Guide

Stacks: Cos’è e come funziona [Smart contract su BTC]

Nel corso delle ultime settimane, un nuovo progetto, che ha tutta l’aria di rivoluzionare e stravolgere ulteriormente il settore crittografico, ha iniziato lentamente a generare interesse e curiosità. Si tratta di Stacks, ossia un ecosistema di ultima generazione, che punta ad unire in modo efficace ed efficiente le potenzialità degli ultimi tempi, con una delle criptovalute più importanti al mondo, ossia il Bitcoin.

Lo stesso ecosistema, in possesso di un proprio sito online, dispone di un personale token, che prende il nome di STX. Il token Stacks, così come l’ecosistema, ha mostrato interessanti sviluppi nel corso degli ultimi tempi, mostrando l’ottenimento di traguardi importanti.

Nel corso del nostro approfondimento focalizzeremo l’attenzione su più aspetti, soffermandoci su determinati punti chiave. A seguire i più importanti:

  • Cos’è Stacks e com’è nato
  • Quali sono le principali caratteristiche associate al progetto e cosa lo rende unico rispetto alla concorrenza
  • Quali sistemi per poter comprare Stacks [STX] e negoziare su strumenti crittografici

In merito a quest’ultimo punto, scopriremo la presenza delle migliori piattaforme di trading online, che permettono di negoziare sia con strumenti crittografici storici, che con i principali assets di nuova nascita.

Uno dei più completi sarà eToro, a seguire, altre proposte regolamentate:

Piattaforma: obrinvest
Deposito Minimo: 250€
Licenza: Cysec
  • Ebook gratuito
  • Segnali di Trading
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: etoro
    Deposito Minimo: 200€
    Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: xtb
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita
  • Gruppo Whatsapp
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    75,80% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: iqoption
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Deposito min: 10eur
  • Conto Demo gratuito
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: avatrade
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Copy trading
  • Attivo dal 2006
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Stacks Cos’è

    Stacks rappresenta un progetto innovativo, nato inizialmente da una piccola squadra di sviluppo e successivamente esteso su larga scala. Le idee alla base dell’ecosistema puntavano ad incrementare il potenziale del Bitcoin, ossia la criptovaluta più capitalizzata al mondo, considerata inefficiente in merito al settore dei contratti intelligenti.

    Uno dei problemi associati al Bitcoin, se così può definirsi, riguardava l’impossibilità di trattare smart contract all’interno della propria tecnologia blockchain. Tutto ciò non per mancanze tecniche da parte dei costruttori ed ideatori, ma semplicemente per i sistemi originari alla base delle creazione della criptovaluta.

    Con il passare degli anni, la stessa problematica è stata risolta da nuovi strumenti crittografici ed ecosistemi di nuova generazione. Il primo, a permettere una maggiore libertà sotto l’aspetto dei contratti intelligenti e delle DApps, è stato proprio Ethereum, considerato ad oggi una delle criptovalute più rilevanti sul mercato.

    Le grandi possibilità portate dall’Ethereum, a loro volta associate alla finanza decentralizzata ed alla nascita di nuovi progetti decentralizzati, hanno portato lo stesso ecosistema a diventare un vero e proprio monopolista. Il progetto Stacks nasce proprio con lo scopo e la volontà di creare sistemi alternativi (di nuova generazione), per integrare smart contract anche sul Bitcoin.

    Contrariamente da quanto si possa pensare, il settore rappresenta un business relativamente nuovo, ancora dominato da pochissimi attori e partecipanti. Sarà stato proprio questo fattore ad aver scaturito il costante interesse nei confronti dell’ecosistema e del suo token di governance STX?

    Stacks Come funziona

    Per permettere al progetto modifiche sostanziali all’interno della struttura del Bitcoin, ormai immutata da anni, è stato necessario strutturare un nuovo sistema associato alla blockchain primaria. Così come in ogni campo, se qualcosa manca, è bene aggiungerla.

    Seguendo lo stesso principio, Stacks va essenzialmente ad aggiungere nuove funzionalità all’interno della blockchain di Bitcoin, rendendo possibile la sovrascrizione, il controllo e l’esecuzione di contratti intelligenti.

    Tralasciando aspetti prettamente legati alla programmazione ed alla modifica dei codici, risulta allo stesso tempo possibile soffermarsi sulle operazioni. Il cosiddetto settlement delle stesse, viene supportato dalla stessa tecnologia blockchain di Bitcoin, senza la necessità che servizi terzi risultino necessari per il completamento dell’operazione.

    Gli applicativi costituiti attraverso la tecnologia Stacks, possono in questo modo sfruttare a pieno le potenzialità del Bitcoin, rendendosi differenti rispetto ad applicazioni create con metodi alternativi.

    Lo stesso ecosistema ha inoltre la caratteristica di progetto open source, aperto a tutti ed allo stesso tempo controllato. Le specifiche di costruzione delle app decentralizzate, permettono infatti di incrementare il livello di sicurezza. Come ci riesce?

    Entrando all’interno della pagina ufficiale, si evince come gli elementi costitutivi alla base della costruzione delle proprie app siano legati agli smart contract Clarity, in grado di rendere più facile e sicura la lettura del linguaggio e di fungere da barriera preventiva contro malfunzionamenti e bug di sistema.

    Alla base del sistema di implementazione sulla blockchain di Bitcoin, legata al sistema Proof of Transfer, troviamo il token di riferimento dell’ecosistema, ossia STX. Attraverso la stessa piattaforma, tutti gli utenti che partecipano al processo di consenso, in questo caso bloccando i propri strumenti, hanno la possibilità di ricevere ricompense in Bitcoin.

    Lo stesso sistema permette inoltre di proteggere ulteriormente l’intera rete, rendendo altresì possibile la strutturazione di una comunità sempre più solida e potenzialmente pronta a sostenere l’intero ecosistema.

    Stacks [STX] Prezzo e quotazione

    Come esposto in precedenza, il token Stacks, identificato attraverso la denominazione “STX”, oltre a rappresentare uno strumento fondamentale all’interno dell’ecosistema e per il funzionamento dello stesso progetto, rappresenta anche un assets crittografico con proprio valore.

    Visti i numerosi interessi mostrati sulla piattaforma, sono in molti a chiedersi quali sorti toccheranno al valore del token. Entrando all’interno di siti informativi autorevoli, come ad esempio CoinMarketCap, risulta possibile visionare il grafico della quotazione Stacks e le sue parallele variazioni di prezzo.

    Lo strumento, partito come molti altri token di nuova generazione da quote relativamente basse, al di sotto del dollaro, ha mostrato successivi andamenti, fino ad arrivare ai 0,30 dollari sul finire del 2020. Nonostante il piccolo rialzo, è proprio durante i primi mesi del 2021 che il valore di Stacks ha iniziato a mostrare trend rialzisti.

    Entrando maggiormente nel dettaglio, è possibile ricordare dapprima il superamento di quota 1,20 dollari, nel mese di marzo 2021, e successivamente la rottura dei 2,50 dollari nel mese di aprile, per poi mostrare correzioni successive. I valori ottenuti hanno rappresentato un obiettivo importante per lo strumento e per l’interno ecosistema

    Una delle caratteristiche distintive, a rendere il token e la piattaforma Stacks diversa dalla concorrenza, attiene proprio la valenza di unicità. Ancora pochi operatori hanno provato a credere nell’utilizzo del Bitcoin per smart contract e DApps, permettendo alla compagnia oggi esaminata il cosiddetto vantaggio del pioniere.

    Stacks su CoinMarketCap

    Come comprare Stacks

    Essendo Stacks diventato uno strumento crittografico rilevante nel corso degli ultimi tempi, la sua presenza può essere individuata anche all’interno di numerosi exchange e scambiatori puri. All’interno degli stessi risulta possibile comprare Stacks in modo fisico e conservarlo all’interno del proprio portafoglio.

    La presenza di questi sistemi, risulta tuttavia associata a due aspetti da tenere a mente. Il primo riguarda la presenza delle commissioni, ossia dei costi richiesti dagli scambiatori per portare a termine il processo di conversione (da valuta Fiat a valuta crittografica). Il secondo, attiene invece l’obbligo di dotarsi di un portafoglio, ossia di un wallet di custodia.

    Le stesse caratteristiche, hanno portato in molti a chiedersi se ad oggi esistano ulteriori sistemi alternativi per poter trattare su strumenti crittografici. Risposta a questa domanda sono i contratti per differenza, ossia specifici strumenti, che permettono (grazie alla presenza di broker online) di negoziare sulle principali criptovalute, senza doverle necessariamente possedere in modo fisico.

    In questo senso, che si tratti di Bitcoin, Ripple, Ethereum, Litecoin e così via, si ha la possibilità di aprire due posizioni differenti. Una di acquisto, ossia al rialzo, e una di vendita, ossia al ribasso. Due broker a permettere ciò, sono eToro (clicca qui per la pagina ufficiale) e OBRinvest (clicca qui per la pagina ufficiale).

    eToro

    Uno dei broker più completi, rappresentante un concreto punto di riferimento nel settore del trading online su criptovalute, è eToro (clicca qui per la pagina ufficiale). Rappresenta in primo luogo un broker regolamentato, operante nel pieno rispetto delle regole nel nostro territorio, ed in secondo luogo un operatore efficiente, che mette a disposizione numerosi strumenti crittografici.

    Entrando all’interno della piattaforma, in modo semplice ed intuitivo, risulta possibile individuare la criptovaluta di proprio interesse, visionare il comodo grafico in tempo reale e successivamente attuare la propria strategia. Tutto ciò, iniziando comodamente attraverso un conto di prova, garantito a tutti gli utenti, che permette di provare proprie strategie senza correre rischi.

    Clicca qui per eToro il suo conto demo

    In aggiunta a ciò, una seconda caratteristica rilevante, attiene il Copy Trading. E’ un sistema di ultima generazione, che permette di copiare le mosse strategiche selezionate dai migliori investitori. A seguire alcuni passaggi chiave:

    • Accesso all’interno della pagina ufficiale eToro
    • Ricerca dei migliori Popular Investor, a sua volta basata su determinati parametri messi a disposizione dal broker
    • Avvio della copia (anche in modalità demo)

    Clicca qui per scoprire eToro e le criptovalute disponibili

    OBRinvest

    Una seconda piattaforma regolamentata, che espone con fierezza le proprie licenze, è OBRinvest (clicca qui per la pagina ufficiale). Al suo interno, con pochi passaggi e attraverso un’interfaccia semplice e basilare, risulta possibile ricercare decine di criptovalute mondiali, potendo successivamente scambiare sulle stesse.

    Anche in questo caso, contrariamente da altri sistemi, che richiedono pesanti commissioni e costi accessori, OBRinvest non applica nessuna Fees fissa, ricordando solamente la presenza di bassissimi spread sulle operazioni. In ogni caso, qualora si sia solamente intenzionati a provare le funzionalità (o proprie strategie personali), ogni utente ha a disposizione un pratico conto simulativo a costo zero.

    Clicca qui per scoprire OBRinvest

    Quali altri aspetti ricordare sul broker? A seguire i più rilevanti:

    • Corso sul trading: si tratta semplicemente di un eBook completo, contenente numerosi esempi pratici e interessanti nozioni teoriche.
    • Applicazione per dispositivi mobili: può essere scaricata a costo zero all’interno di tutti gli store online.
    • Segnali di trading.
    • Assistenza professionale a tutte le ore.

    Clicca qui per scoprire OBRinvest

    Stacks Opinioni e recensioni

    Andando alla ricerca di informazioni online, è possibile imbattersi in numerose opinioni e recensioni su Stacks. Il progetto, come esposto all’interno del nostro approfondimento, può sicuramente beneficiare di unicità ed allo stesso tempo di una buona organizzazione della squadra di sviluppo.

    Entrando all’interno della piattaforma, le indicazioni ed informazioni sul progetto vengono mostrate in modo chiaro, con numerosi esempi ed applicativi per nuovi e potenziali partecipanti. Nell’ottica del lungo periodo, avanzare ipotesi e previsioni nei riguardi di un pieno o mancato successo, rappresenta una delle principali sfide da parte di analisti ed appassionati.

    Considerandosi ancora nuovo, l’ecosistema dovrà dimostrare di semplificare la strutturazione di applicazioni e di contratti intelligenti utilizzando la tecnologia Bitcoin, permettendo vantaggi rispetto ai sistemi già presenti. Il settore crittografico ha ormai abituato a continui cambiamenti, dettati dalla costante ricerca di maggiore velocità, maggiore sicurezza e soprattutto minori costi.

    Al di là delle considerazioni attinenti prettamente le idee, saranno proprio gli utilizzatori, ossia programmatori e chi deciderà di utilizzare la tecnologia Stacks, a decretare una riuscita o meno sul suo funzionamento. Dal suo canto, la presenza di uno strumento importante quale il Bitcoin, legato al proprio modello di business, rappresenta un ulteriore tassello rilevante da poter tenere a mente, visti soprattutto i volumi ed i livelli di capitalizzazione dello stesso.

    Approfondisci anche altri token innovativi quali: USD Coin, Theta, BCHSV, Elrond eGold

    Stacks

    Conclusioni

    L’attuale guida, appositamente scritta con parole semplici in modo da poter essere fruibile a qualsiasi tipologia di lettore, ci ha dato la possibilità di conoscere nel dettaglio il progetto Stacks ed il suo token di riferimento. Lo stesso, oltre a rappresentare un asset fondamentale all’interno dell’ecosistema, rappresenta uno strumento crittografico a tutti gli effetti e con proprio valore.

    Nel corso dei paragrafi, dopo aver esplicato il funzionamento di Stacks, associato alla possibilità di poter permettere la costruzione di applicazioni e contratti intelligenti utilizzando la blockchain di Bitcoin [BTC], abbiamo infatti focalizzato l’attenzione sulla quotazione Stacks [STX] ed i suoi principali andamenti nel corso degli ultimi periodi.

    In ultimo, non per importanza, sono stati elencati i principali sistemi ad oggi disponibili per poter comprare e negoziare sulle principali criptovalute mondiali. Fra questi, abbiamo ricordato la presenza degli innovativi broker online di CFD, come ad esempio eToro e OBRinvest, che permettono di iniziare anche attraverso una pratica demo.

    Piattaforma: etoro
    Deposito Minimo: 200€
    Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: obrinvest
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Ebook gratuito
  • Segnali di Trading
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Domande Frequenti su Stacks

    Cos’è Stacks?

    Stacks rappresenta un ecosistema innovativo, che punta a permettere la costruzione di contratti intelligenti (ossia smart contract) e applicazioni decentralizzate, utilizzando la blockchain e tecnologia di base di Bitcoin [BTC].

    Cos’è Stacks [STX]?

    Stacks STX rappresenta il token nativo dell’ecosistema Stacks. Oltre ad essere uno strumento rilevante all’interno della piattaforma, rappresenta uno strumento crittografico a tutti gli effetti, con una propria quotazione ed un proprio andamento all’interno del grafico.

    Come negoziare su criptovalute?

    Ad oggi, oltre alla presenza degli exchange puri, ricordiamo innovativi broker online, che permettono di negoziare su criptovalute attraverso contratti per differenza. All’interno della nostra guida abbiamo elencato piattaforme regolamentate e complete.

    Il nostro punteggio
    Clicca per dare un punteggio!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Sull'autore

    Francesco

    Lascia un Commento