News

Cardano (ADA) scende a 0,47$: analisi del 27 luglio 2022

Presentiamo oggi un approfondimento mirato su una delle criptovalute più seguite ed analizzate nel settore delle criptovalute. Cardano (ADA) scende a 0,47$, ossia una quota molto più bassa rispetto ai rialzi che l’asset ci aveva abituato a mostrare nelle precedenti giornate.

Al pari di molte altre criptovalute ad elevata capitalizzazione, anche Cardano aveva subito netti crolli di valore in concomitanza con il brusco down dei prezzi nelle ultime settimane di giugno e prime settimane di luglio.

Così come altrettanti token, aveva tuttavia intrapreso una timida strada rialzista, che aveva fatto fin da subito sperare gli appassionati su potenziali rally in positivo. Una corsa che non sarebbe tuttavia continuata, con la nuova violazione al ribasso del muro dei 0,47$ dollari per unità.

Cos’è successo al token ADA? Quali sono state le variazioni dei valori nell’ottica del breve, medio e lungo periodo? Domande che avremo modo di approfondire a breve, non prima di averti ricordato che puoi sempre individuare la criptovaluta Cardano su broker di fama internazionale, come ad esempio eToro.

Ti permette di iniziare fin da subito con un comodo conto demo illimitato, oppure di caricare un deposito molto basso, da soli 50 euro e partire con la modalità reale (gestibile anche dall’applicazione per dispositivi mobili).

Clicca qui per registrarti su eToro

Cardano (ADA) scende a 0,47$: invalidato il trend in recupero?

Cardano (ADA) che scende a 0,47$, mostrando anche quote più basse, evidenzia sicuramente una correzione dell’asset rispetto alle quote delle giornate precedenti. Più nello specifico, impostando un grafico a 14 giorni (ossia a due settimane), è possibile focalizzare l’attenzione sulle variazioni che hanno colpito l’asset.

Nella giornata del 13 luglio, l’andamento del token ADA era nettamente in fase di recupero. Partito da quote attorno ai 0,42 dollari per unità, l’asset ha iniziato la sua corsa, rompendo dapprima il muro dei 0,45 dollari e successivamente dei 0,47 dollari nella giornata del 18 luglio 2022.

Nuove fiducie, avevano ulteriormente spinto la criptovaluta verso l’alto, su livelli che non venivano registrati da diverso tempo. Nella giornata del 20 luglio 2022, il token ADA ha infatti toccato e superato l’ambito traguardo dei 0,53 dollari per unità (soglia ampiamente tenuta sotto osservazione dagli esperti).

Da quel momento in poi, nonostante un netto recupero nella giornata del 24 luglio, il trend è stato mediamente ribassista. Al 25 luglio la criptovaluta era già scesa sotto il muro dei 0,50 dollari, perdendo successivamente anche il supporto dei 0,475 dollari. Al momento di questa stesura, per comprare 1 Cardano sono richiesti circa 0,466 dollari.

Un prezzo che, facendo riferimento ai dati proposti sui principali scambiatori e siti informativi, del calibro di CoinGecko, mostra una variazione a 7 giorni del circa -9,5% ed una variazione in un range a 24 ore pari al circa -0,6%. La criptovaluta mantiene in ogni caso l’ottava posizione nella classifica generale di market cap, con una capitalizzazione al momento di questa stesura pari a 15.776.448.507$.

Note finali

Dallo studio del grafico storico, è stato possibile sottolineare un’ampia volatilità dell’asset, tipica di qualsiasi criptovaluta presente sul mercato crypto. Mai come in questi casi, risulta quindi fondamentale restare costantemente aggiornati ed imparare ad esaminare in autonomia il proprio token di interesse.

Per fare ciò, puoi fare affidamento su tutti gli strumenti messi a disposizione dalle migliori piattaforme di trading online. Una delle più complete è eToro (clicca qui per registrarti), che propone un ottimo grafico in tempo reale, con il quale constatare attimo dopo attimo le variazioni di ADA.

Puoi inoltre leggere numerosi altri parametri, come ad esempio il livello di capitalizzazione, il volume sugli scambi, la valenza degli acquirenti e dei venditori e molto altro ancora. Il broker è autorizzato e ormai da tempo un concreto punto di riferimento nel settore del trading online su asset crittografici.

Una delle sue principali caratteristiche distintive è la possibilità di poterlo utilizzare sia come broker di CFD, per negoziare con strumenti derivati, sia come vero e proprio exchange, per l’acquisto diretto di monete digitali e la conservazione delle stesse in wallet sicuri e con chiavi private.

Qualora non avessi le capacità, o il tempo necessario per effettuare studi approfonditi, puoi invece optare sul Copy Trading. Ti permette di scegliere a tua discrezione uno o più Popular Investor (sulla base di molti parametri) e di ottenere le loro stesse transazioni a mercato in tempo reale ed in modo speculare.

Clicca qui per ottenere un conto su eToro

Il nostro punteggio
Clicca per dare un punteggio!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Francesco

Lascia un Commento