News

Criptovalute: Putin dice che sono pericolose

Il Presidente Russo Vladimir Putin ha affermato in un meeting oggi che le criptovalute sono un grande rischio per le frodi e per il riciclaggio di denaro.

Come affermato dall’agenzia di stato Russa TASS, Putin stava parlando all’interno di un meeting focalizzato sull’argomento delle criptovalute e sulla tecnologia finanziaria. Durante il meeting, ha formalmente fornito il suo supporto per le nuove regole sul trading delle criptovalute, affermando che la Russia dovrebbe dare prima di tutto uno sguardo ad esempi internazionali per fare in modo di sviluppare queste regolamentazioni.

Si tratta di una delle affermazioni più complete da parte di Putin sull’argomento. Parlò per la prima volta delle criptovalute nell’estate del 2015, affermando che c’erano “problemi seri e fondamentali circa il suo utilizzo su larga scala.” Nel suo nuovo annuncio, Putin ha affermato la grande crescita che c’è della tecnologia, confermando nuovamente i suoi commenti del 2015.

Putin ha affermato:

“Le valute virtuali o le criptovalute sono diventate e stanno diventando sempre più popolari, sono già diventate o stanno diventando uno strumento di pagamento a pieno titolo e un investimento in alcuni paesi e, contemporaneamente, l’uso delle criptovalute porta seri rischi“.

Sul tema delle regole stesse, Putin ha dato il suo sostegno verso le norme che proteggono i consumatori e facilitano lo sviluppo di nuovi prodotti finanziari. Ha poi continuato:

“Dobbiamo sviluppare un sistema normativo sulla base di esperienze internazionali che consentano di rendere le relazioni in questo settore sistemiche, e proteggere gli interessi dei cittadini, delle imprese e del governo fornendo garanzie giuridiche per il lavoro con strumenti finanziari innovativi“.

Sull'autore

Massimiliano Rossi

Appassionato di Trading Online. Esperto di finanza online dal 2010. Trader dal 2015. Mi occupo di analisi tecniche.

Lascia un Commento