News

Bitcoin [BTC/USD]: azienda mining riceve 80 milioni di dollari (e c’è lo zampino di Novogratz)

Il 7 novembre, un’azienda di mining impegnata nel settore delle criptovalute chiamata Bitfury, ha annunciato di aver ottenuto ben 80 milioni di dollari equivalenti in investimenti.

Gli investitori provengono dal settore privato ed includono Mike Novogratz, il CEO di Galaxy Digital Macquarie Capital, Dentsu Inc., Armat Group, Jebre and Lion Group e molti altri ancora.

George Kikvadze, il vicedirettore esecutivo di Bitfury ha affermato:

“Con oltre mezzo miliardo di dollari in guadagni, l’azienda Bitfury sta guidando il settore blockchain B2B sia ad un livello corporate che governativo.

Questo investimento privato porterà la nostra governance ad un livello successivo, allargando dunque le nostre opzioni strategiche, posizionandoci per la nostra nuova fase di crescita.”

Guadagnare con il mining: possibile?

Oggi guadagnare con il mining è a dir poco impossibile, principalmente a causa dell’aumento repentino della difficoltà negli ultimi mesi. Tuttavia è possibile guadagnare attraverso le piattaforme di trading online, che consentono di investire all’interno delle criptovalute.

Investire all’interno dei mercati delle criptovalute, significa cercare di trarre il massimo di vantaggio possibile dai movimenti in alto e in basso dei mercati. La migliore piattaforma per fare ciò si chiama eToro. Clicca qua per saperne di più su eToro >>

eToro è regolamentato dalla CySEC in Europa e registrato CONSOB in Italia. Questo consente alla piattaforma di essere oggi una delle più affidabili e sicure al mondo. Clicca qua per saperne di più su eToro >>

Sull'autore

Andrea Lagni

Giornalista pubblicista dal 2016. Laureato in Informatica. Appassionato di Criptovalute dal 2015.

Lascia un Commento