News

Volumi Trading Bitcoin falsati: i dati rivelati da una nuova indagine

Parlare di volumi di Trading Bitcoin falsati significa parlare di indagini che sarebbero state proposte di recente da un team di studiosi, in merito a dati non corretti (almeno durante determinati periodi di tempo) sulla criptovaluta più capitalizzata al mondo.

Nel corso della precedente settimana, la comunità di appassionati ha festeggiato un nuovo traguardo importante. Su tutti i siti e blog associati al mondo delle criptovalute, si parlava infatti del raggiungimento di oltre 1 trilione di transazioni sulla rete.

In tutto ciò si inseriscono alcuni report singolari, che avrebbero accusato i dati e le informazioni conteggiate su tutti i principali scambiatori mondiali, di esser ipoteticamente gonfiati e di non rispettare quindi la veridicità delle reali attività di scambio.

Il numero reale, secondo gli studi effettuati, potrebbe quindi essere inferiore, soprattutto se conteggiato in un range a 24 ore (ossia giornaliero). Prima di continuare con la news, ti ricordiamo come tu stesso possa constatare il volume di scambio proposto dagli strumenti dei migliori broker online.

Una delle piattaforme più complete, ad erogare tantissime informazioni sul Bitcoin, permettendo in modo parallelo sia di comprare l’asset in modo reale, sia di negoziare tramite strumenti derivati, è eToro. Dà sempre la possibilità di iniziare con un ottimo conto demo illimitato.

Clicca qui per iscriverti su eToro

Volumi Trading Bitcoin falsati: le ipotesi dei vari report proposti

Partendo dal principio, prima di passare all’ipotesi sui volumi di trading Bitcoin falsati, è bene sottolineare da dove derivino i sospetti in merito alla presenza di informazioni non coerenti fra di loro sui vari siti informativi del settore delle criptovalute.

Ad oggi, sono tante le piattaforme che giornalmente analizzano il mercato, focalizzandosi soprattutto sulle criptovalute ad elevata capitalizzazione e calcolando in modo controllato il volume su diversi lassi temporali (settimanali, giornalieri ed addirittura ad ore).

Per fare un esempio, due dei siti più affidabili, utilizzati da milioni di appassionati del settore crypto, sono CoinGecko e CoinMarketCap. Diversi utenti di rete, hanno a tal riguardo notato molte volte discrepanze fra i volumi esposti dai diversi siti e calcolatori online.

La domanda è quindi lecita: se ogni sito espone volumi di trading sul Bitcoin differenti, allora quali sarebbero i dati reali? In molti hanno provato a dare risposta e fra gli stessi troviamo anche uno studio approfondito da parte della nota testata Forbes.

Molti esperti, alla luce degli eventi, hanno ribadito che nonostante la notorietà e la reputazione delle aziende, non esiste un modo esatto, matematico e preciso per stimare il volume di trading del Bitcoin. Un aspetto che può essere constatato nel concreto anche in autonomia, visionando i dati attuali del BTC sui siti informativi.

Curioso sottolineare come al momento di questa stesura, il volume sugli scambi su CoinGecko ed il volume sugli scambi di CoinMarketCap differisca di diversi milioni. Oltre al volume, ad essere differenti, seppur di poco, sarebbero anche i prezzi (sempre sul Bitcoin), visionati al medesimo istante.

Note finali

Come esposto durante l’introduzione, uno dei sistemi per constatare attimo dopo attimo le principali informazioni sul Bitcoin, è usufruire degli strumenti messi a disposizione dai migliori broker di trading online.

Uno dei più completi, che eroga anche il volume di capitalizzazione, è eToro (clicca qui per iscriverti). È un broker regolamentato e con tutte le licenze ed autorizzazioni per prestare servizio in diversi Paesi dell’Unione Europea.

Con eToro puoi rapidamente accedere al mercato crypto e selezionare il tuo token di interesse. Contrariamente da molti altri broker, o semplicemente exchange, con eToro puoi decidere sia di comprare Bitcoin in modo fisico e reale, sia di agire con contratti per differenza.

Nel primo caso otterrai il token vero e proprio, da poter conservare in un comodo wallet di archiviazione. Nel secondo caso, andrai a speculare solamente sulle variazioni del valore, potendo aprire anche posizioni al ribasso (con vendita allo scoperto).

Uno dei servizi più interessanti, che rende unico il broker, è il Copy Trading. Si tratta di una funzionalità innovativa, brevettata dalla società, che ti permette di:

  • scegliere a tua discrezione più Popular Investor, sulla base di tantissimi fattori, fra i quali livello di popolarità (ossia quanti utenti seguono il trader), livello di rischio medio e performance ottenute nel corso del tempo;
  • avviare la funzione con un semplice click (anche tramite conto demo);
  • ottenere in tempo reale ed in modo speculare le stesse transazioni ed aperture sul proprio portafoglio.

Clicca qui per ottenere un conto su eToro

Il nostro punteggio
Clicca per dare un punteggio!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Francesco

Lascia un Commento