News

Bitcoin Analisi Tecnica e Fondamentale 16 Ottobre 2017

I prezzi del Bitcoin potrebbero essere prossimi ad un rimbalzo, dopo l’ottima ascesa degli ultimi giorni, con svariati indicatori tecnici che confermano che il rally potrebbe fermarsi.

I prezzi del Bitcoin sono recentemente saliti a nuovi massimi storici, indicazione fondamentale che il momentum bullish è nuovamente in atto.

I prezzi sembrano tuttavia essere in fase di stallo dal rally che si è appena concluso, quindi potrebbe essere una opportunità di pullback che potrebbe presentarsi.

Gli indicatori tecnici stanno dunque segnalando che il trend rialzista potrebbe tornare, e Fibonacci mostra che ci sono dei potenziali livelli di correzioni.

Il prezzo del Bitcoin, potrebbe dunque essere pronto per un pullback, con gli indicatori tecnici che confermano che un rally potrebbe proseguire.

Analisi Tecnica

La Media Mobile Semplice a 100 giorni si trova al di sopra della media mobile a 200 giorni, quindi il livello di minore resistenza si trova al rialzo. In altre parole, il Rally molto probabilmente continuerà invece di invertirsi. La media mobile a breve termine è allineata con la resistenza violata sul livello di 4800-5000 mentre la 200 SMA si trova leggermente al di sopra del livello 61.8% FIB a 4126 dollari.

Per quanto concerne invece lo stocastico, sembra che in questa sessione si stia sollevando dall’area di ipervenduto, e ciò indica ovviamente un andamento bullish. Questo potrebbe inoltre anche significare che i compratori sono desiderosi di tornare ad investire in questo mercato, in modo da poter portare il mercato a tornare a segnare nuovi massimi.

Tuttavia, l’RSI si trova ancora in un movimento ribassista che mostra che la pressione sta iniziando a farsi sentire. In questo caso, un pullback più basso al rintracciamento FIBO inferiore potrebbe avvenire, ed un crollo del mercato potrebbe portare il Bitcoin a tornare verso quota 3000.

Analisi Fondamentale

Per quanto concerne l’analisi fondamentale, il Bitcoin parte favorito, in quanto il Dollaro ha molti fattori negativi in corso. Il CPI è risultato al di sotto delle aspettative per il mese di Settembre. Tuttavia, c’è comunque da affermare che la Yellen è sembrata alquanto hawkish durante il suo intervento nel fine settimana, quindi le aspettative per un innalzamento dei tassi potrebbero risultare valide mentre un taglio dei tassi nel 2018 sembra ormai poco probabile.

Per quanto concerne invece il Bitcoin, c’è molta attenzione al prossimo upgrade del network nel mese di novembre, e gli investitori stanno attendendo un possibile nuovo movimento rialzista come accadde nel mese di agosto.

È in arrivo inoltre un nuovo hard fork del BTC chiamato “Bitcoin Gold”, ma potrebbe avere lo stesso destino del bitcoin e rendere la versione originale ancora più forte.

Sull'autore

Andrea Lagni

Giornalista pubblicista dal 2016. Laureato in Informatica. Appassionato di Criptovalute dal 2015.

Lascia un Commento