News

STEPN: l’interesse scivola dai massimi di maggio

STEPN è uno dei progetti più noti nello spazio della GameFi e del Play to Earn. Si tratta di un ecosistema di nuova generazione, che permette agli utenti di ottenere possibili ricompense, semplicemente camminando.

È un’applicazione a tutti gli effetti, che ricompensa ad ogni passo. Con una semplice registrazione è possibile accedere al mercato delle sneaker (ossia scarpe in formato NFT). “Indossandole” virtualmente è possibile svolgere attività all’aperto ed ottenere premi in crypto.

Nonostante l’hype generato nelle prime fasi di lancio, secondo gli ultimi studi l’interesse degli ultimi mesi sarebbe crollato in modo considerevole. Un aspetto che si è potuto tuttavia constatare un po’ su tutto il segmento del Play to Earn.

Più nello specifico, l’indice dei nuovi utenti nello spazio della GameFi è sceso del 57%. STEPN rappresenta ovviamente solo una tante realtà nello spazio P2E. È ad esempio possibile ricordare Axie Infinity, così come The Sandbox e molto altro ancora.

Prima di entrare nel dettaglio, ti ricordiamo che puoi sempre individuare tutti i principali token associati al mondo GameFi sui migliori broker online, come ad esempio eToro. Lo stesso ti permette di iniziare con un comodo account demo illimitato, gestibile anche con app.

Clicca qui per registrarti su eToro

*L’investimento in criptovalute è altamente volatile e non regolamentato in alcuni paesi dell’UE. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbero essere applicate imposte sugli utili.

STEPN: cos’è successo al progetto delle sneakers NFT?

Il calo di interesse sui progetti appartenenti al mondo della GameFi, è stato amplificato dai risultati sull’hype registrati da STEPN. Secondo i principali siti informativi del settore, lo stesso interesse (dal mese di Maggio e basato sul numero di utenti attivi) avrebbe subito un crollo del 95%.

Per cercare di risollevare i conti, l’ecosistema ha lanciato (già a partire dal primo settembre) una serie di sfide e di aggiornamenti importanti. Le nuove campagne permettono ai corridori di partecipare attivamente alle attività ed ottenere ancora più premi in ricompensa.

Dal 2 all’8 settembre, ha ad esempio organizzato il “Prima/Dopo il Challenge”. Il suo funzionamento è molto semplice e rappresenta più che altro una vera e propria trovata di marketing. Per ottenere token GMT, gli utenti dovevano:

  1. accedere all’applicazione;
  2. condividere i progressi registrati tramite un piccolo video clip in modalità “prima e dopo”;
  3. riscattare successivamente i premi sulla base delle attività effettuate.

Dal 12 al 15 settembre, ha invece proposto agli utenti registrati la cosiddetta “12.000 Steps Challenge”. In questo caso, gli utenti con le rispettive sneakers dovevano registrare 12.000 passi per ottenere i premi.

Nonostante i tentativi per risollevare le sorti del progetto, notizie molto pessimiste arrivano anche dagli NFT basati sul gioco. Il numero di scarpe coniate sarebbe diminuito in modo considerevole, di pari passo con l’interesse delle attività.

Tra il mese di giugno ed il mese di agosto, le nuove scarpette coniate avrebbero subito una flessione negativa dell’84%. A partire dal 20 luglio ad oggi, anche il valore sulle transazioni di deposito su STEPN sarebbero diminuite del circa 96% (una valore che, almeno fino ad adesso, non era mai stato registrato).

Note finali

Come ricordato nell’introduzione, le principali criptovalute appartenenti ad ecosistemi GameFi, o legati a progetti in Play2earn, possono essere individuate sui migliori broker di trading online. Si tratta di operatori professionali e con tutte le dovute licenze nel nostro territorio europeo.

Fra i broker più conosciuti ricordiamo eToro, che mette a disposizione una piattaforma unica nel suo genere, con all’attivo milioni di utenti registrati e tantissime funzionalità. A distinguerlo rispetto ad altri broker, è la sua doppia valenza da exchange e da broker CFD.

Nel primo caso puoi acquistare criptovalute reali, agendo in modo diretto sull’asset sottostante e conservando i token in appositi wallet. Nel secondo caso, puoi invece agire con strumenti derivati, ossia CFD, per aprire sia posizioni al rialzo che posizioni al ribasso (con la vendita allo scoperto).

Con eToro benefici di una gestione altamente semplificata, di assistenza professionale a tutte le ore, di commissioni fra le più competitive al mondo e di un deposito minimo di partenza molto basso, da soli 50 euro (si possono effettuare anche accrediti con PayPal).

Nel caso volessi testare le potenzialità e le funzionalità del broker, senza tuttavia correre rischi sul capitale reale, puoi invece utilizzare l’account demo. È una simulazione completa, con 100.000 dollari virtuali a tua completa disposizione.

Clicca qui per registrarti su eToro

*L’investimento in criptovalute è altamente volatile e non regolamentato in alcuni paesi dell’UE. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbero essere applicate imposte sugli utili.

Il nostro punteggio
Clicca per dare un punteggio!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Francesco

Lascia un Commento