News

Soglia Bitcoin dei 30.000 Dollari: Perché è Stata Messa Sotto i Riflettori?

Nel corso delle ultime settimane, all’interno di numerosi approfondimenti, abbiamo dedicato molte news ad esporre le variazioni nel breve e nel brevissimo periodo della criptovaluta più capitalizzata al mondo, ossia BTC. In molte notizie, la soglia Bitcoin dei 30.000 dollari ha rappresentato un target alquanto singolare, messo letteralmente sotto analisi dagli esperti.

In un contesto così dinamico, gli analisti del mercato hanno evinto come nel corso degli ultimi due mesi, ossia da maggio, il Bitcoin si sia mosso all’interno di un determinato range, senza mai superare, per molte settimane, né il livello al ribasso dei 30.000 dollari, né il livello al rialzo dei 40.000 dollari.

Entrambe le soglie, rappresentano comunque valori ben lontani rispetto ai massimi storici raggiunti dall’asset proprio durante i primi mesi di questo 2021, su quote superiori ai 60.000 dollari. Gli stessi 60.000, confrontati con la linea dei 30.000, rappresentano un vero e proprio dimezzamento dell’asset.

Il mantenimento sulla linea dei 30.000 dollari, senza tuttavia superarla al ribasso, pone in analisi da una parte i soggetti shorter, ossia i cosiddetti operatori ribassisti e dall’altra i soggetti longer, ossia operatori rialzisti.

Prima di proseguire con il nostro approfondimento, ricordiamo come broker professionali e regolamentati, ossia approvati da enti preposti al controllo ed alla vigilanza, permettano di trattare sul Bitcoin sia al rialzo che al ribasso, grazie alla presenza dei CFD.

Uno dei Broker di CFD più conosciuti nel settore è eToro. Dispone di un database costantemente aggiornato, mettendo a disposizione funzionalità come il Copy Trading, che permette di copiare le strategie di veri esperti del settore in tempo reale.

Soglia Bitcoin dei 30.000 dollari: Il mercato andrà short o long?

In riferimento alla soglia Bitcoin dei 30.000 dollari, esperti, analisti ed appassionati si chiedono se il sentiment del mercato ed il relativo trend, mostrerà andamenti al rialzo o andamenti al ribasso.

La linea dei 30.000 dollari è stata avvicinata più volte nel corso delle ultime giornate. Abbiamo ad esempio potuto visionare le variazioni mostrate all’interno del grafico, esponendo in modo parallelo le principali notizie sull’asset che di volta in volta venivano discusse all’interno del mercato.

Le stesse notizie, in associazione al trend ed al sentiment del mercato, non avevano comunque permesso la rottura al ribasso della singolare soglia dei 30.000, invalidata anche nel corso delle ultime 24 ore.

Target in cifra tonda, come questa dei 30.000 o quella dei 10.000 nel corso dell’estate scorsa, periodo caratterizzato da molte settimane al di sotto della stessa e da successive riprese, con la rottura del muro degli 11.000 dollari nel mese di giugno, possono essere da molti esperti associati anche ad aspetti psicologici.

Tutto ciò andando a considerare anche le decisioni prese dagli operatori del mercato e possessori di posizioni sull’asset (se mantenere la posizione aperta o se liquidare sperando di evitare ulteriori danni), al superamento al ribasso di tali livelli.

Conclusioni

Ricollegandoci al paragrafo iniziale, è possibile ricordare come lo stesso Bitcoin risulti ad oggi presente all’interno delle migliori piattaforme di negoziazione CFD online regolamentate, come ad esempio eToro.

Contrariamente dagli acquisti in forma fisica, i broker di CFD permettono di poter negoziare senza possedere alcuna moneta digitale, avendo così la possibilità di poter aprire sia posizioni al rialzo che posizioni al ribasso, sulla base dei propri studi e delle proprie analisi.

Tutto ciò attraverso una piattaforma interattiva, che necessita solamente di un account ufficiale, di un computer (o in alternativa di un dispositivo mobile) e di una connessione ad internet. La modalità con CFD non richiede quindi la presenza di portafogli di archiviazione, permettendo di gestire il tutto tramite il proprio account.

Il broker eToro, oltre a rappresentare un intermediario completo, integra al suo interno una serie di funzionalità innovative, uniche rispetto alla concorrenza. Una delle più conosciute è il Copy Trading:

  • All’interno della pagina ufficiale eToro gli utenti possono selezionare i propri Top Traders preferiti, sulla base di specifici parametri esposti dal broker;
  • Una volta individuati, possono essere associati al proprio account, in modo da poter ottenere le medesime strategie, senza costi aggiuntivi ed in tempo reale;
  • La funzione può essere testata anche attraverso un conto di prova a costo zero, che non ha nessun limite di tempo e che non richiede alcun deposito iniziale obbligatorio.

Scopri qui eToro

Il nostro punteggio
Clicca per dare un punteggio!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Francesco

Lascia un Commento