News

Ripple non sfrutta il rimbalzo: caduta in arrivo?

Le ultime ore di mercato si possono riassumere con: Bitcoin prova a far rialzare la testa alle altcoins, Ripple non sfrutta il rimbalzo.

Il rialzo generale visto tra le criptovalute è stato conseguenza di alcune buone performance messe a segno da BTC. Nonostante la capacità di Ripple di riprendere posizione al di sopra del supporto a 0,15 $, è emerso che nei giorni (e nelle settimane) precedenti, XRP ha decisamente sottoperformato rispetto a Bitcoin. Tale trend ha destato non poca preoccupazione negli analisti.

La tesi principale è che la forza rialzista emersa in questo ultimissimo periodo copra in realtà delle debolezze di fondo. Le prospettive? Una nuova perdita del supporto, con un’inevitabile deprezzamento al di sotto di questo livello. Esiste un modo per approfittare della situazione e trarre profitto anche da questa discesa? Scopriamolo, grazie ai consigli di una piattaforma affermata come eToro.

Ripple non sfrutta il rimbalzo: cosa è successo

Il mercato delle criptovalute ha vissuto un solido trend al rialzo negli ultimissimi giorni, grazie all’inerzia impressa da Bitcoin. La criptoleader è stata in grado di risalire fino al proprio livello chiave di resistenza, portando con sé molte delle principali altcoins.

Tra queste, ovviamente, non poteva mancare Ripple, che è riuscita a mettere a segno un riprezzamento degno di nota. Nella giornata di ieri il prezzo di vendita di Ripple si assestava a quota 0,16 $, valore comunque superiore rispetto al minimo segnalato il giorno precedente. Nell’arco di 7 giorni XRP è riuscita a risalire in maniera decente rispetto ai valori raggiunti durante le giornate di trading laterale dovute all’estrema volatilità generale.

Il problema attuale è che le oscillazioni appaiono trattenute, dal momento che la differenza di prestazioni con BTC è del 2% inferiore. Gli analisti si sono espressi a riguardo parlando di una condizione di incapacità da parte della sfera rialzista di sostenere Ripple.

Ripple non sfrutta il rimbalzo: cosa succederà

Parliamoci chiaro: il supporto a 0,15 $ è sicuramente una soglia affidabile nel breve periodo. Nonostante questo esiste una fetta di addetti ai lavori che ritengono che XRP possa perderlo, calando ulteriormente prima di riuscire a trovare un nuovo, significativo supporto.

XRP BTC chart

Le stime, mostrate da quegli stessi analisti che si sono espressi in questo modo, parlano di cali del 30% nel rapporto XRP/BTC. Il trend ribassista che potrebbe verificarsi sarebbe ulteriormente rafforzato nel momento in cui Bitcoin dovesse traballare nuovamente. Se la regina delle criptovalute dovesse fallire nell’assestarsi su valori prossimi ai 7000 $, per Ripple potrebbe aprirsi la voragine.

Consigli operativi

Quanto emerso dipinge i rialzi vissuti nei giorni scorsi come dei potenziali fuochi di paglia. Il merito generale, come spesso accade, va alla forza di Bitcoin di trascinare il mercato. La sua ripresa registrata nelle scorse ore ha permesso anche alle sorelle minori di riprendere fiato, guadagnando punti a prima vista interessanti.

Il problema è che prendendo in esame uno scenario più ampio si è notato come Ripple abbia effettivamente sottoperformato, mostrando una certa fragilità nella tendenza rialzista, destinata a breve vita. Per decidere cosa fare con XRP, quindi, possiamo attendere i movimenti di BTC. Nel momento in cui quest’ultima dovesse fallire contro le resistenze di poco inferiori ai 7000 $, potremmo valutare l’apertura di un CFD short su Ripple.

In questo modo avremo la possibilità di sfruttare l’andamento ribassista, ottenendone un buon profitto. Diversamente dall’investimento classico, infatti, con la negoziazione in CFD riusciremo a guadagnare anche da ogni punto al ribasso della valuta in questione.

Dove è possibile fare trading con questi strumenti? Dei vari broker presenti sul mercato italiano, eToro è sicuramente la più affidabile, perché controllata, certificata e sicura. Inoltre al momento è possibile registrarsi al sito anche tramite conto Demo, per poter provare con mano tutte le sue potenzialità senza dover versare neanche un euro sul conto.

Scopri la negoziazione in CFD su Ripple con il conto Demo di eToro

Se vuoi approfondire la negoziazione in criptovalute, potrebbero interessarti anche i nostri articoli su:

Il nostro punteggio
Clicca per dare un punteggio!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Fabio Bianchi

Laureato in Economia e Commercio. Esperto di finanza online dal 2007. Trader dal 2010. Appassionato di Bitcoin ed Ethereum.

Lascia un Commento