News

Bitcoin è un Asset Rischioso? Cosa Succede alla Volatilità

Ed eccoci, ancora una volta, ad affrontare recenti considerazioni sulla criptovaluta che maggiormente crea interesse sul mercato. Si tratta del Bitcoin (BTC). Nonostante negli ultimi mesi le attenzioni si stiano lentamente spostando su tematiche altcoin e sul concetto di DeFi, la criptovaluta per eccellenza non viene mai abbandonata del tutto. Ma il Bitcoin è un asset rischioso o qualcosa è cambiato?

All’interno di questo articolo risponderemo a questa domanda ed avvieremo alcune considerazioni in merito alla volatilità degli ultimi periodi. Non mancheranno, inoltre, richiami nei confronti dei nuovi sistemi di negoziazione online per poter operare sulle stesse oscillazioni BTC.

Uno degli strumenti per eccellenza, fortemente utilizzato da migliaia di traders al mondo, è rappresentato dai CFD. Capiremo, attraverso esempi pratici, come associare i contratti per differenza al concetto di volatilità del Bitcoin e cosa cambia con la volatilità in corso.

Per fare ciò sarà necessaria la rapida presentazione di alcuni sistemi di brokeraggio. Fra i più importanti ricordiamo eToro e ForexTB. Per ulteriori approfondimenti e broker, ecco una lista completa con i migliori servizi online degli ultimi tempi:

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 200€
Licenza: Cysec
  • Social Trading (Copia i migliori)
  • Semplice ed intuitivo
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Si applicano termini e condizioni
    Piattaforma: forextb
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Corso trading gratis
  • Segnali di trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Si applicano termini e condizioni
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Demo gratis
  • Corso trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Si applicano termini e condizioni
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Sicura e affidabile
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Si applicano termini e condizioni
    Piattaforma: iqoption
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita Illimitata
  • Deposito minimo basso
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Si applicano termini e condizioni

    La rischiosità del Bitcoin ai Giorni D’Oggi

    Considerata inizialmente una criptovaluta utile solamente per il web oscuro, il Bitcoin ha lentamente acquisito importanza con il passare del tempo. Si pensi, ad esempio, al suo grande utilizzo all’interno dei sistemi speculativi e di negoziazione online. Oltre ciò, il re delle criptomonete ha subito una vera e propria evoluzione storica, riuscendo a diventare un asset importante in riferimento a coperture verso eventi macroeconomici.

    Diversamente dal passato, infatti, il BTC viene fortemente preso in considerazione anche all’interno delle strategie di diversificazione del portafoglio. Cosa impensabile, nel corso degli scorsi anni, per via del particolare grado di volatilità.

    Proprio come tutti gli altri strumenti finanziari, anche il Bitcoin è un asset rischioso. La forte volatilità (intesa come rapidi cambi di direzione all’interno del grafico) portava i traders ad allontanarsi da tale strumento, soprattutto in ottica di lungo periodo. Considerando gli aspetti di larga scala, è possibile notare variazioni della volatilità dal 10% al 5%, con andamenti fino allo 0,8%. L’imprevedibilità del Bitcoin, legata ai forti cambi direzionali, ha sempre destato notevoli problematiche operative e strategiche.

    Nonostante ciò, gli ultimi tempi, sembrerebbero totalmente differenti rispetto a queste considerazioni. Molti studiosi evidenziano una vera e propria stabilità dello strumento finanziario, confermata anche dai grafici visibili in siti autorevoli. Ne è un esempio Glassnode, il quale evidenzia come il BTC sia momentaneamente nella cosiddetta “zona verde”, (seppur con rischi sempre esistenti) e non in quella rossa come in passato.

    Proprio in riferimento a questa calma momentanea, può dirsi come molti investitori professionisti abbiano iniziato a vedere con positività le fluttuazioni Bitcoin. Uno degli esempi più recenti riguarda le dichiarazioni dell’esperto negoziatore Paul Tudor Jones. Secondo il professionista, le criptovalute, compreso il Bitcoin, rappresentano un vero e proprio asset strategico.

    Analisi dei Prezzi Bitcoin BTC

    Strategie Operative su Bitcoin (BTC)

    Dopo aver capito se il Bitcoin è un asset rischioso e se sia cambiato qualcosa rispetto al passato, è ora possibile concentrarsi sulle nuove tecniche di negoziazione online. Fra i tanti esempi presenti nel mercato ricordiamo i contratti per differenza (CFD).

    Si tratta di particolari sistemi, quotidianamente utilizzati da traders esperti, per operare sulla base delle oscillazioni di prezzo su Bitcoin, EOS, Ripple, Litecoin ed altri asset finanziari. Vediamo come associarli al BTC:

    • Operatività al rialzo con CFD su Bitcoin: associabile ad un ipotetico aumento dei prezzi all’interno della quotazione.
    • Operatività al ribasso con CFD su Bitcoin: basato sulla diminuzione dei valori all’interno della fluttuazione.

    Questa doppia opportunità strategica, tuttavia, non sarebbe possibile senza l’utilizzo di apposite piattaforme online. Due leader mondiali, nel campo del Trading online su criptovalute, sono eToro e ForexTB. Rappresentano servizi affidabili, intuitivi e soprattutto autorizzati dalle autorità di controllo nazionale.

    Clicca qui per avviare la registrazione sulla piattaforma eToro in pochi attimi.

    Il nostro punteggio
    Clicca per dare un punteggio!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Sull'autore

    Francesco

    Lascia un Commento