dal suo white paper sul Bitcoin dove la fiducia è totalmente decentralizzata e non in mano ad un ente centrale.

Tuttavia, il team di EOS ha comunque affermato che i supernodi in questione vengono votati direttamente dalla community, in quanto l’architettura della community di EOS è totalmente resistente alla corruzione e quindi risulta essere schermata da qualsiasi centralizzazione.

EOS ha inoltre un modello di governance che consente di mettere in pratica delle modifiche direttamente al core del protocollo senza effettuare i pericolosi fork (a cui il Bitcoin ci ha abituati in passato) consentendo quindi ai proprietari del token EOS di seguire gli sviluppi della tecnologia senza rischiare pericolosi saliscendi.

Investire in EOS: la nostra opinione

L’investimento in EOS potrebbe essere la soluzione migliore per tutte le persone che sono alla ricerca di ottimi rendimenti all’interno dei mercati finanziari.

  • Comprare EOS attraverso gli Exchange come Bitfinex
  • Utilizzare una piattaforma CFD autorizzata e regolamentata per fare trading EOS

La nostra opinione è che Exchange come Bitfinex non sono però affidabili, in quanto ormai sono sede di raggiri di ogni tipo ai danni di quelli che investono in criptovalute. Inoltre, se si comprano gli EOS con questi servizi si otterrà un profitto esclusivamente nel caso in cui il prezzo della criptovaluta aumenterà, mentre si perderanno soldi nel caso in cui il mercato dovesse scendere.

Attraverso l’utilizzo di una piattaforma totalmente regolamentata e autorizzata, comprendente il servizio CFD invece, si ha la sicurezza assoluta di non andare incontro a truffe truffe perché ci sono le autorità di vigilanza (CySEC per l’Europa) che controllano ogni giorno.

CFD è una sigla inglese ed è l’acronimo di contratti per differenzaStiamo parlando di contratti finanziari che, come afferma il nome, permettono di guadagnare attraverso la differenza di prezzo che è possibile trovare all’interno di un mercato. Un CFD su EOS segue e duplica la quotazione di EOS, consentendo di guadagnare sia quando il prezzo scende sia quando sale: è sufficiente prevedere quale sarà la direzione del prezzo per ottenere profitto. I profitti sono proporzionali all’ampiezza del movimento ma è anche possibile applicare un effetto leva per moltiplicare i guadagni.

Un altro vantaggio dei CFD è la loro semplicità: è molto più semplice utilizzare i CFD per speculare su EOS piuttosto che comprare EOS su un Exchange (con tutti i rischi di truffe annessi).

La miglior piattaforma di CFD per operare su EOS è Plus500. Plus500 è una piattaforma completamente gratuita, senza commissioni e senza costi. E’ possibile utilizzare la piattaforme in modalità reale oppure in modalità demo, cioè con denaro virtuale, in modo da imparare a investire senza correre rischi.

Puoi iscriverti gratis a Plus500 cliccando qui
.