News

El Salvador ha comprato 80 Bitcoin a 19.000 dollari

Pubblicato: 1 Luglio 2022 di Francesco

Con un post che ha sorpreso l’America, ma anche molti degli appassionati del settore crypto, El Salvador ha ufficializzato di aver nuovamente fatto compere sul settore crypto. Più nello specifico, El Salvador ha comprato 80 Bitcoin a 19.000 dollari, creando non pochi dibattiti sul mercato.

Il presidente Bukele, molto attivo sui social, ha effettivamente pubblicato un tweet molto rapido e con poche parole. Fra le stesse, è possibile citare “Bitcoin è il futuro. Grazie per aver venduto a buon mercato”. Le stesse considerazioni sono state accompagnate con uno screenshot con diverse transazioni.

Le operazioni riguardano 40 acquisiti effettuati nella giornata di ieri, per un controvalore stimato pari a circa 1,52 milioni di dollari. Per chi non lo ricordasse, sottolineiamo come El Salvador sia stata una delle prime nazioni al mondo ad aver legalizzato l’uso del BTC come moneta di scambio.

In tutto ciò, aveva negli ultimi mesi creato una vera e propria risorsa in BTC, subendo un duro colpo dopo il suo pensante down delle ultime settimane. Cerchiamo di approfondire tutto ciò, ricordandoti che puoi sempre individuare il Bitcoin su broker autorizzati e regolamentati, come ad esempio eToro.

Clicca qui per registrarti su eToro

El Salvador ha comprato 80 Bitcoin: nuove strategie dopo il down del BTC

Tornando ad El Salvador che ha comprato 80 Bitcoin, è bene sottolineare come uno degli ultimi acuisti di Bukele (sempre per nome e per conto dello Stato di El Salvador) sia avvenuto nel mese di maggio. In quel caso, la spesa aveva riguardato l’ottenimento di 500 BTC, per un valore complessivo pari a 15,3 milioni di dollari circa.

Il prezzo di scambio dell’acquisto era pari a 30.744 dollari (quindi di gran lunga superiore rispetto al prezzo di scambio dell’ultima tornata di acquisti, ma anche inferiore rispetto ai massimi storici che il token ci aveva abituato a mostrare nel corso degli ultimi mesi del 2021).

Il crollo dei prezzi del Bitcoin avrebbe generato una flessione negativa del circa 55% su base totalitaria in El Salvador. Dal mese di settembre al momento di questa stesura, il portafoglio della nazione conta ben 2.301 monete (con una spesa di circa 103,9 milioni di dollari), che corrispondono ad un valore approssimativo attuale pari a 46,6 milioni di dollari.

In ogni caso, il ministro delle finanze, ha ricordato nel mese di maggio come le perdite del Bitcoin rappresentassero un rischio “estremamente minimo” per la posizione fiscale del Paese. Dichiarazioni che erano tuttavia state espresse prima di un ulteriore collasso del mercato.

Ricordiamo infatti come solamente nel corso delle ultime settimane, dopo timidi tentativi di risalita, il Bitcoin abbia ripreso a diminuire terreno, scendendo dapprima sotto la soglia dei 30.000 dollari, fino ad arrivare sotto i 20.000 nelle ultime giornate. Gli esperti si chiedono se il nuovo acquisto rappresenti o meno un segnale di fiducia, in un contesto ancora molto delicato.

Note finali

Se anche tu hai interesse ad esaminare ed analizzare costantemente il valore di scambio del Bitcoin, puoi individuarlo in modo autonomo all’interno dei migliori broker di trading specializzati nel comparto delle criptovalute.

Con gli stessi puoi constatare attimo dopo attimo il prezzo del token, valutando anche eventuali punti di massimo e di minimo. Una delle piattaforme più professionali, un concreto punto di riferimento nel settore, è eToro (clicca qui per registrati).

Il broker ti permette di svolgere tantissime attività sul mercato crypto. Puoi ad esempio comprare Bitcoin reali e conservarli all’interno di un vero e proprio wallet multivaluta, con sistemi di sicurezza e chiavi private. Puoi altresì negoziare con strumenti derivati, senza diventare possessore della moneta.

I contratti per differenza vanno solamente a replicare l’andamento del token di interesse, permettendoti di aprire anche posizioni short (ossia con vendita allo scoperto). Un secondo servizio interessante, è quello dello staking (effettuabile solamente con criptovalute PoS).

Hai sempre la possibilità di iniziare senza alcun impegno tramite conto demo, ossia un simulatore completo (identico alla modalità reale), basato su 100.000 dollari virtuali, da poter utilizzare a tua discrezione. Ricordiamo inoltre:

  • deposito minimo molto basso, a partire da soli 50 euro;
  • spread fra i più competitivi sul mercato;
  • assistenza professionale a tutte ore;
  • sezione formativa, con la Trading Academy, per ottenere tantissime nozioni pratiche e teoriche sul mondo del trading crypto;
  • sezione tecnica, con tanti indicatori da poter utilizzare sui grafici;
  • gestione altamente semplificata, anche tramite applicazione.

Clicca qui per ottenere un conto su eToro

Il nostro punteggio
Clicca per dare un punteggio!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Francesco

Lascia un Commento