News

Shiba Inu e le grandi balene: come si muovono i grandi possessori?

Pubblicato: 26 Maggio 2022 di Francesco

Parlare di Shiba Inu e le grandi balene, significa parlare delle decisioni prese dai grandi possessori di criptovalute (ossia coloro che solitamente detengono elevate percentuali di asset nel proprio portafoglio) su una delle meme coin più analizzate al mondo, ossia SHIB.

Nel corso delle ultime settimane gli andamenti sul comparto crittografico sono stati alquanto singolari, con un livello di capitalizzazione sceso drasticamente, reduci anche i crolli a catena di molte coin ad elevato market cap. Intanto che le criptovalute scendevano, qualcuno ha pensato di raccogliere qualche token in portafoglio.

Le balene più esperte, sono quelle che riescono ad effettuare grandi acquisti di asset, approfittando ad esempio di prezzi sottostimati, o più allettanti del solito, per poi incassare con una rivendita successiva dopo poco tempo, o nell’ottica del lungo periodo.

Prima di continuare con la news, ti ricordiamo che la criptovaluta Shiba Inu (ossia il token SHIB) è listata su numerosi exchange e su tantissime piattaforme trading professionali e con reali licenze. Una delle più complete, con un comodo conto demo iniziale, è eToro (clicca qui per iscriverti).

Shiba Inu e le grandi balene: la loro valenza e l’andamento di SHIB

Tornando al concetto di Shiba Inu e le grandi balene, in un post pubblico (in data 24 maggio 2022), la piattaforma professionale WhaleStats ha dichiarato come la nota balena ETH “BlueWhale0073” abbia acquistato 86.740.251.500 SHIB. Un valore colossale che, espresso in soldoni (sulla base del rapporto di cambio di quel momento) è pari a 1.015.728$.

Gli stessi esperti ed analisti, analizzando il portafoglio e le transazioni recenti della balena, hanno inoltre evidenziato come le strategie della stessa si basino soprattutto su speculazioni nel breve e nel brevissimo periodo. Più nello specifico, gli SHIB sarebbero stati acquistati attorno ai 0,00001136 dollari per unità, per poi essere rivenduti dopo un piccolo rialzo, a 0,0000119$.

Un ulteriore aspetto che è possibile esporre, riguarda poi le variazioni nelle 24 ore sugli SHIB nei portafogli crypto delle balene sulla blockchain di Ethereum. Nel dettaglio, nella giornata del 24 maggio, poteva constatarsi un valore pari a circa 833.034.530$ di Shiba Inu in controvalore.

Una quantità scesa all’11,18% circa, su un valore approssimativo pari a 544.421.504 di dollari. Intanto che le balene continuano a fare le loro mosse e ad effettuare le loro transazioni, quali sono le variazioni della criptovaluta nel breve periodo?

Impostando un grafico a 7 giornate, con i prezzi attuali (pari a circa 0,00001101 dollari), la variazione esposta su piattaforme professionali ed autorevoli, come ad esempio CoinGecko, è pari al -4,8%. Tutto ciò ricordando un punto di massimo a 7 giorni a 0,00001259$ ed un punto di minimo a 7 giorni a 0,00001090$.

Impostando un grafico a 24 ore, sempre in riferimento ai valori al momento di questa stesura, la variazione esposta resta ancora negativa, ossia pari al -5,5%. Tutto ciò con un punto di massimo a 24 ore di 0,00001171$ ed un punto di minimo a 24 ore di 0,00001058$.

Conclusioni

Giunti alle conclusioni del nostro piccolo approfondimento, ricordiamo come tu stesso possa constatare la variazione della criptovaluta Shiba Inu (SHIB), o di qualsiasi altro token ad elevata capitalizzazione, usufruendo dei pratici grafici in tempo reale proposti dalle migliori piattaforme per criptovalute online.

Puoi così valutare attimo dopo attimo gli scostamenti dei prezzi, oppure tornare indietro nel tempo per confrontare i dati attuali con quelli storici (punti di massimo e punti di minimo). Uno dei broker regolamentati (quindi con licenza) a mostrare sul proprio database crypto anche Shiba Inu (SHIB) è eToro (clicca qui per iscriverti).

È un broker altamente specializzato nel trading online crypto, ma che risulta tuttavia con una doppia valenza. Permette infatti sia di comprare criptovalute reali (in modo fisico e diretto su specifici asset), sia di agire con strumenti derivati, ossia contratti per differenza.

Puoi sempre partire con un conto demo gratuito e senza nessun vincolo di deposito iniziale. Se invece vuoi passare subito all’azione, puoi caricare un primo deposito minimo, anche comodamente con PayPal, che parte da soli 50 euro. Ricordiamo inoltre la funzione Copy Trading, che permette di:

  1. selezionare a tua discrezione uno, o più Popular Investor;
  2. associarli al sistema;
  3. ottenere in modo speculare ed in tempo reale le medesime operazioni a mercato.

Clicca qui per ottenere un conto su eToro

Il nostro punteggio
Clicca per dare un punteggio!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Francesco

Lascia un Commento