News

Tron(TRX), Cardano(ADA) e Monero(XMR) hanno perso terreno a Maggio

Il mese scorso è stato terribile per le tre criptovalute emergenti del Tron (TRX), Cardano (ADA) & Monero (XMR). Queste criptovalute hanno infatti perso addirittura ben 100 miliardi di dollari in soli 31 giorni.

Molte delle prime 25 criptovalute hanno subito perdite considerevoli, e pochissime hanno avuto un interessante aumento del proprio prezzo. Abbiamo analizzato il rendimento di ciascuna crittomoneta durante questo mese. Tutti i prezzi sono stati ricavati dai dati storici forniti da CoinMarketCap.

Migliori Broker per Criptovalute

# BROKER DETTAGLI
1 eToro* LICENZA: CYSEC CONTO DEMO GRATUITO DEPOSITO MIN: 200 $
Opinioni eToro 
2 Plus500* Licenza: CySEC Conto demo gratuito Deposito min: 100 € Opinioni Plus500 
 3 24Option* Licenza: CySEC Conto demo gratuito Deposito min: 200 €
Opinioni 24Option 
4 Markets* Licenza: CySEC, MiFID Conto demo gratuito Deposito min: 100$
Opinioni Markets 
*piattaforma provata e testata da Criptovalute24.com

Performance delle criptovalute nel mese di maggio – le peggiori

A maggio, la maggior parte delle criptovalute ha sofferto. Queste sono le prime 5 monete che hanno perso di più durante questo mese.

  • QTUM è crollato sonoramente questo mese, poiché ha iniziato il mese a $ 22 e ha chiuso il mese a $ 13. QTUM ha registrato perdite del -40% in 31 giorni.
  • NEM è stata la seconda più grande criptovaluta ad aver registrato perdite questo mese, la criptovaluta ha iniziato il mese da $ 0,40 e ha chiuso il mese con $ 0,245. XEM ha subito perdite del -39,95% nel mese di maggio.
  • OmiseGo è stata la terza criptovaluta con il maggior numero di perdite. Ha incominciato il mese a $ 16,81 per token, per poi scendere a $ 10,53. OMG ha perso il -37% durante maggio.
  • Il quarto della lista è NEO, che ha iniziato il mese a $ 83 per token ed è poi sceso a $ 53. NEO è in calo dunque del -36%, a maggio.

Sull'autore

Andrea Lagni

Giornalista pubblicista dal 2016. Laureato in Informatica. Appassionato di Criptovalute dal 2015.

Lascia un Commento