News

Bitcoin: crisi del debito USA è un’opportunità

Il Senato ha bloccato il disegno di legge anti-chiusura e si prospettano tempi duri per gli Stati Uniti, con una crisi del debito che minaccia di trascinare l’economia verso il basso. In questo scenario, c’è chi vede un’opportunità di crescita per Bitcoin e criptovalute.

Questo scenario è stato suggerito da Kim Dotcom , che conosce bene il mondo delle criptovalute. In un tweet, l’imprenditore noto per essere il fondatore di Megaupload ha scritto che il governo degli Stati Uniti è vicino al default per mancato pagamento dei debiti.

Prima di passare all’approfondimento della notizia, se vuoi investire in crypto, dovresti sapere che utilizzando una piattaforma certificata come eToro avrai tanti servizi a disposizione, come il CopyTrading o il CopyPortfolios . Aprire un conto reale è semplice e bastano solo 50$.

Clicca qui per ottenere un conto gratuito su eToro

Il debito USA andrà a beneficio delle criptovalute

Il ragionamento di Kim Doctom è semplice: è probabile che i mercati finanziari subiscano un duro colpo. Le criptovalute, invece, no. La linea di fondo è che se questo disegno di legge per aumentare il tetto del debito non verrà approvato al Senato, gli Stati Uniti rischieranno una recessione.

In tempi di recessione, abbiamo visto Bitcoin e le criptovalute diventare una vera riserva di valore. A questo mirano gli speculatori del settore. Negli Stati Uniti, tuttavia, le criptovalute non avranno vita facile. 

Il presidente della SEC Gary Gensler ha ribadito che le piattaforme di trading devono seguire le regole, altrimenti “non finirà bene”.

USA: urgente la regolamentazione delle criptovalute

C’è un dibattito aperto negli Stati Uniti sul fatto che le criptovalute debbano essere regolamentate (o meno). Alcune persone, come il CEO di Ripple Brad Garlinghouse, non vogliono sentirsi dire che il settore delle criptovalute è il selvaggio West. 

E se è così, ha detto in una recente intervista televisiva, tanto vale regolamentare il settore una volta per tutte. Sarà necessaria una regolamentazione, soprattutto ora che le criptovalute stanno guadagnando sempre più interesse, mentre i mercati azionari sembrano essere al limite.

Da un lato, gli investitori stanno osservando quanto sta accadendo in Cina, in pericolo dal crollo di Evergrande che potrebbe avere una forte reazione nell’economia del Paese con il rischio di contagio. D’altro canto, gli stessi Stati Uniti sembrano essere alle prese con la loro situazione debitoria. Il segretario al Tesoro, Janet Yellen, ha chiesto nuovamente ai parlamentari di sbloccare la situazione. In caso contrario, si aprirebbero scenari senza precedenti per gli Stati Uniti.

Considerazioni finali

Vedremo come proseguiranno le cose e se finalmente si troverà una soluzione per regolamentare definitivamente le criptovalute negli USA. Per investire in criptovalute in maniera sicura la migliore opzione rimane eToro ,un broker completamente legale che possiede le licenze delle istituzioni finanziarie ufficiali europee. Inoltre:

  • presenta spread bassi;
  • si può iniziare a investire sulle crypto partendo da soli 50$;
  • non ha commissioni;
  • dispone di un conto demo gratuito per provare la piattaforma con denaro virtuale;
  • presenta la funzione di CopyTrading per copiare gli investitori più adatti a te.
Ottieni subito un conto gratuito su eToro
Il nostro punteggio
Clicca per dare un punteggio!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Giulia Mariotti

Lascia un Commento