News

USDC Vs USDT: due stablecoin in lotta per la supremazia

USDC Vs USDT è una battaglia che va avanti ormai da diversi mesi sul settore delle criptovalute, in un contesto che può considerarsi unico nel suo genere. Da dove partire? Sicuramente dalla discesa di molte grandi criptovalute (si pensi ad esempio al Bitcoin crollato di recente sotto i 20.000 dollari).

Ancora, più nello specifico sul segmento delle stablecoin, il colossale fallimento di UST (ossia la stablecoin dell’ecosistema Terra), distrutto nel giro di pochissime giornate. In un quadro così instabile e con ancora molti disequilibri, molte stablecoin hanno deciso di avviare aggiornamenti importanti, anche per cercare di tranquillizzare le rispettive comunità.

Mentre alcuni hanno ampiamente lottato per superare il de-pegging, altri ancora potrebbero aver trovato un terreno molto feritile, su cui poter resistere. Più nello specifico, Tether (USDT) è da diversi anni una delle maggiori forze nel comparto stablecoin. Il suo più vicino rivale, ossia Circle’s USD Coin (USDC), è invece uno degli asset associati al maggior numero di notizie negli ultimi giorni.

Cerchiamo quindi di capire come sta andando il mercato delle stablecoin e quali le ultime novità. Prima di ciò, ti ricordiamo che puoi sempre individuare le principali criptovalute mondali all’interno di broker solidi e con reali licenze, come ad esempio eToro (clicca qui per iscriverti).

USDC Vs USDT: i valori più importanti dei due asset

Tornando al rapporto fra USDC Vs USDT, è bene tenere a mente alcuni dati su entrambi gli asset, che hanno fatto si che esperti ed analisti iniziassero a metterle in relazione. Più nel dettaglio, 5 mesi fa USDC ha superato l’ambizioso traguardo dei 50 miliardi USDC ufficialmente emessi sul mercato e quindi in circolazione.

Nonostante questo risultato importante, USDT ha mantenuto per diverso tempo un gap (ossia un divario) considerevole rispetto alle sue competitor dirette. Lo stesso divario sarebbe stato messo in discussione proprio nel corso delle ultime giornate.

La stablecoin USDC di Circle ha effettivamente sorpassato l’USDT per il numero di transazioni giornaliere sulla nota blockchain Ethereum. Una notizia che è stata condivisa a gran voce anche da molti esperti del settore, fra i quali anche Alex Svanevik, sulla propria pagina ufficiale del social network Twitter.

La stablecoin di Circle dovrà tuttavia ancora macinare terreno ed ottenere nuovi traguardi per superare USDT nella classifica di capitalizzazione del mercato. Attualmente i due asset mostrano un market cap pari a 55,5 miliardi e 67,8 miliardi di dollari.

Il caos portato da Terra (LUNA) ha evidenziato una serie di cambiamenti radicali sul segmento delle stablecoin. Ciò si è potuto sottolineare su moltissimi asset che hanno dovuto sforzarsi per trovare lo specifico rapporto 1 ad 1 con la propria valuta reale di ancoraggio.

Il mercato, ma soprattutto gli investitori, dovranno trovare nuovamente fiducia in un settore considerato importante per molte attività, ma che è stato messo in dubbio per una serie di eventi e di circostanze imprevedibili.

Note finali

Il mercato delle stablecoin sta quindi vivendo un periodo difficile, come d’altronde anche quello delle criptovalute tradizionali. Puoi tu stesso, in completa autonomia, tenere costantemente sotto controllo l’andamento dei principali asset crypto mondiali su comodi grafici.

Uno dei broker più noti, a proporre grafici in tempo reale su decine di criptovalute, è eToro (clicca qui per iscriverti). Si tratta di una piattaforma facile da gestire e semplice da utilizzare (sia tramite applicazione per dispositivi mobili, sia con la modalità web desktop).

I passaggi da seguire per poter negoziare su uno dei tanti asset crittografici sono rapidi e semplificati. Puoi sempre partire con un comodo conto demo (che ti permette di avere 100.000 dollari virtuali da utilizzare a tua discrezione), o con la modalità reale (con un deposito molto basso, a partire da 50 euro).

Ricordiamo inoltre una serie di ulteriori funzionalità e servizi integrativi, come ad esempio:

  • Copy Trading, che ti permette di selezionare fino a 100 Popular Investor e di copiarne le mosse e le strategie in modo speculare ed in tempo reale (anche partendo dal precedentemente esposto conto demo illimitato);
  • sezione di staking, per mettere in Stake specifiche criptovalute PoS;
  • sezione formativa, con la Financial Academy;
  • numerosi indicatori analitici, da poter utilizzare anche sui grafici;
  • assistenza professionale ed esaustiva;
  • spread fra i più bassi e competitivi sul mercato.

Clicca qui per ottenere un conto su eToro

Il nostro punteggio
Clicca per dare un punteggio!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Francesco

Lascia un Commento