News

Afflussi sul Bitcoin: La cripto king ancora in testa

Parlare di afflussi sul Bitcoin significa parlare del sentimento dei partecipanti al mercato delle criptovalute e delle loro decisioni in merito all’asset. Nel corso delle ultime 24 ore, il dato totalitario sulle transazioni su asset crittografici ha abbondantemente superato i 100 miliardi di dollari.

Un valore colossale, che ha portato in modo parallelo esperti ed analisti a chiedersi quale valenza abbia mostrato la variazione nei confronti delle criptovalute più capitalizzate al mondo. Lo stesso dato ha davvero dell’incredibile, poiché in sole 24 ore ha evidenziato una crescita pari al circa 63,07% rispetto alla giornata precedente.

Aumenti che, in modo parallelo, sono stati associati anche ad una parallela crescita sul valore complessivo de mercato, che nelle prime ore della giornata del 30 marzo aveva ottenuto una valutazione sui migliori siti informativi nel settore crypto pari a 2,12 trilioni di dollari. Una flessione in recupero, tradotta al circa +4,75% su base mensile.

Possono questi dati essere in qualche modo associati ad un possibile afflusso istituzionale su specifiche risorse ed asset crypto? Prima di continuare, ricordiamo come lo stesso BTC (con il suo grafico in tempo reale) possa essere individuato su broker professionali e regolamentati, come ad esempio eToro.

Afflussi sul Bitcoin: non solo Bitcoin, ma anche altre altcoin

Nella valutazione complessiva degli afflussi sul Bitcoin, così come su tutte le altre criptovalute mondiali, gli esperti prendono in considerazione diversi parametri. Nel corso della storia, la maggior parte degli scambi sul mercato crypto è stata quasi sempre registrata in America, con l’Europa in una posizione secondaria.

Nel corso degli ultimi tempi, i valori sui principali siti e scambiatori mondiali, hanno avuto modo di registrare anche transazioni considerevoli sul mercato europeo che, nonostante sia stato molte volte accusato di essere poco attivo rispetto ad altri continenti, ha negli ultimi tempi mostrando cambiamenti.

Sempre secondo i dati dei maggiori esperti in materia, che possono essere visionati all’interno dei principali scambiatori e siti professionali, le criptovalute ad aver maggiormente mostrato afflussi significativi negli ultimi tempi sarebbero stati il Bitcoin, l’Ethereum e Solana.

Più nello specifico, il Bitcoin, che continua ormai da anni a rappresentare la criptovaluta con maggior capitalizzazione al mondo, avrebbe ottenuto un afflusso pari a circa 98 milioni di dollari nella scorsa settimana. Un valore raggiunto poche volte all’interno del settore crypto. Oltre al BTC, anche altre altcoin avrebbero registrato valori positivi.

Ethereum, ad esempio, che rappresenta la seconda criptovaluta più capitalizzata al mondo, avrebbe evidenziato un afflusso pari a circa 10,2 milioni di dollari. Un valore molto più basso rispetto a quello del Bitcoin, ma che comunque è restato positivo nell’arco delle sette giornate. Al di là di BTC ed ETH, un terzo asset analizzato dagli esperti è stato Solana (SOL).

In questo caso, il token SOL avrebbe registrato afflussi minori del Bitcoin, tuttavia superiori rispetto all’Ethereum, registrando un valore pari a circa 87 milioni di dollari. Un valore che va considerato sempre in un lasso temporale a sette giorni.

Note finali

Nell’ultima settimana, il mercato delle criptovalute ha avuto modo di mostrare variazioni in recupero rispetto al collasso mostrato nelle prime giornate del mese di marzo. All’interno di molti dei nostri approfondimenti, abbiamo ad esempio avuto modo di ricordare il rally settimanale del Bitcoin e dell’Ethereum (sotto l’aspetto del valore).

Due criptovalute storiche, che possono essere individuate all’interno dei principali siti informativi e broker online. Si ha ad esempio la possibilità di visionare il grafico in tempo reale di tutti gli asset più importanti all’interno di piattaforme autorizzate e regolamentate.

Uno dei broker crypto più aggiornati nel settore, è eToro (qui la pagina ufficiale), che mostra un database costantemente integrato e con decine di criptovalute. Permette di iniziare con un comodo account demo a costo zero, senza nessun limite di tempo e senza alcun obbligo di deposito iniziale.

Il broker dispone di reali licenze nel settore e permette (su tantissimi strumenti) sia di agire in modo diretto sull’asset sottostante, sia di operare con contratti per differenza (CFD). Risulta così possibile anche agire al ribasso, utilizzando la cosiddetta vendita allo scoperto. Si ricordano inoltre ulteriori caratteristiche quali:

  • presenza del Copy Trading, che ti permette di ottenere le stesse strategie di un Popular Investor, accuratamente selezionato a propria scelta;
  • possibilità di gestire il tutto tramite applicazione per dispositivi mobili (sia per device Apple che Android);
  • numerosi strumenti analitici, da poter utilizzare anche sui grafici in tempo reale;
  • numerosi articoli e guide formative sul mondo del trading;
  • spread fra i più bassi nel settore.

Clicca qui per ottenere un conto gratuito su eToro

Il nostro punteggio
Clicca per dare un punteggio!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Francesco

Lascia un Commento