News

UNICEF pronta per la sua prima ICO

Le vendite di token, chiamate anche in gergo tecnico “Initial Coin Offerings” stanno ottenendo l’interesse di un nuovo partner che nessuno si sarebbe aspettato prima d’ora.

Il Fondo delle Nazioni Unite per l’infanzia, in sigla UNICEF è un programma atto a fornire assistenza ai bambini nel globo, come è stato affermato questa settimana, inizierà ad esplorare come emettere criptovalute, in modo da espandere la sua missione e raggiungere gli obiettivi dei suoi partner.

Potrebbe sembrare estremamente sorprendente che un’organizzazione come l’UNICEF sia in grado di fare delle affermazioni così altisonanti, è invece molto positivo il fatto che questa organizzazione sia ormai estremamente pronta a diventare uno dei leader assoluti nella blockchain.

Dopo aver effettuato quest’anno il primo investimento all’interno della blockchain, fino ad aver esplorato la creazione di un fondo d’investimento di criptovalute, l’agenzia delle Nazioni Unite si trova ormai in un percorso molto importante per l’esplorazione di questa tecnologia ancora agli inizi.

Il cofondatore di UNICEF Ventures, Chris Fabian, ha affermato che l’organizzazione umanitaria è pronta a seguire la blockchain.

UNICEF ed Ethereum

A tal fine, il lavoro dell’UNICEF si è concentrato in gran parte sulla blockchain opensource come il bitcoin e l’Ethereum, il cui ultimo attraverso il suo standard ERC-20 è responsabile del recente afflusso di ICO. L’organizzazione ha iniziato ad accettare donazioni Ethereum al suo indirizzo, in agosto, come parte di uno studio sui contratti intelligenti, ottenendo circa 600 dollari di Ethereum, ai prezzi correnti.

Come investire in Ethereum

Attraverso la piattaforma di trading online regolamentata di eToro, è possibile investire nell’Ethereum, la criptovaluta che sta dietro alla tecnologia delle ICO. Attraverso eToro è possibile investire  con zero commissioni all’interno dei mercati delle criptovalute in maniera assolutamente affidabile e semplice. Clicca qua per saperne di più su quest broker di trading online regolamentato CySECPuoi visitare il sito ufficiale di eToro cliccando qui. Qui trovi la nostra recensione di eToro.

Sull'autore

Andrea Lagni

Giornalista pubblicista dal 2016. Laureato in Informatica. Appassionato di Criptovalute dal 2015.

Lascia un Commento