News

Ripple espande i pagamenti in Asia con Tranglo

L’Asia è una delle regioni blockchain in più rapida crescita in tutto il mondo. Diverse istituzioni finanziarie in Asia hanno formato partnership chiave per migliorare i pagamenti transfrontalieri nella regione.

Uno di questi è Tranglo. In un recente annuncio, Ripple, uno dei maggiori azionisti di Tranglo, ha affermato che la partnership ha dimostrato un notevole impulso negli ultimi 6 mesi.

Durante il periodo menzionato, Tranglo ha lanciato il suo primo servizio Live On-Demand Liquidity (ODL) su RippleNet nelle Filippine.

Anche l’importante società asiatica di pagamenti transfrontalieri prevede di espandere i propri servizi nei prossimi mesi.

Ripple ha sottolineato che l’esperienza nei pagamenti transfrontalieri di Tranglo ha svolto un ruolo fondamentale nel soddisfare la domanda dei clienti e nel supportare i corridoi RippleNet esistenti nell’Asia del Pacifico.

Prima di continuare con l’argomento, se vuoi investire in criptovalute, dovresti sapere che utilizzando una piattaforma certificata come eToro avrai tanti servizi a disposizione, come il CopyTrading.

Aprire un conto reale è semplice e puoi iniziare con soli 50$.

Clicca qui per ottenere un conto su eToro

Ripple e Tranglo: una partnership strategica

Ripple e Tranglo, un fornitore di pagamenti transfrontalieri con sede in Malesia, hanno annunciato oggi che Tranglo ha lanciato il suo primo servizio di liquidità on demand (ODL) live su RippleNet — la rete di pagamenti globale di Ripple per le istituzioni finanziarie — nelle Filippine, con piani per più corridoi di rimessa nei prossimi mesi.

Il servizio ODL di Ripple utilizza XRP per la liquidità durante le transazioni transfrontaliere. L’annuncio segue l’acquisizione da parte di Ripple di una quota del 40% in Tranglo a marzo come parte dei suoi piani di espansione per RippleNet nel sud-est asiatico.

Le Filippine sono un mercato chiave per le rimesse. È il terzo paese asiatico ricevente le rimesse, dove i fondi inviati dai filippini che lavorano all’estero sono un’ancora di salvezza economica.

Le rimesse personali ricevute nelle Filippine hanno rappresentato il 9,7% del PIL del Paese nel 2020, secondo i dati della Banca Mondiale.

Attraverso l’aiuto delle connessioni fiat di nuova concezione su RippleNet, la società asiatica di pagamenti transfrontalieri elaborerà ora più valute nella regione Asia-Pacifico, tra cui il peso filippino (PHP) e il baht thailandese (THB).

“La forte trazione con Tranglo negli ultimi sei mesi da sola testimonia come stiamo eseguendo bene la nostra missione condivisa di trasformare l’esperienza dei pagamenti transfrontalieri in Asia-Pacifico, una regione che è spesso difficile da navigare”

così ha commentato Brooks Entwistle , Managing Director di RippleNet in APAC e MENA.

“L’approfondita esperienza regionale di Tranglo è stata estremamente determinante nell’espansione di RippleNet in Asia-Pacifico e sono entusiasta di vederci ulteriormente collaborare per portare la nostra partnership a nuovi livelli”

ha aggiunto Entwistle.

Tecnologia Blockchain di Ripple

Il servizio RippleNet di Ripple ha guadagnato popolarità tra le istituzioni finanziarie di tutto il mondo.
Ieri, la società FX e globale di trasferimento di denaro con sede negli Emirati Arabi Uniti, Al Ansari Exchange, ha annunciato che la società ha selezionato RippleNet Cloud per consentire le rimesse transfrontaliere in Malesia con MoneyMatch.

“Abbiamo unificato con successo l’infrastruttura di supporto locale e regionale utilizzando XRP come valuta ponte. Con ODL e RippleNet, i nostri partner possono aspettarsi un’esperienza di pagamento più fluida.

Ci aspettiamo più collaborazioni di questo tipo in linea con la nostra missione di fornire servizi finanziari equi e accessibili, in particolare in Asia-Pacifico”

ha affermato Jacky Lee, CEO di Tranglo Group.

Considerazioni finali

Ripple ha anche cercato di espandere gli usi della tecnologia XRP Ledger oltre  i pagamenti digitali e le rimesse alle valute digitali della banca centrale (CBDC) .

Tuttavia, negli Stati Uniti, Ripple rimane profondamente coinvolta in una causa con la Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti  per una presunta offerta di titoli non registrati di XRP per un valore di oltre 1,38 miliardi di dollari.

Vedremo quindi come si evolverà la situazione.

Per ora se state pensando di investire in criptovalute la scelta migliora rimane eToro, intermediario con +31 valute a listino, tra cui anche Ripple.

Puoi iniziare a investire sulle cripto partendo da soli 50$. Inoltre dispone di un conto demo per provare la piattaforma con denaro virtuale e presenta la funzione di CopyTrading per copiare gli investitori più adatti a te.

Ottieni subito un conto su eToro

 

Il nostro punteggio
Clicca per dare un punteggio!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Giulia Mariotti

Lascia un Commento