News

Criptovalute: Larry Fink di Blackrock vuole crederci

Il CEO del più grande gestore di asset al mondo crede che le criptovalute offrano “grandi opportunità” – ma afferma che c’è ancora del lavoro da fare prima che diventino accettate da un punto di vista globale.

In una nuova intervista con Bloomberg TV, il capo di BlackRock Larry Fink ha dichiarato di essere un “grande appassionato delle criptovalute”, ma che oggi il mercato attuale si concentra principalmente solo sulla speculazione. I suoi commenti arrivano mesi dopo che il capo stratega dell’azienda ha affermato che, secondo lui, i grafici di mercato delle criptovalute al momento erano “abbastanza spaventosi“.

“Circa le criptovalute, sono un grande credente nel potenziale di ciò che una criptovaluta può fare. Tutti vedono enormi opportunità, ma quello di cui stiamo parlando oggi, è molto più di una piattaforma speculativa, la gente sta infatti principalmente speculando all’interno di questi mercati.”

Fink ha aggiunto che, finora, con la sua azienda non ha visto molto interesse da parte dei clienti oltre “qualche manovra speculativa” – un commento importante dato che le imprese come Goldman Sachs stanno osservando nuovi servizi di negoziazione nel mondo delle criptovalute.

“Ci viene fatta molte volte questa domanda, ma è più un tipo di interscambio di capitali di rischio, ma non abbiamo ancora sentito i clienti dire vogliamo utilizzare le criptovalute come asset class.”

E mentre la natura speculativa delle criptovalute è certamente un problema per Blackrock, Fink ha sostenuto che il loro problema più importante è che vengono utilizzate nel riciclaggio di denaro.

Ha affermato a Bloomberg: “Come ho detto, è molto più di una piattaforma speculativa per l’Asia, ed è fortemente utilizzata per il riciclaggio di denaro.”

Sull'autore

Andrea Lagni

Giornalista pubblicista dal 2016. Laureato in Informatica. Appassionato di Criptovalute dal 2015.

Lascia un Commento