News

Wall Street: molti exchange di criptovalute chiuderanno

Secondo Travis Kling, molti exchange di criptovalute sarebbero a rischio, in quello che viene chiamato come il “Crypto Inverno“.

Wall Street si è pronunciato circa gli exchange di Criptovalute, ovvero tutte quelle piattaforme per scambiare criptomonete come Coinbase, Gemini, Kraken e molte altre ancora.

L’ex Money Manager di Wall Street ha rilasciato questa dichiarazione dopo che un exchange di criptovalute ha chiuso i battenti (Liqui) a causa di mancanza di liquidità.

Kling ha inoltre affermato che l’attuale implosione delle criptovalute è un qualcosa di estremamente positivo, in quanto il mercato potrebbe muoversi al rialzo successivamente a questi avvenimenti.

Travis Kling Tweet Chiusura Exchange

Travis Kling Tweet Chiusura Exchange

Le parole di Kling sono state le seguenti:

Abbiamo bisogno di più.

Più exchange falliti. Più progetti chiusi. Più investigazioni della SEC. Più abbandoni degli sviluppatori. Più vendite di Treasury ICO. Più licenziamenti. Più liquidazioni di fondi. Altre truffe scovate. Più aumenti di capitalizzazione falliti. Più “le criptovalute sono morte”.

Solo allora ci sposteremo più in alto 🙂

Investire su piattaforme di trading regolamentate

In passato, abbiamo visto che gli exchange non sempre sono sicuri e affidabili. Le nostre recensioni degli exchange come Binance hanno dimostrato che gran parte di queste piattaforme non si comportano correttamente con i propri utenti. Come fare quindi per evitare di cadere nelle truffe, ed investire con assoluta tranquillità?

Il segreto per investire con le criptovalute in totale sicurezza è quello di optare per piattaforme di trading CFD regolamentate in Europa dalla CySEC e registrate in Italia dalla CONSOB. In questo modo, si può essere certi di affidare i propri fondi su di un broker che non truffa e che non rischia di chiudere da un giorno all’altro.

Prendiamo in esame per esempio la piattaforma di trading online eToro. Questo broker, nato nel 2007, è diventato in pochissimi anni un colosso da oltre 7 milioni di investitori che ogni giorno sfruttano la cosiddetta “saggezza delle folle”. eToro non ha niente a che vedere con gli exchange di criptovalute che abbiamo menzionato in precedenza, che spesso cessano le loro attività dopo qualche anno e senza preavviso.

Su eToro non solo è possibile investire sulle principali crittomonete (e fondi di criptovalute); ma è presente anche la possibilità di copiare le mosse dei migliori investitori, in automatico.

Con la tecnologia del copytrading, è possibile mettere in copia i “Popular Investor”, i top trader sui mercati ordinati per classifiche; ciò consente anche a chi non è in grado di investire autonomamente di ottenere fin da subito dei rendimenti interessanti.

eToro è una piattaforma celebre in tutta Europa per la sua altissima affidabilità. Oltre a mettere in copia i migliori trader delle criptovalute, è anche possibile investire in modalità manuale. Una delle caratteristiche che contraddistingue da sempre eToro, è la sua grandissima facilità d’utilizzo. Se vuoi saperne di più, clicca qua per visitare eToro.

Sull'autore

Andrea Lagni

Giornalista pubblicista dal 2016. Laureato in Informatica. Appassionato di Criptovalute dal 2015.

Lascia un Commento